Brevi- Defenestrato il direttore di liberazione Sansonetti

pierosansonetti

Dispiace registrare questa notizia, oggi in molti hanno inviato messaggi di solidarietà al collega.

La nostra redazione si unisce al coro unanime di protesta contro tale decisione!

Aggiornamento

Nella foto L’ex direttore di Liberazione Piero Sansonetti

La Segreteria Prc di Foligno

Il Prc di Foligno esprime la più totale solidarietà all’ormai ex Direttore di Liberazione, Piero Sansonetti, licenziato dalla Direzione nazionale di Rifondazione, condannando aspramente i metodi adottati dal Segretario Ferrero. Metodi ortodossi che ricordano le epurazioni di staliniana memoria, lontanissimi dai più elementari principi di libertà di stampa, di espressione e di informazione. Pratiche che ricordano vecchie logiche per cui se sei d’accordo con me rimani, altrimenti ti caccio! Pratiche che negli ultimi anni avevamo conosciuto con l’Editto di Sofia emanato da Berlusconi, percui Biagi, Luttazzi e Santoro, vennero estromessi insieme ai loro programmi dalle reti televisive pubbliche, in quanto non inclini ai voleri del Premier. Il Prc di Foligno, che in netta maggioranza fa riferimento all’Area di Nichi Vendola, si sente totalmente estraneo alle decisioni della Direzione nazionale e si dissocia dalle pratiche utilizzate da Ferrero. Condivide, invece, la scelta di Vendola e di tutti i “vendoliani” di dimettersi dalla Direzione nazionale del Prc.

In considerazione ad un articolo uscito su alcune testate locali, in merito ad un’iniziativa sulla Palestina di assoluta importanza, vorremmo segnalare l’estraneità del Prc di Foligno nell’organizzazione di tale iniziativa come invece riporta erroneamente il comunicato a voi pervenuto.
La mobilitazione che il PRC di Foligno sta promuovendo e organizzando insieme alle associazioni di settore e a tutta la sinistra, è la manifestazione cittadina di sabato 17 in Piazza della Repubblica alle ore 17.30: una fiaccolata per la pace in Palestina e per i Diritti Umani lungo il Centro di Foligno che chiede l’immediato stop dei bombardamenti israeliani e una tregua attiva per permettere la ripresa del dialogo per la costruzione di uno stato Palestinese secondo il principio di “due popoli, due stati”.
Il PRC di Foligno, come in tutta la sua storia passata, predilige le iniziative con tutto il movimento pacifista.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...