Politica- Veltroni incassa il colpo da Parisi e reagisce

Grandi lavori per il governo nonoste i continui veti di Veltroni e Di Pietro che nel frattemo si sferrano colpi sotto la cintura!

Firenze- Resa dei conti in un Pd diviso costantemente attivo all’attacco critico del governo, che si muove con disinvoltura, nonstante le minacce continue di alcuni sindacati.

Intanto Berlusconi ha confermato che l’ici non sara’ piu’ ripristinato, mentre si parla di una tassa globale dei comuni che dovrebbero far risparmiare almeno il 10% dei consumi agli utenti detta Service Tax.

La Gelmini per la scuola chiarisce che  gli ultimi trenta anni sono stati deleteri e che ora si cambia registro. Le famiglie guardano di buon occhio la scelta del maestro unico e di maggiore autorevolezza degli insegnanti.

ItaliaJournal- Regata storica di Venezia, vince la tradizione

La Regata Storica

è un degli eventi più caratteristici di Venezia e fonda le sue origini nel 1315. Nei secoli la Regata Storica di Venezia ha assunto vari significati: quelli religiosi, politici e militari lasciano oggi il passo a quelli sportivi e turistici. Oggi, prima domenica di settembre  si e’ disputata, suddividendosi in “Corteo Storico” e “Regate“: i Pupparini (Giovani da 17 a 20 anni), le Mascarete (2 vogatrici), le Caorline (6 vogatori da Sestieri e Isole), i Gondolini (sfida tra regatanti).

TODIJOURNAL- Vitivinicoltura: convegno a Todi su nuova “OCM”: Assessore Liviantoni: “vince chi si aggrega”

Convegno a Todi su nuova “OCM”

“L’attuale frammentazione del sistema non potrà reggere a lungo alla competitività innescata dalla nuova ‘Ocm’ nel settore del vino, per cui è necessario dar vita a forme sempre più ampie di aggregazione: chi si aggrega vincerà la sfida del mercato”. Lo ha detto l’assessore all’agricoltura della Regione Umbria Carlo Liviantoni, concludendo ieri sera a Todi i lavori del convegno “Il settore vitivinicolo umbro e la nuova Ocm”, che, promosso dalla Regione Umbria, si è tenuto presso la sede dell’Istituto Tecnico Agrario Statale “Ciuffelli”, con inizio alle ore 15. Al centro del convegno le novità introdotte dal regolamento adottato in giugno dall’Unione europea”: quella nuova “organizzazione comune dei mercati”, che di fatto, formalizzata dalla Commissione Europea, è entrata in vigore il primo agosto scorso.

TODIJOURNAL- LAMBERTO SPOSINI FOLIGNATE, CONDURRA’ TODI ARTE FESTIVAL 2008

Una “processione laica” per le vie della città animata da mimi, giocolieri e artisti di talento, con il giornalista, di origine umbra, Lamberto Sposini nella veste di conduttore. Un’ anteprima che rappresenta l’emblema del rinnovato spirito del festival. Un festival che tiene conto della storia e delle tradizioni del territorio per essere unico ed inimitabile nell’ampio panorama internazionale. Ecco allora la valorizzazione dei luoghi e degli artisti umbri o di coloro che hanno scelto il “cuore verde d’Italia” come “buen retiro”. La “processione”, che toccherà gli spazi più suggestivi di Todi, avrà un prologo e una conclusione musicale a cura della Fanfara della Polizia di Stato, i cui elementi saranno disposti sulla scalinata del Duomo in Piazza del Popolo. Attraverso un maxi schermo sarà possibile seguire la “processione” grazie ai filmati provenienti dalle vie della città, immagini che saranno commentate da Lamberto Sposini. Tra gli artisti va sottolineata la presenza dei Funk off, uno scatenatissimo gruppo di musicisti che rilegge in chiave moderna la lezione di New Orleans e delle bande folkloristiche italiane, ispirandosi al suono di George Clinton, Maceo Parker, James Brown , ma anche di Frank Zappa e delle nuove tendenze hip – hop e jungle, unendo alla musica il movimento e la coreografia.
Un progetto in cui lo show e l’energia potente del gruppo si legano alla musica che diventa non solo da ascoltare ma anche da vedere e da ballare (come il jazz della swing-era e come la musica funky e soul).
Nei loro brani, tutti originali, scritti e arrangiati dal band-leader Dario Cecchini, ritmi e sonorità funk, dispari, latine, rock, jazz si mescolano perfettamente in un sound coinvolgente. “I Funk Off: l’unica banda funky del mondo”, così li definisce Lorenzo Cherubini alias Jovanotti.
Variopinto il mosaico artistico che animerà la “processione laica”. Dai Figuranti della Giostra della Quintana di Foligno al Coro Armoniosa Consonanza (Gospel), dagli attori Dario Cassini e Maurizio Lombardi al Gruppo musicale Rimbamband, dai comici dialettali perugini Pasquale Lucertini e Mariella Chiarini a giocolieri, trampolieri e mangiatori di fuoco. Naturalmente sarà presente il “deus ex machina” del Festival, il direttore artistico Maurizio Costanzo. Insieme ad Enrico Vaime, Costanzo presenterà l’evento che più di ogni altro testimonia la nuova dimensione di Todi Arte Festival: la ricostruzione della vicenda della strega Matteuccia.

POLITICAJ- ALBERTO LAGANA’ DI UdV: “tetti fotovoltaici- solo un polverone per fare affari”

Umbria dei Valori

Direttivo Umbria dei Valori, Alberto Laganà

L’Umbria dei Valori entra nel dibattito dei tetti fotovoltaici che sono una cosa buona, ma sarebbero migliore se tutti i vantaggi andassero ai cittadini e non ad emanazioni della politica.
Così tante stupidaggini sono state dette in questi giorni sull’energia fotovoltaica nella nostra regione: sono state dette cifre gonfiate per istallare un impianto (22.ooo euro), un numero esagerato di anni (15) per il rientro dall’investimento ed amenità del genere che sono molto lontane dalla realtà.

Cronacajournal- Complessa la vicenda sull’assassinio del suocero di De Rossi, la telecamera svela particolari

una lite sul bottino il possibile movente

Suocero di De Rossi attaccante della Magica Roma, protagonista nel video della rapina

fermato il complice del misfatto

Una lite sul bottino il possibile movente
Suocero di De Rossi attaccante della Magica Roma, protagonista nel video della rapina
fermato il complice del misfatto

Jeans e giubbotto. Occhiali scuri, lo sguardo deciso. Pronto a tutto. È il 31 luglio scorso: Massimo Pisnoli, suocero del centrocampista della Roma Daniele De Rossi, entra in una banca all’Ardeatino, afferra una cliente per il collo puntandole un taglierino, minaccia i cassieri. Poi li obbliga a infilare 10 mila euro in una busta bianca e consegnarla a un complice che lo segue da vicino, senza perderlo di vista per un istante. Due minuti di terrore nella filiale del Credito Cooperativo vicino al santuario del Divino Amore. Poi Pisnoli lascia il primo ostaggio e ne prende un altro, una ragazza, per costringere gli impiegati ad aprire le porte blindate che danno sulla strada. Impiegati e clienti assistono impietriti: è lui che dirige tutto, che spiana la strada all’altro rapinatore, incuranti delle telecamere che stanno riprendendo la scena. (CdS) Pare volgere a conclusione la vicenda che spiegherebbe il giallo dell’assassinio del suocero di De Rossi.

E’ stato rilevato dalla telecamera il furto di una pianta davanti alla redazione

Noi della Redazione di SpoletoClick quella pianta l’abbiamo comprata, preghiamo quella brava persona che ha creduto di essere inosservato, di riportare il rampicante al suo posto e se gli piace tanto, al prezzo di soli  13,00 euro, si può recare al centro commerciale di San Nicolo’ “e se la compra“, proprio come abbiamo fatto noi.

Complimenti in ogno caso…  dalla redazione, se ancora c’è chi non ruba il pane per fame ma una pianta per bellezza! Che tristezza!

Sempre più “Spercossa”

Mariolina Savino