DALLA RETE, TRAVAGLIO: UN PURO CHE TROVERA’ UN ALTRO PURO CHE LO EPURA

di OSVALDO NAPOLI

Quando Marco Travaglio oggi afferma che se viene querelato dalla RAI non sarà più presente ad “annozero”, ecco rivelata la vera strategia di personaggi come Travaglio e Santoro, che non avendo nulla da dire hanno un solo obiettivo: essere considerati ”martiri”della libertà di informazione che, invece, con il loro atteggiamento ed in questo caso Marco Travaglio, calpestano in nome del diritto all’arbitrio. La loro è una posizione comunque precostituita, un teorema bislacco del tipo “noi insultiamo, ma se ci mandate via si conferma che censurate la libertà”.
Siamo di fronte a un’informazione fondata sull’insulto e sul ricatto. La forza mediatica di Travaglio è un falso moralismo in cui si dice che lui è il puro e l’onesto, gli altri sono gli impuri e i disonesti. Ricordo a Marco Travaglio e a Michele Santoro che, molto spesso, “un puro troverà uno più puro che lo epura”.(pol.cor.it)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...