Puc 2, presentati progetti per oltre 23 milioni di euro

Foligno, 21/10/2008

Foto di Sara Rossi

Sottoscritta intesa tra Comune e associazioni di categoria per gestione marketing urbano e costituzione del “centro commerciale naturale” di Foligno.

Quasi 200 domande per un costo complessivo dei progetti – per le attività produttive e l’ edilizia residenziale – per oltre 23 milioni e 700mila euro, dei quali 8 vengono richiesti alla Regione dell’Umbria, oltre 3 milioni cofinanziati dal Comune di Foligno e 12,5 milioni di euro cofinanziati dai soggetti privati coinvolti: sono i numeri del Puc 2 “Foligno c’entro”, i cui documenti vengono inviati in data odierna alla Regione dell’Umbria per ottenere i relativi finanziamenti.
La situazione del Puc 2 (Piano urbano complesso di seconda generazione) “Foligno c’entro” è stata al centro di una conferenza stampa stamani in Comune.
Il sindaco di Foligno, Manlio Marini, ha definito il piano “affidabile” mentre l’assessore Joseph Flagiello ha ricordato “il lavoro interdisciplinare portato avanti in questi mesi dal gruppo di lavoro comunale per rispettare i tempi prefissati e per sviluppare progetti di qualità per il centro storico”.
Il cofinanziamento comunale, di oltre 3 milioni di euro, sarà assicurato attraverso la parziale alienazione dell’area comunale di Porta Todi.
I progetti presentati riguardano, tra l’altro, la viabilità di collegamento del centro storico alla viabilità primaria, una zona a traffico limitato di futura attivazione, opere di riqualificazione e miglioramento funzionale del parcheggio Plateatico, un ponte ciclo-pedonale di collegamento tra il parcheggio Plateatico e gli impianti sportivi, un sistema di guida intelligente ai parcheggi e un sistema di informazione dell’utenza, un attraversamento pedonale meccanizzato Plateatico-Candiotti, la nuova sede dei vigili urbani, strutture a scomparsa per la raccolta differenziata, riqualificazione e sistemazione del verde urbano, risanamento degli edifici dalla presenza dei volatili, l’illuminazione pubblica nel centro storico.
Contestualmente alla presentazione dei numeri del Puc 2 “Foligno c’entro”, è stato sottoscritto stamani il protocollo d’intesa tra amministrazione comunale e associazioni di categoria (Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna, Confindustria, Pro-Foligno, Innamorati del centro) attraverso cui i sottoscrittori si impegnano, tra l’altro, a gestire in maniera coordinata il piano di marketing urbano del centro storico di Foligno. L’obiettivo è quello della “promozione e della rivitalizzazione dello stesso centro storico e della costituzione del centro commerciale naturale”, definito il punto di partenza ed il primo nucleo attorno al quale si costruisce l’ipotesi della gestione coordinata delle politiche per il centro storico di Foligno. Nel documento si fa riferimento alla prossima redazione di uno statuto per la gestione del ‘centro commerciale naturale’ e all’insediamento di un coordinamento per promuovere l’attuazione del piano di marketing urbano ricercando i finanziamenti provenienti dai canali pubblici e privati.


Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...