PROVINCIAJOURNAL- ACCADE…IN PROVINCIA DI PERUGIA

Provincia – Le decisioni della Giunta – Protocollo per salvare il Clitunno, messa a nuovo di palestre e strade, percorsi per l’inserimento lavorativo
(Cittadino e Provincia) – Perugia  18 settembre 2008 – La Giunta Provinciale di Perugia nelle sue ultime sedute si è occupata di edilizia, ambiente, viabilità e formazione. Tra i provvedimenti più importanti vanno  segnalati:
interventi su Chiascio e Cavaglione – La Giunta ha approvato le proposte dell’Assessore Sauro Cristofani relative ai progetti definitivi per interventi sul Fiume Chiascio a Torchiagina, Valfabbrica, e Bastia Umbra, e sul torrente Cavaglione (Spesa prevista un milione e 100 mila euro) e al protocollo d’intesa con i comuni di Foligno, Trevi, Bevagna, Campello l’Ato 3 e l’Arpa teso a promuovere azioni strategiche per il risanamento delle acque del bacino del fiume Clitunno.
Lavori sulle strade – La Giunta ha detto si alle proposte presentate dal Vicepresidente Palmiro Giovagnola  e riguardanti i progetti preliminari e definitivi per lavori di straordinaria manutenzione sulle s.p. Montemolino e le S.R. Flaminia, Tiberina, Eugubina, di Cascia, di Valfabbrica e del Trasimeno inferiore. Spesa prevista 500 mila euro.
Fotovoltaico in altre scuole  – La Giunta ha espresso parere positivo alle proposte dell’Assessore Massimo Buconi che interessano il palasport di Ponte Naia di Todi, la palestra di Olmo, l’Itcg di Norcia e l’installazione di impianti fotovoltaici all’Itas di Todi, All’Itis di Spoleto e al Laboratorio di scienze sperimentali di Foligno. Spesa prevista 500 mila euro.
Tirocini formativi per cittadini non appartenenti alla Ue – La Giunta ha anche approvato la pratica presentata dall’Assessore Giuliano Granocchia  e riguardante i progetti dedicati ai tirocini formativi e di orientamento per i cittadini non appartenenti all’Unione Europea residenti all’estero e il finanziamento di di percorsi integrati per l’inserimento lavorativo .

Arte e cultura – Fotografie e cortometraggi di Saulo Scopa in due sezioni
Evento alla ‘Limonaia’ – L’inaugurazione a Villa Fidelia il 20 settembre

(Cittadino e Provincia) – Spello, 17 novembre ’08 – 50 fotografie in bianco e nero e a colori e la proiezione di 4 cortometraggi scritti, prodotti e diretti dall’autore. Questo il contenuto in due sezioni della mostra di Saulo Scopa che documenta venti anni di attività e di ricerca espressiva dell’artista, compiuta attraverso la macchina fotografica e la videocamera. L’evento artistico, titolato “Saulo Scopa – Fotografie e cortometraggi 1988 – 2008”, verrà inaugurato sabato 20 settembre 2008, alle ore 18.00, a Spello, presso la ‘Limonaia’ di Villa Fidelia e rimarrà allestito fino al prossimo 5 ottobre. E’ promosso e organizzato dall’Assessorato alle Attività Culturali della Provincia di Perugia, guidato dall’Assessore alle Attività Culturali Pier Luigi Neri, e dall’Associazione La Camera Chiara, in collaborazione con il Consorzio ABN. E’ a cura di Floriano De Santi, Bruno Mohorovich e Massimo Zangarelli. Saulo Scopa  utilizza la macchina fotografica o il video come uno strumento per prendere appunti, focalizzando l’attenzione sul centro senza perdere di vista i margini. Nei suoi scatti fotografici o nelle sue immagini video questa assoluta libertà espressiva è sempre evidente. Ed è con questo spirito che fotografa scenari urbani ed esistenziali dove emerge la dignità e l’inquietudine del punto di vista dell’uomo contemporaneo. Le sue immagini, che – come affermano i critici – sono di immediata e appassionata eloquenza, tracciano un percorso di ricerca evidenziato da una sottile sensibilità psicologica nel cogliere le più intime espressioni dei volti dei personaggi o l’equilibrio tra le forme e i colori di paesaggi.
Nel breve filmato I favolosi vent’anni del 1988 Scopa si spinge ai limiti dell’immagine, abbandonando prima le leggi della poesia, poi i vincoli di un intrigo narrativo, e poi va ancora oltre il campo del visibile. Dal corto Video del 1990, che doveva portarlo da una “lingua” in grado di cogliere i soprassalti della coscienza nell’urto e nell’ansia vertiginosa della televisione, con Il nome del destinatario del 1996 entra nello spazio in cui la parola-immagine testimonia in primo luogo la sua frattura, e le fratture della psyche che l’hanno prima intaccata e poi sfarinata. Poi con l’opera Ultimo cittadino del mondo del 1996-97 tutto si deforma e si trasforma, entra in un conflitto, per cui solo nella differenza si riconosce il vero significato della storia. La molteplicità del mondo di Saulo Scopa rivela identità nascoste e si traduce in un caleidoscopio di libere associazioni, basate sulla fotografia come medium elettivo, strumento e asse portante: lo vediamo nell’indagine fotografica che egli compie, dal ciclo La notte del 1989-90 al Cimitero delle macchine del 1992-99 e a Ombre rosse del 2004, passando per La metamorfosi del 2002 e Fermo al semaforo del 1994.
L’evento è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, con il  patrocinio: della Regione Umbria, del Comune di Spello, del Comune di Foligno, del Comune di Città di Castello, del Cesvol di Perugia, della Fondazione Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia e del Conservatorio di Musica di Perugia.
Saulo Scopa è psicologo e psicoterapeuta. All’attività professionale affianca da sempre una libera ricerca artistica attraverso la fotografia, il video e la scrittura. Nel 1994 è tra i giovani fotografi italiani selezionati per Photosalon ’94, manifestazione promossa dalla Fondazione Italiana per la Fotografia nell’ambito della Biennale Fotografica di Torino. Ha scritto e diretto vari cortometraggi presentati in festival e rassegne nazionali ed internazionali.
Suoi racconti sono apparsi nella rivista fiorentina Il Governo delle cose e nel volume Raccontami una storia a cena (Morlacchi, 2007). Collabora alla realizzazione di mostre ed eventi culturali promossi da istituzioni pubbliche e private.
Petruzzi Editore ha realizzato il catalogo della mostra.
Info: Provincia di Perugia, Servizio Promozione Attività Culturali e Sociali, Ufficio Promozione Attività Culturali ed Espositive, Via Palermo n.106 – 06129 Perugia; Tel. +39 075 3681 218 – 620 – 407; Fax +39 075 3681 793; http://www.provincia.perugia.it; cultura@provincia.perugia.it
Associazione La Camera Chiara, Via F. Ferrer n.12, 06012 Città di Castello;
Tel. 3382666586.

Pesca – Già aperta la pesca al latterino  sul Trasimeno
(Cittadino e Provincia) – Perugia, 18 settembre ’08 – Dal 1 settembre è aperta la pesca del latterino al lago Trasimeno. A stabilirlo è stata la Giunta provinciale di Perugia, accogliendo le richieste di anticipazione del prelievo di questa specie avanzate dalle cooperative di pescatori operanti nell’area (Pescatori del Trasimeno, Pescatori Stella del lago). Secondo gli esperti del Servizio programmazione e gestione faunistica dell’Ente infatti l’anticipazione della pesca al latterino non interferisce particolarmente con il ciclo biologico-riproduttivo della specie. Il ripetersi di inverni molto miti ha infatti quasi azzerato la tradizionale pesca invernale di tale specie che avveniva in prossimità delle rive dove i latterini si concentravano nei periodi più freddi dell’anno. Benché la pesca del latterino sia consentita per sei mesi l’anno, la specie risulta oggi pescabile ¬solo in particolari momenti, sempre più frequentemente coincidenti con la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, quando si riunisce in branchi.


Sport – Accordo per utilizzo extra scolastico della Palestra dell’ITC Vittorio Emanuele II

Convenzione con le Società Sportive “Ginnastica Fontivegge” e GS Centro Basket Perugia
(Cittadino e Provincia) Perugia 18 settembre ’08 – Sono state accolte dalla Provincia di Perugia le richieste di utilizzo, in orario extra scolastico della palestra dell’Istituto Tecnico Commerciale “Vittorio Emanuele II” di Perugia da parte della Società Sportiva “Ginnastica Fontivegge” e del GS Centro Basket Perugia. “Come ogni anno – si legge nella nota tecnica del servizio area edilizia della Provincia di Perugia – sono pervenute le richieste di utilizzo da parte di queste due società della Palestra dell’Istituto. L’autorizzazione è stata concessa purché nella Convenzione che si andrà a stipulare, siano riportate tre condizioni: 1) pulizia dei locali al termine di ogni giorno d’utilizzo, 2) facoltà della Provincia di Perugia di ritornare nella piena disponibilità della palestra con un semplice preavviso di 15 giorni a mezzo lettera raccomandata a.r., 3) riconoscimento alla Provincia di Perugia di un canone orario che comprenda il rimborso dei consumi elettrici ed idrici. Tale cifra si ritiene equa in € 3,00/ora, in linea con le tariffe degli impianti sportivi Comunali”.


Villa Umbra – Martedì 23 settembre la presentazione del libro “Buona Sanità”

Uno studio sui manager della sanità e un bilancio del sistema sanitario
(Cittadino e Provincia) Perugia 18 settembre – Verrà presentato martedì 23 settembre alle 16.30, presso la Scuola di Amministrazione Villa Umbra di Pila il Libro “Buona Sanità – I manager della salute raccontano la sanità italiana” a cura di Riccardo Fatarella. L’evento è previsto all’interno del corso di formazione manageriale per Direttori Generali, Sanitari e Amministrativi. Si tratta di uno studio, promosso in collaborazione con Federsanità Anci, che ha analizzato l’identità professionale dei manager della sanità. Il libro offre la possibilità di leggere un bilancio critico del sistema sanitario a trent’anni dalla sua stessa costituzione.
Interverranno alla presentazione Alberto Naticchioni amministratore della Scuola di Pubblica Amministrazione di Villa Umbra, Paolo Raffaelli presidente dell’ANCI Umbria e per l’occasione moderatore, Pier Natale Mengozzi presidente nazionale Federsanità – ANCI, Fabrizio Figorilli presidente del corso di laurea Scienze dei Servizi Giuridici presso l’Università di Perugia, Margherita Giannoni Professore di Economia delle aziende sanitarie per il corso di laurea in Economia Aziendale dell’Università degli Studi di Perugia e Riccardo Fatarella.  Concluderà l’incontro l’Assessore alla Sanità e ai Servizi Sociali della Regione Umbria Maurizio Rosi. Fatarella è dirigente in sanità da oltre 15 anni, è responsabile scientifico della sanità di Roma e del Lazio, docente universitario alla Sapienza ed alla LUISS Business School, per due volte direttore del Policlinico Umberto I di Roma, ora a capo di diverse aziende sanitarie locali di Lazio e Calabria, attualmente componente del Direttivo di Confindustria di Roma e del Lazio.
Segreteria organizzativa dell’evento: Scuola di amministrazione pubblica – Villa Umbra
Tel. 075/5159700 – 702 –  Fax 075/ 5159785 – E-mail: srsinfo@villaumbra.org


Torgiano – Apre la mostra “I Decartages” di Serena Ciai

(Cittadino e Provincia) Perugia 18 settembre – L’associazione culturale “Città del Futuro” invita tutti a visitare “I Decartages”, una mostra che permetterà al pubblico di ammirare le opere di Serena Ciai. L’inaugurazione della mostra è in programma sabato 20 settembre, alle 17.30, nell’Area SpazioArte di via Ferriera 52 a Torgiano (PG) presso la sede dell’Associazione. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 31 dicembre. La peculiarità dell’arte di Serena Ciai è costituita dalle sue sculture realizzate interamente di carta. Per ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero 075/5990662.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...