PoliticaJournal- Veltroni fa il polpo? Opinioni contrastanti nel PD

C’è mare grosso nella minoranza

dopo le dichiarazioni di Veltroni

di Lia Novisa

La politica, croce e delizia dei nostri anni. Pomesse e contraddizioni all’ordine del giorno, lo scopo? ottenere sempre e comunque il consenso anche a costo di non essere coerenti. Ricordate il clima elettorale?  Prima una disponibilità massima al dialogo, poi i contrasti e infine dichiarazioni di guerra non condivise neppure a sinistra. Qualcuno si chiede se questi strali lanciati contro il governo non abbiano il sapore dell’inchiostro che il polipo lancia per difendersi. Una auto analisi evidentemente non è prevista nella lista delle cose da fare del buon Veltroni che, tentata la linea morbida verso Berlusconi, è passato agli attacchi frontali. Non è scorretto il confronto anche duro, ma paragonare ora l’Italia alla Russia è un po’ esagerato! O NO?

«Dove porterà la continua conversione del governo in potere?»

ROMA — Walter Veltroni, perché lei parla di «bullismo al governo »?
«Perché vedo un cambio di passo in questa legislatura, uno scarto rispetto ai governi della storia repubblicana. La società italiana e occidentale vive in uno stato di angoscia che non ho mai visto da quando sto al mondo. Mi viene in mente Dickens: “Era il migliore e il peggiore dei tempi, era il periodo della luce e il periodo delle tenebre, la primavera della speranza e l’inverno della disperazione”. Anche nel nostro tempo accadono meraviglie: la scienza, la comunicazione. Eppure in Italia vedo prevalere i segni del tempo peggiore. Sulla fiducia vincono paura, chiusura, arroccamento. E la paura è un moltiplicatore della crisi. Quando una società ha paura, è tentata dal barattare democrazia per decisione. È una sorta di maleficio: ogni volta che la crisi democratica si è saldata con la crisi sociale e con il prevalere di suggestioni populistiche e autoritarie, sono accadute le tragedie peggiori nella storia dell’umanità».(corr.della sera)

Scrivete a direttoreclick@gmail.com

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...