Sj-FESTIVAL SPOLETO, Sabato 5 luglio: Un’opera da tre soldi

“Spoleto 51”

Una prima italiana al Festival dei 2 mondi. In scena al Teatro Nuovo “L’opera da tre soldi” di Bertold Brecht con le musiche di Kurt Weill e la regia di Robert Wilson. La pièce sostiene come i metodi della malavita non si discostano da quelli dei gentiluomini e dei potenti ma con l’ottica aggiuntiva della lotta di classe, per cui ladri e sfruttatori risultano alla fine anch’essi vittime del sistema. Alle 19,00.
I Concerti di Musica da Camera al Chiostro di San Nicolò oggi sono dedicati a Maurice Ravel, uno dei maggiori compositori francesi del ‘900. Al pianoforte Alexandre Tharaud esegue “A la manière de Chabrier (1913), Menuet Antique (1895), Sérénate Grotesque (1893), La Parade (1896), Valses Nobles et sentimentales (1911), Pavane pour une Infante défunte (1899), Gaspard de la nuit. 3 Poèmes pour piano d’après Aloysius Bertrand (1908), Ondine – Le Gibet – Scarbo”. Alle 19,00.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...