CCIAA PG- Promuovere la conoscenza e l’utilizzo del servizio di conciliazione extra-giudiziale

Con questo obiettivo la Camera di Commercio di Perugia ha dato il via alla Quinta Settimana della Conciliazione

L’iniziativa coinvolge tutte le Camere di Commercio italiane.
Presso la sede centrale dell’ente e nelle sedi decentrate è a disposizione degli utenti materiale informativo sul servizio prestato dal Servizio di Conciliazione attivo presso la Camera di Commercio di Perugia.
Una  campagna di comunicazione sui media locali illustrerà le caratteristiche e il funzionamento della procedura di conciliazione, le opportunità e i vantaggi che essa comporta.
Alviero Moretti, presidente della Camera di Commercio di Perugia: “Il ricorso al nostro Servizio  di Conciliazione è in costante aumento,  ma appare ancora insufficiente la conoscenza delle potenzialità di questo istituto. La V° Settimana della  Conciliazione – che avviamo oggi –  si prefigge proprio questo obiettivo:  promuovere e incentivare l’utilizzazione di questo strumento di risoluzione alternativa delle controversie civili e commerciali, che consente un notevole risparmio di tempo e denaro rispetto alle tradizionali vie giudiziarie”.

In tutte le Camere di Commercio italiane, è iniziata oggi – e terminerà il prossimo 25 ottobre – la V° Settimana della Conciliazione.  L’iniziativa, promossa e  coordinata da Unioncamere nazionale, ha lo scopo di diffondere la cultura della conciliazione, intesa come via alternativa rispetto al ricorso alla giustizia ordinaria, in grado di risolvere in modo soddisfacente, rapido ed economico le controversie fra imprese, fra imprese e consumatori e fra  professionisti e clienti. Le 104 Camere di Commercio italiane, e quella di Perugia tra le prime, hanno istituito i Servizi di Conciliazione cui tutti possono ricorrere, inviando una semplice richiesta.
Nell’intero arco della Settimana, gli utenti potranno ritirare presso la sede centrale di Perugia e nelle sedi decentrate materiale informativo sui servizi di conciliazione e sulle modalità di attivazione e svolgimento di un procedimento conciliativo.
Inoltre, la Camera di Commercio di Perugia ha realizzato una campagna di comunicazione sui media locali rivolta agli utenti potenziali – imprese, consumatori, professionisti – sulle caratteristiche e il funzionamento della conciliazione, le sue opportunità e vantaggi.
“Il ricorso al nostro Servizio di Conciliazione – ha detto il Presidente della Camera di Commercio di Perugia, Alviero Moretti – è in costante aumento, ma tuttavia appare ancora scarsa la conoscenza della via extra-giudiziale di composizione delle controversie civili e commerciali.  La Settimana si prefigge proprio questo scopo:  diffondere la cultura della conciliazione e illustrare il servizio offerto dalle Camere di Commercio nella loro veste istituzionale di soggetto terzo e imparziale”.

La Conciliazione è un procedimento non contenzioso di soluzione alternativa delle controversie, che conduce le parti a un accordo, evitando l’azione giudiziaria.Spesso infatti esistono situazioni dove il costo di gestione per un’impresa o un’azienda è più legato all’elevato numero di contenziosi o al sovraccarico del sistema giudiziario che alla reale complessità dei singoli casi.  Inoltre, il consumatore spesso considera diseconomico affrontare un’azione giudiziaria, sostenendone i costi (si pensi alla sola consulenza tecnica di valutazione del caso da parte di professionisti) a fronte di incerti benefici. In questo contesto nasce il principale obiettivo della conciliazione: cercare di evitare le lungaggini e i costi dell’azione giudiziaria ordinaria inducendo le parti in causa a raggiungere un accordo, anche grazie all’intervento di un soggetto terzo, il conciliatore. E’ molto importante chiarire che il conciliatore non decide della controversia, nè fa valutazioni sulle posizioni delle parti al fine di emettere un giudizio: il suo ruolo è quello di ascoltare le parti in causa e metterle in comunicazione tra loro per cercare di trovare un accordo che ponga fine alla controversia. L’altro aspetto importante da specificare è che la conciliazione è un procedimento alternativo all’azione giudiziaria, e non sostitutivo della stessa: se lo desiderano, le parti possono sempre rivolgersi al giudice ordinario.
Avviare un procedimento conciliativo è sorprendentemente semplice: basta inviare la richiesta alla Camera di Conciliazione della propria provincia. Da quel momento sarà la stessa Camera ad occuparsi di  contattare l’altra parte e curare tutti gli aspetti organizzativi fino alla data dell’incontro.  Nel caso venga poi raggiunto un accordo, le parti potranno sottoscrivere un verbale che avrà la stessa efficacia di un contratto. Tutte le informazioni legate al caso, naturalmente, resteranno riservate; i tempi sono rapidi: in media, per risolvere una controversia occorrono circa 60 giorni dall’invio della richiesta.  Non viene imposta alcuna decisione, in quanto il raggiungimento di un eventuale accordo – con l’aiuto del conciliatore – è subordinato alla volontà delle parti.
Le richieste di Conciliazione presso le 104 Camere di commercio italiane sono in crescita costante:  nel periodo tra il 1997 e il 2007 sono state gestite oltre 40.000 conciliazioni. Solo nel 2007 le domande di Conciliazione sono state 14.183, con una crescita del 52% rispetto alle domande del 2006. Il valore medio delle conciliazioni è risultato pari a 22.800 Euro, con una durata media di 63 giorni. I numeri dicono che, grazie alle sue caratteristiche, la Conciliazione delle Camere di commercio potrà diventare il modo più diffuso per risolvere molte controversie.

Le spese di Conciliazione variano a seconda del valore della lite e devono essere versate prima dell’inizio dell’incontro di Conciliazione. I diritti di segreteria sono pari a € 30,00 ma non sono dovuti quando una delle parti della controversia è un consumatore, il tentativo di Conciliazione è obbligatorio per legge, le parti presentano una domanda di Conciliazione congiunta.
Per la Settimana della Conciliazione, in tutte le sedi della Camera di Commercio di Perugia (Perugia, via Cacciatori delle Alpi,  Ponte S.Giovanni, Foligno, Spoleto e Città di Castello) sono stati allestiti degli Info Point in cui possono essere ritirati depliant e opuscoli informativi. Fino a venerdì 24 ottobre – dunque per l’intera durata della Settimana – i consulenti della Camera di Commercio di Perugia resteranno a disposizione degli utenti presso la sede centrale di Via Cacciatori delle Alpi 42, Perugia, per informazioni, approfondimenti e chiarimenti sull’istituto della Conciliazione.

Perugia 21 ottobre 2008

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...