SPOLETOJOURNAL- NIENTE ANNUNCI CLAMOROSI MA UNA GRANDE E IMMENSA SODDISFAZIONE PER L’OTTIMA RIUSCITA DI FRANTO&ARTIGIANTIPICO

 

BORGO DOP, TRIPUDIO DI ECCELLENZE DELLA MIGLIORE PRODUZIONE DI OLI EXTRAVERGINI IN VETRINA

fonte: Ufficio Stampa Carmine Vietri

CONVEGNO ATIPICO MA RICCO DI SPUNTI, QUELLO CHE SI E’ TENUTO DOMENICA PRESSO PALAZZO ANTONELLI, IN QUEL DI SPOLETO.

ASSENTE GIUSTIFICATO IL SINDACO BENEDETTI A CAUSA DI UN GRAVE LUTTO IN FAMIGLIA, E’ STATO DEGNAMENTE SOSTITUITO DALL’ASSESSORE MARGHERITA LEZI, CHE HA APERTO UFFICIALMENTE LA TAVOLA ROTONDA SU SPOLETOLIOSTORY.

GILBERTO SCALABRINI, GIORNALISTA-SCRITTORE, HA CONDOTTO IL CONVEGNO MAGISTRALMENTE, OFFRENDO LA PAROLA DI VOLTA IN VOLTA AI VARI RELATORI.

Il dr. Giorgo Panelli, ha ricordato in prima istanza, il grande Tonino Zelinotti, recentemente scomparso, che per ben sedici anni ha dato vita all’Ercole Olivario, per la fase inerente gli assaggi a livello nazionale e che, prima della immatura scomparsa, aveva passato il testimone, proprio nell’edizione 2009 dell’evento principe, riguardante il premio piu’ ambito da tutti i frantoi italiani.
A Tonino Zelinotti infatti, è stata dedicata la prima edizione dell’Estraparlato.
Successivamente, il dr. Panelli, ha illustrato la storia dell’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio con sede in Spoleto, lanciando un appello alle istituzioni, per scongiurare la possibile sparizione di un ente importante e storico, volto alla ricerca, che rischia la chiusura definitiva entro pochissimo tempo.
Ha anche spiegato le ragioni, per cui molte volte la gente comune, non conosce la vera entità e natura dell’olio, che è fondamentale per la salute dell’uomo.Partendo dal lampante, olio utilizzato per l’illuminazione cittadina già dai tempi remoti, alla valorizzazione dell’oro verde, oggi prodotto con peculiarità eccelse, che andrebbe fatto conoscere ai bambini fin dai banchi di scuola, alle generazioni più mature, considerandolo un medicamento buono e quotidiano, per garantire longevità e salute.

Angela Canale, Capo Panel dell’Assoprol Umbria è entrata invece nello specifico campo dell’assaggio dell’olio, invitando tutti i presenti ad essere più oculati, sia nell’acquisto che nella scelta di un prodotto che è, per sua natura, un nostro quotidiano compagno di viaggio.

Tommaso Barbanera, neo eletto Presidente del Consorzio degli Operatori turistici ConSpoleto, nonchè resp. Provinciale FIPE, ha parlato dell’importanza delle iniziative, che rendono onore alle produzioni locali di cui l’Umbria, e in particolare Spoleto, è ricca, enumerando l’alto interesse del turismo straniero e nazionale, che si muove intorno all’enogastronomia. Nella sua veste di chef, ha poi elargito saggi consigli, di come utilizzare l’olio, specialmente a crudo, per esaltare i sapori delle pietanze sia nei giorni di festa che nel quotidiano.

Il Presidente dell’Associazione il Borgo, Silvio De Angelis, ha espresso soddisfazione, per un evento come Franto&ArtigianTipico, che partendo dalla valorizzazione della via dello shopping, ha scelto una via culturale, enogastronomica coinvolgente, che ha mosso l’interesse di vari settori produttivi, dal commercio, al tipico di eccellenza all’informazione ludico creativa.

Mariolina Savino, Presidente di ATPAI, ha concluso il Convegno, sottolineando l’importanza assoluta degli eventi spontanei come questo, che nascono dalla gente comune. Eventi che danno un valore aggiunto, alle numerose iniziative istituzionali, che possono svecchiare un modo troppo obsoleto di promuovere territori e produzioni locali, senza pesare sulle casse del Comune, unendo intelligenza ed esperienza, uscendo da canali standard, che affossano la creatività popolare ed esaltano spesso, sterili contenitori costosi e inutili.

 

EXTRAPARLATO in memoria di Tonino Zelinotti, il presidente della Sissg, la Società Italiana per lo Studio delle Sostanze Grasse,  e’ stato un punto di riferimento per il comparto oleario.
Nato a Roma il primo giugno 1940, è stato direttore del laboratorio chimico regionale di Roma della Agenzia delle Dogane, nonché capo panel riconosciuto dal Consiglio oleicolo internazionale e Accademico dell’Accademia italiana della cucina, e’ stato Capo Panel dell’Ercole Olivario per ben 16 anni fino al 2009, dopo di che ha passoto il testimone al dr. Giulio Scatolini.

Il Comitato del premio EXTRAPARLATO, svoltosi sabato pomeriggio a cura di operatori dei media e dell’informazione, capeggiati dal Panel Test Angela Canale, formato dall’assessore Margherita Lezi, Angelo Loretoni e Silvio de Angelis, hanno decretato i tre vincitori che sono nell’ordine:

3° CLASSIFICATO az. agraria PIANCIANO DI SPOLETO

2° CLASSIFICATO az. agraria MARFUGA DI CAMPELLO SUL CLITUNNO

1° CLASSIFICATO IL FRANTOIO GAUDENZI DI TREVI

Gli altri olii partecipanti appartengono alla Az. Agraria Eredi Gradassi, alla Società Agricola Trevi, a Villa della Genga (analizzati Bio, Frantoio e leccini) e alla CUFROL.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...