ENTI- Arusia premiata al “Compa” per servizio attivato su “You Tube”

Arusia video

il servizio on line

attivato da Arusia


L’ Agenzia regionale umbra per lo sviluppo e l’innovazione in agricoltura, su “You Tube” ha ottenuto un importante riconoscimento al “Compa 2008”, Salone europeo della comunicazione pubblica, dei servizi al cittadino e alle imprese, che si è svolto a Milano. È stato, infatti, secondo classificato per il Premio nazionale “La Pubblica amministrazione che si vede”, nella classifica “servizi interattivi”. Il riconoscimento è stato ritirato dal direttore generale di “Arusia”, Franco Todini, ideatore del servizio. “Arusia video”, spiegano dalla struttura operativa della Regione Umbria, è una comunità “on line” fra tutti i soggetti, sia pubblici che privati, operanti nei settori agricolo e forestale. Si tratta di un sistema multimediale che permette di gestire una grande quantità di informazioni con la caratteristica di essere accessibili, personalizzabili, veloci, disponibili ovunque e adeguate a facilitare la massima interattività con l’utente.

LE RUBRICHE DI SPOLETOCLICK, L’ANTICRISI CON I REGALI DI NATALE FAI DA TE

MAGAZINE ONLINE
ITALIA
domenica 2 novembre 2008
CONSIGLI PER I REGALI DI NATALE
fonte: Mariolina Savino Presidente ATPAI Spoleto

Nuova Rubrica di Magazine online-SpoletoClick

Fare,saper fare, fai sapere agli altri ciò che sai fare

Le Cianfrusaglie

Inviateci consigli saranno pubblicati su http://www.spoletoclick.it
Tempi duri per i regali di Natale, per l’anticrisi, noi vi consigliamo un modo facile e veloce per personalizzare oggetti dal costo contenuto, con un gradimento garantito di chi riceverà il vostro dono natalizio!
occorrente:

Presine e guanti da forno

filo color oro

ago

e santa pazienza!

Costo totale meno di 5 euro!
Potete acquistare ad esempio delle presine graziose e guanti da forno, a basso costo, già stampate.
Ricamando, come nella foto alcuni ramoscelli con un semplice punto lanciato, o i particolari delle bacche e delle ramificazioni dei fiori e il gioco è fatto!
Con poco farete una gran bella figura!
Potete applicare il ricamo a grembiuli da cucina, a cuscini impreziositi dalle vostre mani virtuose, o tutto quello che la vostra fantasia vi suggerisce.
La crisi c’è, ma si può superare, diventando oculati e attenti nelle spese e ritornando ad una manualità dimenticata!

Chi vi scrive ieri sera ha impiegato un’ora a ricamare le presine che vi mostro in foto e queste le potete trovare nella nostra sede Atpai ne’ Le Cianfrusaglie in via Plinio il Giovane 10
Esposizione permanente delle arti del genius loci spoletino e non solo, manufatti nati dalle mani di appassionati e virtuosi del legno, del filo, del pennello e così via.
Veniteci a trovare, non vi costa nulla e potete “rubare” qualche buona idea!

Mariolina Savino Presidente ATPAI

Fare saper fare, far sapere agli altri che sai fare!

foto di Mariolina Savino

torna indietro

prezzi e misure

LavoroJournal- OCCASIONI DA NON PERDERE!

A Spoleto
sabato 8 novembre 2008
IL LAVORO? GUARDA QUI, ANNUNCI IMPORTANTI!
Sono queste le informazioni sugli avviamenti a selezione presso pubbliche amministrazioni, sui concorsi pubblici ed i corsi di formazione professionale che si possono ricevere presso i Centri per l’impiego, gli Sportelli del lavoro e gli

CastelRitaldiJournal- Un afflusso importante di appassionati presso la Biblioteca per le giornate micologiche

shedatartufoscorzone1

Castel Ritaldi: Giornate micologiche

Castel Ritaldi, 08/11/2008

Si è da pochi giorni concluso il corso di formazione per raccoglitori di funghi epigei spontanei, organizzato dall’Associazione di Castel Ritaldi in collaborazione con il Gruppo Micologico “ Valle Spoletana”.
Il corso stesso, articolato in 22 ore di lezione, si è svolto presso la sede della Biblioteca Comunale ed ha visto la partecipazione di persone provenienti sia dal territorio comunale che da Perugia, Assisi, Todi, Foligno e Spoleto.
Relatori di queste “Giornate Micologiche” sono stati il Dr. Francesco Paolo Di Dio,presidente del gruppo micologico Valle Spoletana e funzionario del Corpo Forestale dello Stato, i micologi Dr. Ferruccio Grillo della ARPA di Todi,i signori Dante Fedeli e Marco Pasquinelli della Azienda USL n.3 di Spoleto e il sig. Carlo Locci del Corpo Forestale dello Stato.Le lezioni hanno riguardato la descrizione e la classificazione dei funghi, la loro biologia ed ecologia, la tutela dell’ambiente, la legislazione riguardante la raccolta e la commercializzazione. Durante ogni incontro c’è stata la possibilità di vedere dal vivo e confrontare moltissimi tipi di funghi dei vari gruppi, che tanti partecipanti al corso hanno avuto la fortuna di trovare, nonostante le condizioni climatiche non favorevoli. Un particolare apprezzamento e ringraziamento va a Giorgio Fantaulli che, pur essendo giovanissimo,ha dato prova di una passione e di una conoscenza dei funghi non comune in un ragazzo della sua età. Una interessante lezione è stata svolta dal Dr. Diamante Bececco, che ha messo a disposizione dei partecipanti l’esperienza di medico di Pronto Soccorso presso l’ospedale di Spoleto e la passione per questi splendidi doni della natura.L’ultima serata ha visto la partecipazione di Mattia Bencivenga, docente alla Facoltà di Agraria dell’Università di Perugia. Il professore ha tenuto una lezione su un altro prelibato prodotto della nostra terra: il tartufo.A tutti i partecipanti è inoltre stato offerto il libro “Funghi e tartufi dell’Umbria “ a cura del Gruppo Micologico Ternano e dell’Assessorato Agricoltura e Foreste della Regione Umbria e una brochure sulla legge regionale in materia.


Citta’ di Castello e Fabro, Mostre Mercato ieri, oggi e domani

News

CITTÀ DI CASTELLO
mercoledì 8 novembre 2008
MOSTRA MERCATO DEL “TARTUFO BIANCO PREGIATO DELL’ALTA VALLE DI TEVERE”
fonte: redazioneclick

L’appuntamento di Città di Castello è ghiotto e prelibato dal 7 al 9 novembre

Idem a Fabro (Tr)

Difficile per il gourmet attento, non essere attratto dal fascino di un tartufo bianco pregiato dell’Alta Valle di Tevere. Un profumo acuto, inconfondibile e assoluto. Quel sapore ineguagliabile che si esprime nel palato, anche “nature” senza bisogno di accoppiamenti di salse e condimenti. E Città di Castello, immensa tartufaia, rinnova il suo appuntamento di prelibatezza enogastronomica, con la XIXX Mostra Mercato Nazionale.
La manifestazione, che tende a valorizzare il tartufo bianco o trifola, si svolgerà nel centro storico della città, dal 7 al 9 novembre 2008. Celebra il Tuber Magnatum Pico. Del resto propria nella sua denominazione scientifica, sta la pecularietà della sua caratteristica principale: magnatum. Perchè era destinato al palato dei magnati, dei grandi signori della tavola, quelli che non fanno questioni di prezzo. Del resto sua “eccellenza” il tartufo bianco, essendo più raro e pregiato non conosce crisi di mercato.
E’ un prodotto extralusso a cui non si può rinunciare, almeno una volta nella vita, recessione permettendo. E di questo ne era pienamente convinto, Pico, un medico torinese, che nel 1788, che fu il primo a descriverne le caratteristiche organolettiche. Il tartufo, ha avuto una storia nella storia. Il conte Camillo Benso di Cavour lo utilizzò come strumento diplomatico nelle sue attività politiche. Gioacchino Rossini lo definì “Il Mozart dei funghi”. Mentre per Lord Byron il suo profumo era fonte di creatività letteraria. Mentre Sancta Santorum della tavola era considerato da Alessandro Dumas.
Un week end ricco di iniziative, quello che caratterizzerà Città di Castello nel primo week di novembre, e che vedrà il coinvolgimento di noti chef, esperti e giornalisti provenienti da tutta Italia. Una grande manifestazione, che ospiterà anche altri prodotti tipici di bosco, come funghi, castagne, miele, marmellate con frutti di bosco, olio, vino e formaggi.

PROGRAMMA

Venerdi 7 novembre
ore 17,00 Piazza Matteotti – Inaugurazione manifestazione e degustazioni. Aperitivo e brindisi in piazza offerti da Parmigiano Reggiano e Bisol.
ore 18,30 Piazza Matteotti – SHOWCOOKING IN PIAZZA a cura dell’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe, con gli Chef Cristian Zana e Filippo Saporito e degustazione finale dei piatti preparati.
ore 19,00 Museo della Tela Umbra, Sala Rosa – APERITIVO LETTERARIO a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomia Storica e ALI&NO EDITRICE. “I comici dell’arte alla tavola del re” di e con la giornalista Francesca Bizzarri. Letture e divagazioni di Bruno Petronilli.
ore 21,00 Palazzo Bufalini, Sala degli Specchi – IL TARTUFO SOPRA UNA STELLA Cena di gala di apertura mostra coordinata dall’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con Cristian Zana e Filippo Saporito. Gli chef si confronteranno sul tema del tartufo e i prodotti agroalimentari dell’Umbria. Dall’antipasto al dessert. I giornalisti ospiti seguiranno le fasi di preparazione dei piatti. Animazione curata da Alex Revelli e Susanna Cutini.

Sabato 8 novembre
ore 10,00 Piazza Matteotti – Apertura degustazioni – GIOSTRA DEI SAPORI a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomica Storica e dell’Istituto “F. Cavallotti” con degustazione finale dei piatti preparati. Con la partecipazione di BEPPE BIGAZZI (opinionista del programma RAI – La Prova del Cuoco).
ore 11,00 Piazza Matteotti – LABORATORIO DEL GUSTO a cura di Slow Food.
ore 12,00 Piazza Matteotti – SHOWCOOKING CHEF IN PIAZZA a cura dell’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con lo chef Vincenzo Cammarucci e degustazione finale.
ore 15,30 Piazza Matteotti – GIOSTRA DEI SAPORI a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomica Storica e dell’Istituto “F.Cavallotti! con degustazione finale dei piatti preparati.
ore 17,00 Piazza Matteotti – LABORATORIO DEL GUSTO a cura di Slow Food
ore 17,30 Piazza Matteotti – SHOWCOOKING CHEF IN PIAZZA a cura dell’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con lo Chef Marco Bistarelli e degustazione finale.
ore 19,00 Museo delle tradizioni popolari – APERITIVO LETTERARIO a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomia Storica e ALI&NO EDITRICE, “A TAVOLA NELLA ROMA IMPERIALE” con Susanna Cutini e Alex Revelli Sorini. Letture e divagazioni di Paolo Braconi.
ore 21,00 Palazzo Bufalini, Sala degli Specchi – IL TARTUFO SOPRA UNA STELLA – cena coordinata dall’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con gli chef Vincenzo Cammarucci e Marco Bistarelli. Gli chef si confronteranno sul tema del tartufo e i prodotti agroalimentari dell’Umbria dall’antipasto al dessert.

Domenica 9 novembre
ore 10,00 Piazza Matteotti – Apertura Degustazioni – GIOSTRA DEI SAPORI a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomica Storica e dell’Istituto “F.Cavallotti” con degustazione finale dei piatti preparati.
ore 11,00 Piazza Matteotti – LABORATORIO DEL GUSTO a cura di Slow Food.
ore 12,00 Piazza Matteotti – SHOWCOOKING CHEF IN PIAZZA a cura dell’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con lo chef Vincenzo Cammarucci e degustazione finale dei piatti preparati.
ore 12,00 Teatro Comunale, Sala Accademici – APERITIVO LETTERARIO a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomia Storica e ALI&NO EDITRICE, “Camminare in Alta Valle di Tevere” con Graziano Vinti, fisarmonica Claudio Ridolfi, intervengono Sandro Capitani, Alessandro Maurilli e Mauro Severini.
ore 15,00 Piazza Matteotti – GIOSTRA DEI SAPORI a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomica Storica e dell’Istituto “F.Cavallotti” con degustazione finale dei piatti preparati.
ore 16,00 Teatro degli Illuminati – Sandro Sangiorgi “Il matrimonio tra vino e tartufo: terra, maturità e persistenza”. Degustazione guidata.
ore 17,00 Piazza Matteotti – SHOWCOOKING CHEF IN PIAZZA a cura dell’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con lo chef Marco Bistarelli e degustazione finale dei piatti preparati
ore 19,00 CHIUSURA MANIFESTAZIONE

E’ importante sottolineare l’importanza del tartufo come ingrediente principale negli infiniti piatti della cucina tipica umbra. Questo prodotto della terra, fonte di ricchezza e di notorietà, oltre al bianco pregiato dell’Alta Valle di Tevere, si raccoglie lo scorzone estivo e il nero di Norcia e Spoleto. Un dato. L’80% dell’intera produzione nazionale, viene lavorato, confezionato e commercializzato in Umbria, deliminato in un triangolo geografico ben definito, alla base del corso del fiume Nera e agli angoli dalle città di Terni, Spoleto e Norcia. Le zone di coltivazione: Città di Castello, Pietralunga, Valfabbiera, Gubbio,Valtopina, Giano dell’Umbria, Gualdo Tadino e Assisi.

Lo ha detto Spoletoclick, l’ho letto su spoletoclick, dove? ma su spoletoclick no!

Perugia
sabato 8 novembre 2008
“SCUOLA E CULTURA DI GENERE: CONOSCERE PER CONOSCERSI”
E’ in programma per martedì 11 novembre ‘08 la conferenza stampa di presentazione del progetto “Scuola e cultura di genere: conoscere per conoscersi”. Il progetto è stato approvato ed ammesso al finanziamento dal Dipartimento per
Umbria
sabato 8 novembre 2008
ECONOMIA- FIACCA L’ECONOMIA UMBRA NEI PRIMI SEI MESI 2008
(UJ.com) PERUGIA – L’economia dell’Umbria nel primo semestre del 2008, ha mostrato segni di indebolimento in tutti i principali settori di attivita’: calate le esportazioni; difficolta’ accentuate nelle costruzioni; il commercio ha risentito delle accresciute incertezze che hanno
Italia
sabato 8 novembre 2008
GIORNALISMO UMBRO OSPITE AL “SALONE MOLISANO DELLA COMUNICAZIONE”
Un ruolo di “ospite d’onore” per la Regione Umbria al “Salone Molisano della Comunicazione”, la cui seconda edizione si è aperta ieri a Campobasso, per iniziativa della Provincia e del Comune di Campobasso, in collaborazione con l’Università del

Campello
sabato 8 novembre 2008
DELICATO MATCH PER IL FUTURO DELLE 2 SQUADRE

Esordio di Fiorucci di C/Castello.

Chi l’avrebbe mai pensato. Clitunno – Federico Mosconi, fino al passato anno match da zone alte della generale, è ora un testa – coda che può condizionare il futuro delle

Italiajournal- Psiconano è un complimento, abbronzato un’OFFESA!

LORO NE POSSONO DIRE

schedaberlusconi

DI TUTTI I COLORI


A noi, come al solito, non fanno passare nemmeno una battuta: ogni occasione è buona per attaccare Berlusconi e per mettere in cattiva luce l’Italia.

La risposta migliore alla inutile polemica di queste ore la stanno dando le centinaia di persone che sul nostro Spazio Azzurro commentano, ad esempio, così: Walter 68: “Come puoi leggere Il NYT lancia il solito raduno di italianucci complessati “per quello che dicono di noi”. Aveva ragione Serra, tra noi e voi c’è un mare e dovrebbe essere ancora +” oppure da: Alkampfer “L’ Internazionale Socialista scatenata.Sul sito del New York Times insulti a non finire a Berlusconi accusato di razzismo dei servi di sinistra italiani e non” O anche da: Toscano “wuolter si crede Obama, illuso. Lui non è giovane, non è bello e sopratutto non è abbronzato. Si deve rassegnare, qualcuno dei suoi glielo dica, poveretto.” o da: Fabio Previti: “Perchè Silvio deve sentirsi dir e dell’imbecille o del nano e lui non può fare delle battute ironiche?. Esiste solo l’umorismo a senso unico?.”

Mentre loro non perdono occasione per mettere in cattiva luce l’Italia, il nostro governo continua a produrre provvedimenti utili. Ieri il Consiglio dei Ministri ha varato le linee guida per l’universitá e ha approvato anche un decreto legge. Le linee guida rappresentano un documento programmatico e di legislatura, offerto al dibattito con il mondo accademico con il Parlamento. Il decreto legge contiene disposizioni urgenti per il diritto allo studio, il reclutamento del personale e l’efficienza del sistema universitario, con nuovi fondi (500 milioni di euro) per le università meritevoli, per il reclutamento di 3.000 ricercatori nel 2009, 135 milioni per le borse di studio per gli studenti meritevoli, incentivi per le università che eliminano corsi inutili e sedi distaccate e punizioni per quelle che invece non si sono amministrate in modo efficiente. Su www.governoberlusconi.it puoi leggere la sintesi del decreto e ulteriori documenti utili a capire lo stato delle nostre università.

Grazie per l’attenzione
Cordialmente,
on. Antonio Palmieri

responsabile nazionale comunicazione elettorale e internet Forza Italia/PDL