AgricolturaJournal- “agea” sblocca liquidazioni per 25 milioni di euro

Umbria, 21/10/2008

Oltre 25 milioni di euro per circa 6 mila aziende umbre saranno erogati complessivamente dall’“Agea” (l’agenzia per le erogazioni in agricoltura), come contributi per le misure a superficie nell’ambito degli interventi agroambientali e di forestazione, per la tutela e pianificazione del territorio rurale e per la messa in atto di tecniche agricole rispettose dell’ambiente. È quanto è emerso stasera da un incontro, svoltosi a Perugia presso la sede dell’Assessorato regionale all’Agricoltura, fra “Agea” (rappresentata da Federico Steidl), Regione Umbria (rappresentata dal vicepresidente della giunta regionale Carlo Liviantoni) e Arusia (l’agenzia regionale per lo sviluppo in agricoltura, presente con l’amministratore unico Adolfo Orsini), cui hanno preso parte le organizzazioni professionali.
La liquidazione riguarda gli impegni assunti nella vecchia e nuova programmazione (rispettivamente 4254 per le conferme agroambientali della vecchia programmazione, 258 domande per i pagamenti agroambientali per la nuova programmazione, 1414 domande per le indennità compensative per la nuova programmazione), per i quali “Agea” aveva già nei mesi scorsi provveduto ad erogare gli anticipi.
L’iter amministrativo per le domande prevede una prima fase istruttoria a carico di “Agea”, per quello che riguarda le verifiche amministrative, ed una seconda di “Arusia”, per quello che concerne i controlli in loco. Al termine delle verifiche, l’agenzia regionale provvederà a rinviare le domande ad “Agea”, che procederà, per blocchi, ad erogare i pagamenti. Compete ad “Agea” – è stato ricordato nel corso dell’incontro – impegnarsi affinché i pagamenti possano avvenire antro dieci giorni dalla restituzione delle liste di liquidazione da parte di “Arusia”. Per circa di 1800 domande, l’erogazione è prevista entro i primi di novembre: il 90 per cento delle domande sarà comunque liquidato entro la fine dello stesso mese.
“È un risultato estremamente positivo – ha commentato, esprimendo soddisfazione, il vicepresidente della Regione Umbria Carlo Liviantoni –, che è stato possibile grazie al lavoro straordinario di verifica compiuto da ‘Agea’ ed ‘Arusia’. È motivo di soddisfazione anche il fatto – ha aggiunto Liviantoni –, riconosciuto da ‘Agea’, che l’Umbria, nel panorama delle liquidazioni alle Regioni, si trova in una situazione migliore, proprio per il grande lavoro fatto”.


Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...