SJ- ERCOLE OLIVARIO, FINALISSIMA DELLE MIGLIORI DOP ITALIANE AL CAIO MELISSO



Notizie dall’Umbria

fonte:NETWORK SPOLETOCLICK &UMBRIACLICK

Stampa la notizia
ERCOLE OLIVARIO- UNA STORIA ITALIANA DI ECCELLENZE E DI CRESCITA DELL’EXTRAVERGINE, del 3/27/2010

GIUNGE OGGI ALLA FASE CONCLUSIVA CON LA PREMIAZIONE DEI FINALISTI, PRESSO LO SPLENDIDO SCENARIO DEL CAIO MELISSO IN QUEL DI SPOLETO, LA DICIOTTESIMA EDIZIONE DELL’ERCOLE OLIVARIO 2010

Una appassionante storia di aziende olivicole, che con passione e amore verso la propria terra, hanno sempre migliorato la ricerca e l’innovazione nel campo della produzione olivicola nazionale.

Il Premio ha sempre rappresentato per i produttori un trampolino di lancio nazionale ed internazionale del Made in Italy, favorendo la conoscenza dell’olio extravergine e delle peculiarità salutari di un prodotto che, per sua natura e per la complessa lavorazione, costa qualche euro in più, ma garantisce un apporto essenziale alla nostra alimentazione.

Non se ne parla mai abbastanza, di certo è meglio risparmiare su altre cose, ma un buon extravergine è sicuramente un buon investimento per la vita di ognuno, considerando che, ne bastano pochi grammi al giorno, per condire a crudo i piatti e renderli migliori e più appetibili.

Oggi, presso il Teatro Caio Melisso di Spoleto, saranno premiate le aziende produttrici che, dopo un accurato e selezionatissimo panel test dei campioni di extravergine, sono risultate in assoluto le migliori a livello nazionale.

FINALISTI PREMIO ERCOLE OLIVARIO 2010:

DOP

Az.Agr.La Selvotta soc.agr.dei F.lli Sputore

Abruzzo

DOP

Eredi Sofia Mapei S.S

Abruzzo

DOP

S.C.A.L.Soc.Coop.P.A.

Abruzzo

DOP

Soc.Agr.Chiarieri

Abruzzo

EXTRA

Az.Agr.Palusci Marina

Abruzzo

EXTRA

Frantoio Montecchia snc di Montecchia G.&C.

Abruzzo

EXTRA

Rustichella D’Abruzzo spa

Abruzzo

EXTRA

Soc.Agr.Forcella

Abruzzo

EXTRA

Giovanni Lacertosa

Basilicata

EXTRA

Az..Agricola De Lorenzo

Calabria

EXTRA

Az.Agraria Barbalace Francesco

Calabria

EXTRA

Az.Agraria Leopoldo Vaccaro

Calabria

EXTRA

Librandi Pasquale

Calabria

EXTRA

Oleificio Gabro

Calabria

EXTRA

Oleificio Migliarese Bruno e Figli soc. Agricola

Calabria

EXTRA

Oleificio Torchia F.di Torchia T.

Calabria

DOP

San Comaio SRL

Campania

DOP

Torretta s.r.l

Campania

EXTRA

Associazione AIPO

Campania

EXTRA

Badevisco S.R.L.

Campania

EXTRA

Frantoio Ciccone Carmine

Campania

EXTRA

Oleificio lo Conte Alfio

Campania

EXTRA

Romano Alberto Frantoio Oleario

Campania

EXTRA

Soc.Coop.Olivicola Titerno

Campania

DOP

Frantoio Paganelli

Emilia Romagna

DOP

Az.Agr.Fagiolo di Laura e Antonella Fagiolo

Lazio

DOP

Az.Agr.Laura De Parri

Lazio

DOP

L’Oliveto Matarazzo

Lazio

DOP

Soc.Agr.Colli Etruschi

Lazio

EXTRA

Az.Agr.Biologia Paola Orsini

Lazio

EXTRA

Az.Agr.Colle Rotondo

Lazio

EXTRA

Az.Agr.Tenuta Piscoianni di Gina Cetrone

Lazio

EXTRA

Frantoio Oleario Quattrociocchi Americo

Lazio

EXTRA

Quattrociocchi Valentina

Lazio

DOP

Frantoio da Olive Fresia srl

Liguria

DOP

Frantoio S.Agata D’Oneglia.

Liguria

DOP

Lucchi e Guastalli srl

Liguria

DOP

Olio Anfosso sas

Liguria

EXTRA

Frantoio Ghiglione

Liguria

EXTRA

Oleificio Polla Nicolò srl

Liguria

EXTRA

Ranise Agroalimentare  S.r.l

Liguria

DOP

Az. Agr. Frantoio Manestrini

Lombardia

DOP

Azienda agr. Venturini Paolo

Lombardia

DOP

Coop. Agr. San Felice

Lombardia

DOP

Soc. Agr. Rocca

Lombardia

EXTRA

Agostini Alfredo snc

Marche

EXTRA

Az. Agr.Pacioni Barbara

Marche

EXTRA

Az.Agraria Guerrieri Luca

Marche

EXTRA

Frantoio Olive Contardi

Marche

DOP

A.pro.prol

Molise

DOP

Marina Colonna srl

Molise

DOP

Mottillo Bruno

Molise

EXTRA

Soc. Coop. La Sorgente a.r.l.

Molise

DOP

Az.Agr.Dott.Nicola Barbera

Puglia

DOP

Az.Agr.Ing.Gregorio Minervini

Puglia

DOP

Società Coop.Agr.Fortore A.R.L.

Puglia

EXTRA

AGROLIO srl

Puglia

EXTRA

Az.Agr.Conte Giorgio

Puglia

EXTRA

Frantoio Galantino snc

Puglia

EXTRA

Puglia Alimentare srl

Puglia

EXTRA

Serrilli Pia Gloria

Puglia

DOP

Accademia Olearia srl

Sardegna

DOP

Fattorie Loddo di Manuela Loddo

Sardegna

DOP

Tenute f.lli DELOGU

Sardegna

EXTRA

ARGEI Fattorie Renolia sas

Sardegna

EXTRA

Az.Agraria Tore

Sardegna

EXTRA

Az.Agricola Fois

Sardegna

EXTRA

Olio Sardegna

Sardegna

EXTRA

Nuovo Oleificio Sandro Chisu

Sardegna

EXTRA

Oleificio Demuru Paolo

Sardegna

EXTRA

Ozzastrera

Sardegna

DOP

Az.Rollo Giorgio

Sicilia

DOP

Frantoi Cutrera snc

Sicilia

DOP

Frantoio Torre di Mezzo

Sicilia

DOP

Sallemi Raffaele sas

Sicilia

DOP

Terraliva di Frontino G.

Sicilia

EXTRA

Antico frantoio Vallone

Sicilia

EXTRA

Az.Agraria Disisa srl

Sicilia

EXTRA

Az.Cutrera Giovanni

Sicilia

EXTRA

Manfredi Barbera e Figli spa

Sicilia

EXTRA

Oleificio Asaro srl

Sicilia

DOP

Frantoio Pruneti

Toscana

EXTRA

Az.Agr.Villa Magra di Franci Giorgio

Toscana

EXTRA

Fattoria Altomena srl

Toscana

EXTRA

Fattoria la Vialla di G.A e B. Lo Franco

Toscana

EXTRA

Fattoria Ramerino

Toscana

EXTRA

Giannini Giancarlo

Toscana

IGP

AZ.Agricola Buonamici

Toscana

IGP

Frantoio Franci snc

Toscana

DOP

Agraria Riva del Garda

Trentino Alto Adige

DOP

Az. Agraria Calvarone

Umbria

DOP

Az.Agraria Viola srl

Umbria

DOP

Az.Agricola Oliveto di Contessa Geltrude

Umbria

DOP

Batta Giovanni

Umbria

DOP

Marfuga Az.Agraria

Umbria

DOP

Ranchino Eugenio

Umbria

DOP

Società Agricola Mascio srl

Umbria

DOP

Società Agricola Moretti Omero ss

Umbria

DOP

Frantoio Bonamini sas

Veneto

DOP

Redoro srl Frantoi

Veneto

1.200.000 ettari di superficie olivetata,  250 milioni di piante di ulivo, oltre 350 diverse cultivar a testimoniare un patrimonio che non ha eguali nel mondo. Oltre un milione di persone impegnate nell’intera filiera produttiva.
Sono questi i numeri dell’olio extravergine italiano, risorsa economica,  ma anche valore culturale e sociale del nostro paese.
Il meglio della produzione italiana protagonista della XVIIIesima edizione dell’Ercole Olivario, in vetrina nella verde Umbria in questi giorni, presentata a Roma  alla presenza del ViceMinistro dello Sviluppo Economico Adolfo Urso.

Sono intervenuti il Presidente di Unioncamere Nazionale Ferruccio Dardanello, il Presidente della Camera di Commercio di Perugia e del Comitato Organizzatore dell’Ercole Giorgio Mencaroni e il Segretario Generale della Camera di Commercio di Perugia Andrea Sammarco.

“L’Ercole Olivario, il premio nazionale più prestigioso per il settore oleario, nato nel 1993 per iniziativa della Camera di Commercio di Perugia – ha ricordato Giorgio Mencaroni presidente della Camera di Commercio perugina e del Comitato Organizzatore – si propone non solo di valorizzare e promuovere i migliori oli extravergine di oliva italiani, ma anche di educare i consumatori all’uso di oli di alta qualità  e di sensibilizzare gli olivicoltori e i frantoiani a perseguire un miglioramento continuo della qualità, puntando alla produzione di oli con peculiarità e pregi sensoriali, salutistici e nutritivi”.
La vasta partecipazione all’Ercole 2010 che nonostante la crisi ha interessato tutte le 17 regioni italiane a vocazione olivicola,  è la testimoinianza di quanto questa manifestazione rappresenti un punto di arrivo per l’attività di migliaia di imprese impegnate in un comparto che rappresenta forse più di ogni altro l’eccellenza agro alimentare italiana.

Alla XVIII esima edizione dell’Ercole hanno partecipato 260 aziende, 103 hanno raggiunto la fase finale e tra queste 8 imprese umbre che si sono distinte nel recente Concorso Regionale per i Migliori Oli DOP Umbria.
Questi i finalisti umbri dell’Ercole Olivario 2010:
Azienda Agraria Viola ( Colli Assisi-Spoleto),  Società Agricola Mascio  (Colli Assisi-Spoleto), Azienda Agraria Calvarone (Colli Assisi-Spolet), Azienda Agraria Marfuga (Colli Assisi-Spoleto), Società Agricola Moretti Omero (Colli Martani),  Ranchino Eugenio (Colli Orvietani),  Azienda Agricola Oliveto di Contessa Geltrude (Colli Amerini), Batta Giovanni (Colli del Trasimeno).

Fondamentale sarà il lavoro dei giurati, con un panel completamente rinnovato rispetto alla scorsa edizione. Saranno loro a determinare i vincitori delle diverse categorie in concorso: fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso.
Per ognuna delle categorie sono previste due distinte graduatorie, una per gli oli extravergine e una per i DOP  (Denominazione di Origine Protetta).
A questi premi vanno aggiunti quello dell’Amphora Olearia che va al prodotto con la migliore confezione e la menzione speciale per il miglior olio biologico.

Il Vice Ministro dello Sviluppo Economico On. Adolfo Urso è intervenuto alla presentazione dell’Ercole 2010.   “Ci sono i primi segnali della ripresa economica – ha detto l’On. Urso.  La macchina dell’export si è rimessa in moto già nell’ultimo trimestre 2009, e a gennaio 2010, le esportazioni extraeuropee sono cresciute di oltre il 4%.  Tutti indicatori positivi che fanno sperare in una crescita dell’export italiano per il 2010 di almeno il 4% e, conseguentemente, di una ripresa delle esportazioni dell’olio di oliva di almeno il 6-7%”.

Quest’anno sono 103 gli oli extra vergine di oliva finalisti; 49 DOP/IGP e 54 oli extra vergine di oliva, che hanno superato le varie selezioni regionali, scelti da un campione nazionale di 260 aziende provenienti da 17 regioni olivicole diverse. “Lo scorso anno per i vincitori dell’Ercole Olivario – ha ricordato il ViceMinistro Urso – abbiamo puntato sulla Russia e – nonostante la crisi – le nostre esportazioni di olio di oliva sono aumentate del 2%”; siamo riusciti a fare meglio di Spagna e Grecia, nostri principali competitor a livello europeo nonostante le nostre esportazioni siano diminuite complessivamente del 13,7%.

Francia, Belgio ed Olanda, intanto, sono le tre nuove tappe della missione commerciale organizzata dal Comitato Organizzatore dell’Ercole Olivario per chi risulterà vincitore della 18° edizione del concorso. L’Iniziativa che si svolgerà con il supporto tecnico logistico dell’ICE che punta a doppiare il successo nella Federazione Russa dello scorso anno.  Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio di Perugia, e per la prima volta alla guida del Comitato Organizzatore del premio,  ha annunciato per il prossimo maggio, presso la sede di Unioncamere a Roma,  l’evento Piazza Affari. “Un workshop – ha detto Mencaroni – pensato per i protagonisti dell’Ercole Olivario, che potranno incontrare B2B e B2C, i principali promotori commerciali del settore alimentare europeo”.

In tutto per il 2010 l’ICE, con il contributo delle Regioni, avrà un plafond in promozione dell’agroalimentare di 5,2 milioni di euro e una parte di questa verrà dedicata proprio a valorizzare l’immagine dell’olio d’oliva all’estero. “Questo anno – ha aggiunto il Vice Ministro Urso – il PIL italiano crescerà dell’1%. Ed ogni punto di PIL corrisponde a 4 punti di crescita dell’export. I consumi interni, purtroppo sono fermi e la sola gamba che sembra muoversi è proprio quella che guarda all’estero. Significa – ha poi concluso Urso – che l’internazionalizzazione è una scommessa vincente e chi ha puntato ad aprirsi al mondo oggi ne assapora i benefici”

Ma dove va il nostro olio extra vergine made in Italy? Gli Stati Uniti rappresentano il primo mercato di sbocco per il nostro prodotto. L’Italia detiene una quota di circa il 60% dell’export per un controvalore che oscilla mediamente intorno ai 300milioni di Euro. In Europa è la Germania il nostro primo importatore.  La quota italiana di export del 18% verso questo partner europeo vale mediamente 130 milioni di Euro all’anno ed è in continua crescita”.
A Perugia, intanto, è partito il conto alla rovescia per l’Ercole Olivario 2010. I premi saranno attributi dalla giuria del Concorso Nazionale formata da 16 membri, uno per ogni regione italiana a vocazione olivicola, guidata dal Panel Leader Giulio Scatolini. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 27 marzo 2010 a Spoleto,  nella cornice del Teatro Caio Melisso, tempio dell’alta qualità dell’olio extra vergine di oliva 100% italiano.

Stampa la notizia
Copyright © 2005 ATPAI Foligno Spoleto Tutti i diritti riservati. mail mariolinasavino@libero.it
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...