PERUGIAJOURNAL- XIXª edizione della “Maratonina del Campanile”

Presentata la XIXª edizione

Un nuovo percorso e una gara che entra a far parte per la prima volta del Campionato Italiano Esercito di Mezza Maratona. Sono queste le due novità principali della XIXª edizione della “Maratonina del Campanile” che, anche questo anno, rinnova il suo appuntamento a Ponte San Giovanni, domenica 21 settembre alle ore 9.30. L’evento sportivo, organizzato e promosso dall’associazione sportiva Podistica Volumnia, vedrà la partecipazione di  più di mille gli atleti, provenienti da diverse regioni d’Italia e del mondo, pronti a disputare la gara che si prospetta accesissima. Due i percorsi, entrambi competitivi e accuratamente misurati e omologati dalla Fidal, da 21,097 e 10 chilometri tra Ponte san Giovanni e Torgiano, con la novità di giro iniziale più ampio all’interno della frazione perugina. “Come tutti le edizioni – ha sottolineato Gianfranco Brugnoni, presidente Associazione sportiva “Podistica Volumnia” durante la presentazione – pensiamo di superare quota mille, tra le iscrizioni abbiamo registrato numerosi top runner che daranno spettacolo durante la gara, senza dimenticare però gli amatori che sono il vero spirito dell’evento sportivo. Siamo poi orgogliosi che da quest’anno l’Esercito italiano ci abbia chiesto di inserire nel nostro evento anche il Campionato italiano Esercito mezza maratona, importante connubio tra sport e forze armate”.
La gara podistica prenderà il via domenica 21 settembre alle 9.30 dal Cva di Ponte San Giovanni. Due i percorsi previsti per i partecipanti: la mezza maratona di 21,097 Km,  che, partirà da Via Cestellini a Ponte San Giovanni, raggiungerà Torgiano per poi ritornare di nuovo al punto di partenza, e un secondo di 10 chilometri ugualmente competitivo. I tragitti di gara saranno completamente chiusi al traffico, vedranno la presenza di personale medico e di servizi igienici in zona partenza e arrivo e  di punti ristoro e spugnaggio durante il percorso per favorire un corretto svolgimento della competizione. Gli atleti poi si avvarranno dell’utilizzo del chip per il cronometraggio. Alla conferenza stampa di presentazione, oltre al presidente Brugnoni, erano presenti l’assessore allo sport del Comune di Perugia, Ornella Bellini, il tenente colonnello Michele di Paola, comandante Cagse dell’Esercito italiano, Carmelo Vitale, capo sessione pubbliche informazioni del comando militare umbro dell’Esercito, e Paolo Goracci dell’associazione Ghismo.
“Questo evento sportivo rappresenta un classico della nostra città – ha dichiarato Ornella Bellini – è il merito va alla Podistica Volumnia che in questi anni si è impegnata per fare della maratonina del campanile uno degli eventi sportivi più attesi dell’anno”. Non solo sport, comunque, come ha ricordato l’assessore comunale: gli atleti infatti sabato parteciperanno ad una visita guidata di Perugia e potranno salire sul minimetrò, la vera novità della città del Grifo. “La Maratonina del campanile – ha aggiunto la Bellini – lega la manifestazione sportiva con l’attività culturale e di promozione del territorio che porterà in quei giorni presenze importanti in città”.
Da segnalare, poi, tra gli atleti, la presenza di Dennis Curzi, il miglior maratoneta nel 2008, che si presenterà alla manifestazione, dopo la sua recente esclusione dai giochi olimpici di Pechino, ai quali sperava di partecipare considerati i piazzamenti di prestigio ottenuti quest’anno.
L’iniziativa, che vanta numerosi patrocini di importanti enti tra cui il Coni, la Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera), l’Endas, l’assessorato regionale allo sport, la Provincia di Perugia, i Comuni di Perugia e Torgiano, si riconferma uno degli eventi sportivi più significativi dell’Umbria grazie ance al riconoscimento da parte della Regione del prestigioso marchio di qualità “Umbria Green Sport”.
“Un altro aspetto di grande rilievo – ha proseguito il presedente Brugnoni – è il gemellaggio che ad aprile ci ha unito alla Podistica di Alfonsine, cittadina ravennate che è già gemellata con il comune di Spello. Questo è un fatto insolito nello sport, che ci rende però orgogliosi”.
Un ultimo aspetto, riguarda, invece il sociale, infatti la “Maratonina del Campanile” devolverà una parte del ricavato delle iscrizioni in beneficenza a favore del progetto ‘Ghismo, che prevede la preparazione ed il successivo affidamento di cani a persone disabili. A tal riguardo, infine, è prevista per domenica anche un’esibizione dei ragazzi diversamente abili con i loro cani, presso il cva di Ponte San Giovanni, prima delle premiazioni.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...