FOLIGNO- Un grande risultato per la web Tv di AFAM

Foligno, 30/09/2008

di Alice Fiordiponti

Nel centro storico di Foligno si è svolta la manifestazione dei Primi d’Italia, giunta ormai alla sua decima edizione. Da ogni parte d’Italia sono giunti turisti, visitatori, ma anche appassionati ed intenditori per degustare ricette tradizionali e proposte innovative, che tutte hanno ruotato su ogni possibilità di primo piatto. Dalla pasta ”regina” dei primi, al riso della tradizione italiana, alle zuppe ed ai legumi, associati alla fantasia ed alla creatività di chef tra i più famosi del momento e di giovani promesse del mondo della cucina italiana.
Le taverne della Quintana, perfettamente attrezzate per la ristorazione di qualità, hanno fatto da meraviglioso palcoscenico per una manifestazione ormai consolidata nel panorama degli eventi gastronomici nazionali e che ogni anno raccoglie sempre un maggior numero di visitatori. E, passeggiando lungo la via centrale del rione delle “Puellae”, si poteva raggiungere il anche il Villaggio ”gluten free”, organizzato dall’ AFAM di Foligno. Un’iniziativa originale dedicata alla numerosa platea di coloro, che non possono avere un buon rapporto con la pasta tradizionale, proprio perché intolleranti al glutine. E spazio, dunque, anche per loro con offerta specializzata di primi sempre gustosi, ma liberi dal glutine. Qui, le giornate sono state raccontate da una web TV, realizzata da Artuà, che tuttora è disponibile per chiunque volesse vedere le attività, i convegni e le ricette che per quattro giorni si sono susseguite nella taverna del rione Pugilli. Il servizio è fruibile grazie al sito http://www.afamfoligno.com/primi dove sono contenuti ben 120 minuti di programmazione televisiva che appunto riguardano i Primi d’Italia, con tanto di interviste a tutti i dottori intervenuti per la manifestazione. Il Presidente dell’AFAM,
dott. Alessandro D’Ingecco, è decisamente soddisfatto, proprio perché la web TV ha realizzato ottimi risultati, in termini di ascolti. Lo stesso Presidente aggiunge, che sarebbe ben lieto di rafforzare la collaborazione con il CEO Artuà Simone Santarelli, in quanto le loro idee hanno portato non solo ai risultati sperati, ma anzi, li hanno totalmente superati.


Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...