Sj- portale parcondicio2010 per i comunicati stampa politici, un servizio in più dal network spoletoclick!

Azione Giovani Spoleto in collaborazione con il Circolo del Buongoverno Giovani aderendo all’importante iniziativa promossa da Ambiente e/è Vita in favore di Telethon, organizza per domenica 14 febbraio sul territorio spoletino un gazebo per raccogliere fondi a favore della ricerca sulla miopia di Bethlem e sulla distrofia di Ulrich.
Con una donazione minima di pochi euro verrà consegnato un gadget a forma di cuore e l’intero ricavato andrà devoluto alla Fondazione Telethon.
“Nel ricordare il dovere della solidarietà nazionale e il valore delle iniziative benefiche, che non hanno colore politico – spiegano i Presidenti dei Circoli di AG – esprimiamo viva soddisfazione per l’entusiasmo con il quale è stata accolta la campagna e diamo appuntamento al giorno di San Valentino, tutti uniti per sostenere concretamente la ricerca di due malattie sulle quali, in tempi relativamente brevi, si potrebbe arrivare a un efficace trattamento farmacologico”.

“Non mi interessano le polemiche. Parlerò dell’Umbria, del suo futuro, dei problemi da risolvere e degli strumenti per governare. Forze economiche e sociali, esponenti della società civile regionale, esperti ed associazionismo saranno gli interlocutori per la definizione di un’agenda programmatica e di governo. L’obiettivo è rendere l’Umbria più forte ed unita soprattutto di fronte all’incedere della crisi economica e del disagio sociale che attanaglia le famiglie”. Catiuscia Marini, candidata del centrosinistra per la presidenza della Regione Umbria, risponde con queste parole alle critiche su una presunta assenza di programmi da parte della coalizione che la sostiene nella sfida per le regionali di marzo. “Da queste prime dichiarazioni degli avversari – spiega Catiuscia Marini – si percepisce il rischio di una campagna elettorale basata sulla cultura delle polemiche politiche e personali. Lavorerò perché dichiarazioni e programmi siano incentrati esclusivamente sulle ragioni forti di una cultura di governo radicata e rigorosa”. Il programma di Catiuscia Marini e della coalizione di centrosinistra, dopo un doveroso dibattito interno, sarà presentato pubblicamente entro la fine del mese di febbraio.

Anche sul “Giorno del ricordo” l’Amministrazione arriva in ritardo.

Nel corso della seduta di Consiglio comunale del 11 febbraio ho comunicato alla Giunta la mia insoddisfazione per come è stata gestita nella nostra città “La Giornata del Ricordo”.

La legge n.92 del 30 marzo 2004 ha istituito il 10 febbraio come giornata del ricordo per i martiri delle foibe. Molto si è scritto in questi giorni riguardo ad iniziative non istituzionali che si sono svolte su tale argomento.

L’amministrazione ha diramato un comunicato stampa nel quale annunciava di aver affisso un manifesto sul tema e inviato una lettera alle scuole per sensibilizzare gli studenti sulla tematica.

Effettivamente tali iniziative sembrano proprio inadeguate per celebrare una giornata individuata con legge dello stato italiano come momento per far conoscere agli studenti una pagina della storia italiana finora quasi sconosciuta.

Anche in situazioni come questa arriviamo secondi rispetto ad altre amministrazioni limitrofe che hanno organizzato manifestazioni degne di questo nome per sensibilizzare i cittadini e soprattutto le giovani generazioni sulla vicenda. Nella conferenza dei capigruppo del 25 gennaio u.s. avevo sensibilizzato con congruo anticipo la Giunta al fine di definire un programma specifico.

Apprezzabili sono state tuttavia le parole dell’Assessore Vargiu che si è detta disponibile ad una maggiore sensibilizzazione già a partire dal prossimo anno.
In caso contrario il gruppo consiliare del Pdl organizzerà una propria manifestazione specifica.

IL CONSIGLIERE COMUNALE
David Militoni

Marinelli (Pd): lunedì commissione programma ma vogliamo i cittadini partecipi nel redigere la nostra piattaforma contenutistica Valerio Marinelli (Pd) lunedì alle 17.30 ha convocato la commissione per il programma del Partito democratico nella quale si delineeranno le linee programmatiche frutto di un percorso già avviato da settimane di cui in seguito il Pd con la colazione formulerà le giuste sintesi. Ma il programma terrà conto anche del contributo che i cittadini offriranno attraverso Mille Piazze, che si svolgerà domani in Umbria e che si impegnerà a raccogliere suggerimenti, richieste e proposte. “Vogliamo che Mille Piazze – dice Marinelli- diventi un modo per disegnare insieme ai cittadini, ai lavoratori colpiti dalla crisi, ai disoccupati e agli inoccupati, alle famiglie, ai giovani e alle donne, la piattaforma programmatica del nostro Partito. Questa manifestazione non vuole essere infatti – sottolinea – solo occasione di critica ad un Governo che non riesce a far fronte alla grave situazione che si è venuta a creare nel nostro Paese. Ma Mille Piazze ambisce a divenire “luogo” di partecipazione democratica, nel quale misurare dubbi e criticità dei cittadini, nel quale ascoltare le loro esigenze e trovare insieme la risoluzione ai problemi imminenti che affliggono lavoratori e disoccupati, giovani e anziani, scuole e università, famiglie e imprese. Siamo consapevoli – prosegue Marinelli – che solo tra la gente, nei loro luoghi d’incontro, di cui la piazza è il simbolo per eccellenza, è possibile captare a fondo il disagio e l’insoddisfazione di vedere un Paese, come l’Italia che possiede tutte le qualità per far fronte alla grave crisi, non riuscire a domare, almeno per quanto è possibile, questo problema; e solo con la gente è possibile gettare le basi per il futuro della nostra regione, ridefinendone insieme i contorni e programmandone il futuro. E’ tempo di creare un rapporto nuovo con il cittadino al fine di renderlo protagonista attivo della vita politica del nostro Paese. E noi, come Partito democratico, stiamo lavorando per questo”

//

L´on. Luciano Rossi, coordinatore regionale Pdl, l´on. Pietro Laffranco, vice coordinatore, e il candidato alla presidenza della Regione Umbria, l´avvocato Fiammetta Modena, hanno incontrato oggi l´on. Maurizio Ronconi, presidente dell´Udc Umbria. In un cordiale colloquio si è valutata l´attuale situazione politica regionale riscontrando significativi punti di riferimento comuni. Si è così convenuto di dar seguito ad altri incontri a partire da mercoledì 17 febbraio alle ore 12.30.

Spoleto, 12/02/2010

Si è svolta ieri pomeriggio in Piazza Garibaldi la manifestazione in ricordo dei Martiri delle Foibe indetta dai Circoli di Azione Giovani di Spoleto.
Nonostante una pioggia battente, i ragazzi di AG hanno organizzato un volantinaggio davanti ai principali Istituti superiori per poi ritrovarsi in piazza dove è stato allestito un gazebo per la distribuzione di materiale informativo e storico sulla tragedia delle foibe e sull’esodo delle popolazioni di Istria, Fiume e Dalmazia.
Grande curiosità e partecipazione da parte della gente presente che ha chiesto approfondimenti e ulteriore materiale; una partecipazione che fa
particolarmente piacere a coloro i quali si sono sempre battuti perché fosse riconosciuto il dramma umano e storico di quelle popolazioni che per troppi anni, sono state considerate figlie d’Italia di serie B.

Alessio Cao
Presidente del Circolo Territoriale di AG
Michele Leoni
Presidente del Circolo Ambientale “Nuova Europa” AG
Daniele Ferrante
Responsabile Azione Studentesca

Al Sindaco del Comune di

SPOLETO

INTERROGAZIONE URGENTE

(richiesta risposta in Consiglio Comunale ai sensi dell’art. 26 comma 3 del Regolamento)

Oggetto: Lavori per realizzare area cantiere PIR adiacente al cimitero di San Sabino.

Premesso che:

  • Nel area adiacente al cimitero di San Sabino (foglio 124 particella 512) si stanno realizzando dei lavori per la realizzazione di un deposito di stoccaggio delle terre provenienti dai lavori relativi al PIR (Piano Integrato di Recupero 1°lotto 2° stralcio);
  • Tale intervento è stato autorizzato con apposita direttiva di Giunta n° 35 del 02 febbraio 2010, e la cui durata è prevista fino alla fine dei lavori del PIR;
  • L’area oggetto dell’intervento sarebbe dovuta essere interessata dai lavori per la realizzazione della strada complanare (collegamento tra la bretella di San Tommaso e Santo Chiodo), i cui lavori sarebbero dovuti terminare negli anni passati, così come era previsto dall’allora giunta;
  • La strada nonostante l’allora Giunta ci destinò 150.000 euro sottratti dai fondi per la realizzazione della Zona Industriale di San Giacomo, non è stata probabilmente realizzata per la mancata copertura finanziaria da parte della Regione dell’Umbria;
  • L’attuale Sindaco ha ribadito nelle linee di mandato 2009-2014: Continuità nel Cambiamento che la strada complanare è individuata come una priorità di questa giunta;

Considerato che la realizzazione della “complanare” avrebbe lo scopo di decongestionare dal traffico le vie intorno a via Visso e via P. Laureti, oltre al Viale G. Marconi.

Tutto ciò premesso, i sottoscritti consiglieri Comunale di Spoleto interrogano il Sindaco per sapere:

1) Per quale data è prevista la fine dei lavori del PIR e quando potrà essere liberata l’area adiacente al cimitero di San Sabino, utilizzata come piazzale di stoccaggio dei materiali.

2) Se i lavori per la realizzazione della complanare sono tuttora considerati una priorità dalla Giunta, ed entro quale data si potrà finalmente realizzare l’opera.

3) Se la Giunta ha avuto rassicurazioni da parte della Regione circa un possibile e reale finanziamento dell’opera.

Spoleto li, 11 febbraio 2010

I Consiglieri Comunali di Spoleto

PROFILI Gianmarco LORETONI Angelo CARDARELLI Fabrizio

Consigliere Comunale PROFILI Gianmarco, Palazzo Comunale n°1 -06049-SPOLETO,

Tel.320-4324059

Comunicato stampa

Gruppo Consigliare PDL

Approvate all’unanimità le mozioni presentate dal capogruppo del PdL Carlo Petrini, avente per oggetto “ Percorso meccanizzato di collegamento tra l’area del parcheggio antistante l’Ospedale San Matteo degli Infermi e l’ingresso principale della struttura Ospedaliera” e “La manutenzione e l’ampliamento dell’area destinata a parcheggio, antistante l’Ospedale San Matteo degli Infermi (Palazzina Micheli) e il recupero della costruzione metallica in disuso da molti anni”.

L’area di parcheggio del Nosocomio San Matteo degli Infermi, è l’unico spazio fruibile dell’Ospedale a sosta libera, oltre ai pochi posti auto lungo Via Loreto, in gran parte a pagamento.

Nel parcheggio, vi sono posti auto riservati ai diversamente abili, peraltro con una segnaletica scarsa e non visibile.

Questa situazione, perdura oramai da troppi anni e reca un grave disagio per tutta l’utenza ospedaliera.

Per raggiungere l’ingresso principale del Nosocomio, dal parcheggio, vi è un unico percorso pedonale, collegato da una ripida scala realizzata in cemento, con gradini particolarmente scomodi, sia per la diversità delle alzate che delle pedate.

Di fatto non esiste un percorso alternativo alla scala di cemento, se non tramite un lungo tragitto che porta fino all’ingresso dei poliambulatori, per arrivare agli ascensori.

Petrini ha presentato due mozioni, che hanno trovato il sostegno di tutte le forze politiche, di maggioranza e di opposizione, che impegna il Sindaco Benedetti ad attivarsi, per reperire le risorse necessarie per l’immediata realizzazione delle richieste presentate dal capogruppo.

Le mozioni sono un atto concreto che impegnano il Sindaco.

Petrini ha dichiarato: “era la promessa fatta ai miei elettori in campagna elettorale, sono molto soddisfatto del obiettivo raggiunto, è il primo passo verso la risoluzione di una situazione di disagio da superare, questa è l’opposizione che ci piacerebbe fare in tutti i consigli comunali, costruttiva e propositiva per il bene della Città di Spoleto e dei suoi cittadini, ringrazio tutte le forze politiche che hanno capito e condiviso con noi le mozioni”.

Gruppo Consigliare PDL

Spoleto, 11/02/2010

SPOLETO

GRUPPO CONSIGLIARE COMUNE DI SPOLETO

COMUNICATO STAMPA

Sabato 13 febbraio conferenza stampa per l’apertura di un punto di ascolto sulle problematiche ICI e TARSU.

Sabato 13 febbraio alle ore 12 presso la Biblioteca comunale di Palazzo Mauri si terrà una conferenza stampa del gruppo consiliare Pdl.

Il gruppo annuncerà l’apertura di un PUNTO DI ASCOLTO temporaneo organizzato per fornire ai cittadini una consulenza gratuita in merito alle ormai famigerate cartelle esattoriali ICI e TARSU.

Alla conferenza stampa parteciperanno anche l’Avv.Pietro Morichelli eil Geom.Pietro Bernelli che si sono messi a disposizione di questo gruppo politico per assistere i cittadini che intendono opporsi al pagamento di queste tasse.

Già dalla prossima settimana il punto di ascolto sarà attivo. Ulteriori chiarimenti verranno forniti nel corso dell’incontro.

SPOLETO

Ai corrispondenti della stampa locale e regionale INVITO per l’iniziativa:

A cosa serve ?

A chi serve ?

Bruciare rifiuti

Cosa si rischia ?

Chi rischia ?

Quando si bruciano i rifiuti

VENERDI´ 12 FEBBRAIO

Sala Piano Superiore di Palazzo Mauri (Biblioteca Comunale)

Coordina e conclude ANTONIO BRIGUORI

Delegato CASA ROSSA per l´ambiente

I padroni della Cementir hanno chiesto di bruciare CdR

nella terra in cui è stato versato di tutto, dal piombo allo stirene.

Ore 16,30

Intervengono:

Alessandra Paciotto Presidente Legambiente Umbria

Alberto Bocchini Esperto in gestione dell´energia

Carmelo Parente Consigliere Comunale Spoleto a 5 stelle

Michel Druin ATTAC Perugia

Ore 18

DIBATTITO

Ore 19,30

CONCLUSIONI

ASSOCIAZIONE CULTURALE CASA ROSSA

Spoleto via XIV Giugno 26

casarossaspoleto@gmail.com

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: