Sj- Con la primavera a Spoleto si va alla ricerca dei rari funghi prelibatissimi e di gran gusto

A…caccia di Funghi di San Giorgio o Prugnoli

di Jacopo FELICIANI

Sono i famosissimi funghi di San Giorgio o Prugnoli, il cui nome scientifico è Calocybe gambosa ma nel nel nostro dialetto vengono comunemente detti “brugnoli”. Per le caratteristiche e la descrizione non mi dilungherei fornendo il link http://it.wikipedia.org/wiki/Calocybe_gambosa.
Le nostre verdi montagne, specialmente il Monteluco si riempiono di cercatori. Usualmente possono essere i comuni “commercianti”, ma a volte si incontrano anche moltissimi stimatori, becchifini dal palato sopraffino che incontriamo nei migliori ristoranti. Nella domenica ho fatto una ricornizione e le foto trovandone qualche esemplare.
Mi sono imbattuto anche in degli esemplari di Agaricus bisporus ossia i cosiddetti “prataioli”.
La ricetta più in voga con i funghi prugnoli sono le tagliatelle con poca panna e salsiccia, una specialità sempre più rara, perchè se ne trovano pochissimi.
Con l’occasione ho approfittato per una arrampicata fino alla cima del Monte Fionchi, la vetta più alta nei dintorni di Spoleto, con i suoi 1337 metri slm. La montagna, in questo periodo, è spettacolare in quanto dopo le intense piogge primaverili, la natura mostra i suoi colori più vivaci. La sorpresa più bella è stata trovare una pattuglia di alianti che sia aggiravano in quelle meravigliose cime. Ci siamo lungamente salutati, la mia solitaria ascesa è stata premiata da qualche intrepido Icaro.
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...