FOLIGNO- Il nuovo Vescovo Sigismondi incontra i giornalisti

MONSIGNOR GUALTIERO SIGISMONDI

A TU PER TU

CON LA STAMPA

Foligno, 14/10/2008

Dal nostro inviato Gilberto Scalabrini

Cosa pensano i folignati del nuovo vscovo monsignor Gualtiero Sigismondi?
“Sembra un pischello”, dicono tutti, perché è giovane ed apparentemente sembra possedere il carisma necessario per emozionare.
Tutto vero. Questa mattina, il nuovo vescovo della diocesi di Foligno, a pochi giorni dal suo insediamento, si è presentato ai giornalisti per farsi conoscere, per rispondere alle loro curiosità e per “avere con la stampa un rapporto costante e sereno. Fino ad oggi ho visto le vostre firme, adesso vedo i vostri volti”.
Scherzando ha pure detto che non sente la nostalgia di Perugia, perché la gratitudine è immensa. “L’obiettivo che mi muove è quello della comunicazione, come strumento della trasmissione. Talvolta si può comunicare senza trasmettere nulla –lo dico a me stesso e a tutti i preti impegnati nell’annuncio del vangelo- pertanto vorrei che nell’attività pastorale questa idea si incidesse con grande chiarezza e semplicità, per trasmettere i grandi valori della fede. Il mio primo impegno arrivando a Foligno è quello di accogliere il dono che ho ricevuto. E’ impossibile ascoltare se prima non si accoglie. L’accoglienza è il portale dell’ascolto. Io non ascolto nessuno se prima non ho accolto. Dall’ascolto nasce il servizio”.
Per i nuovi poveri e i diseredati, ha detto che proprio questa sera incontrerà i responsabili della Caritas per avere un quadro della situazione dal loro osservatorio.
“Intendo muovermi con loro. Certamente noi non dobbiamo limitarci a prendere carico delle situazioni ma ad avere cura dell’emergenza, insieme alle istituzioni”.
“Sarei presuntuoso se volessi prendere chissà quale decisione. Mi inserisco in una chiesa che ha una storia, un cammino e una sua tradizione. In questo anno l’accoglienza e l’ascolto faranno da premessa al servizio che intendo svolgere. Ho confermato tutti gli uffici, dal vicario generale a quello della pastorale. Voglio avvicinare con semplicità tutte le realtà parrocchiali, frequentando nei giorni feriali tutte le parrocchie della diocesi. Non mi basta incontrare solo i preti. Un’altra porta della città sono i giovani e io intendo incontrarli. Non basta chiedere loro dove sono, bensì dove guardano. Dobbiamo educarli a tenere i valori alti”.
Ha parlato poi della grande energia del laicato, sostenendo che esso è lo strumento della “logica dell’incarnazione. So quanto è vivace, ma questa è un’impresa sulla quale dovrò misurarmi”.
In pratica, il nuovo vescovo vuole pensare e progettare la chiesa come una grande famiglia.
Sono state queste le riflessioni di fondo di monsignor Sigismondi. Infine, ha parlato della grande intraprendenza industriale ed ha esternato anche le sue preoccupazioni per il mondo del lavoro.
Accennando alla cronaca dei giornali, non ha nascosto la sua preoccupazione per gli ultimi fatti di sangue. Ha plaudito alla Quintana, come vivacità storica per la città. “Ho sentito il primo abbraccio della Quintana a Perugia, il giorno che sono stato nominato vescovo”. Infine,accennando alla crisi della Merloni ha detto “siamo vicini a questa realtà, perché l’indotto travolge pure Foligno”.
Ha fatto pure sapere che userà la bicicletta per spostarsi. Un segnale che va nella direzione di come questo nuovo vescovo vorrà essere vicino alla gente. A tutta la gente, senza distinzione di razza, religione o ceto sociale. Soprattutto attento ai suoi problemi.
“Sono venuto qui a vendemmiare” ha detto il giorno del suo ingresso a Foligno e questo dice tutto sulle sue funzioni di vigilanza e di coordinamento pastorale.
Auguri Eccellenza e buon lavoro anche dalla nostra redazione.


Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...