Sj- Solo il meglio delle info gratis per i nostri lettori!

Umbria
mercoledì 21 ottobre 2009
PIOVONO LIBRI- INIZIATIVE E MOSTRE LIBRARIE ITALIANE ED ESTERE

OTTOBRE, PIOVONO LIBRI 2009

info tel:. +39 011 5695614

Mondo
mercoledì 21 ottobre 2009
DOMENICHE ITALIANE NEL MONDO- LA DOMENICA DEL GUSTO ITALIANO : CUCINA CALABRESE
Budapest

LA DOMENICA DEL GUSTO ITALIANO : CUCINA CALABRESE
AZ OLASZ VASARNAPI IZEK : CALABRIAI KONYHA”
ITALIAN TAST SUNDAY : CALABRIAN KITCHEN”

MENU

“Arancino alla ’nduja e …

Perugia
mercoledì 21 ottobre 2009
EUROCHOCOLATE- IL PROGRAMMA DI GIOVEDI’ 22 OTTOBRE
DAI NOSTRI LETTORI GIUNGONO GRANDI APPREZZAMENTI PER LA KERMESSE PERUGINA DEDICATA AL CIOCCOLATO, ECCO PER VOI IL PROGRAMMA DI DOMANI GIOVEDI’ 22 OTTOBRE

Eventi Speciali

Italia
mercoledì 21 ottobre 2009
DONNA MODERNA SEGNALA POTENZA FRA LE CITTA’ ITALIANE DA RISCOPRIRE
“20 città ancora da scoprire” è il titolo di un articolo redatto da Manuela Soressi, giornalista autrice del dossier staccabile inserito nel numero di DONNA MODERNA in edicola questa settimana.
In questa ideale lista di luoghi “da scoprire”
Italia
martedì 20 ottobre 2009
FILATELIA- ITALIA 2009 A ROMA EUR DAL 21 AL 25 OTTOBRE 2009
Italia 2009 è un grande evento filatelico internazionale che si terrà a Roma, al Palazzo dei Congressi nel quartiere Eur, dal 21 al 25 ottobre 2009.
L’organizzazione è di Poste Italiane con FSFI, la
Italia
martedì 20 ottobre 2009
LA DOLCE STORIA DEL PANETTONE
La leggenda narra che il nobile Ugo degli Atellani, falconiere di Ludovico il Moro, innamorato della bella Adalgisa, figlia del panettiere Toni, per stare accanto alla sua amata, vestisse di notte i panni da garzone. Le vendite del
Umbria
martedì 20 ottobre 2009
209 ASSUNZIONI GRAZIE A PROGRAMMA PARI IN UMBRIA
Sono 209 gli assunti a tempo indeterminato in Umbria grazie al Programma ‘Pari’, finalizzato al reimpiego di lavoratori svantaggiati. Lo comunica l’assessore regionale al lavoro, Maria Prodi, a conclusione dell’ultimo monitoraggio relativo alla seconda fase del progetto, coordinato dalla Regione
Spoleto
martedì 20 ottobre 2009
SPOLETO ENTRATA NELLA COMUNITA’ MONTANA
Con 15 voti favorevoli, 7 contrari e 6 astenuti, è stata approvata, nella seduta del Consiglio comunale di ieri, l’adesione del Comune di Spoleto alla Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio.

Prima del voto …

SJ- GIORNAL…MENTE L’UMBRIA E NON SOLO, E…STATE CON MARIOLINA SAVINO

Valtopina
giovedì 20 agosto 2009
IL RICAMO, PREZIOSO MANUFATTO CHE RACCONTA LA STORIA DI UN TERRITORIO
Il tombolo aquilano è tra i prodotti dell’artigianato artistico italiano più conosciuto e dunque l’undicesima edizione della Mostra del ricamo e del tessuto in calendario a Valtopina (Perugia) dal 4 al 6 settembre prossimi non poteva lasciarsi sfuggire
Mondo
giovedì 20 agosto 2009
LA MORALITÀ NON INTRIDE NATURALMENTE LE AZIONI DELLE AZIENDE

Cassandra Crossing/ I principi non sono un optional

La moralità non intride naturalmente le azioni delle aziende. E’ necessaria una reazione per sospingerle a comportarsi in maniera equa rispetto al cittadino
Cassandra Crossing/ …

Cascia
giovedì 20 agosto 2009
ARTE IN MOSTRA DEI GIOVANI CASCIANI
Spazio all’arte contemporanea e a giovani artisti nella città di santa Rita. In piazza Garibaldi è stata, infatti, allestita una mostra di opere realizzate da due giovani casciani, Flavoni Emanuele e Mattei Diego. Una passione comune, quella per
Valnerina
giovedì 20 agosto 2009
CASTELLUCCIO….MEDIEVALE
Anche quest’anno si è svolta a Castelluccio la tradizionale sfilata in costume medioevale.
Per le vie del paese hanno sfilato dame, notabili, menestrelli, sbandieratori e tamburini. Faceva bella mostra di se Romano che indossato un costume

Valnerina
giovedì 20 agosto 2009
FESTA NEL PARCO E SERVIZIO NAVETTA GRATUITO PER LA GIORNATA DI VENERDÌ CON PARTENZA DA PORTA ROMANA E DA PORTA ASCOLANA
Gastronomia di eccellenze tipiche, scenario paesaggistico tra i più suggestivi del Parco Nazionale dei monti Sibillini, intrattenimenti per grandi e piccoli, serate danzanti e spettacoli di cabaret di grande livello. Sono solo alcuni degli ingredienti che, da ventidue anni
A Spoleto
giovedì 20 agosto 2009
SPOLETOCLICK- INFO, SPORT, EVENTI & NEWS

Spoleto, 20/08/2009

Teatro Lirico Spoleto – Al via le prove di regia dello spettacolo L’Elisir d’amore

Segna il debutto della 63ma stagione lirica sperimentale.

Sono 14 i cantanti scritturati …

A Spoleto
mercoledì 19 agosto 2009
MISCELLANEA NEWS DA SPOLETOCLICK
COMUNICATI STAMPA E NEWS DI SPOLETO & DINTORNI

Spoleto, 19/08/2009
La presentazione delle domande entro il 30 settembre 2009 alle ore 12

Contributi per la fornitura di gas metano
Il Comune …

Italia
mercoledì 19 agosto 2009
OGGI SI CONCLUDE LA 28ESIMA SAGRA DEL FAGIOLO IGP DI SARCONI PZ
Al via la 28esima Sagra del fagiolo Igp di Sarconi (Pz). Una kermesse di due giorni – 18 e 19 Agosto, a partire dalle ore 20 – tutta dedicata a “Sua Maestà” il Fagiolo di Sarconi, star

SOSTIENI SPOLETOCLICK, CON IL SUO IMPEGNO MANTIENE SEMPRE CIO’ CHE PROMETTE!

schedaauguridallaredazione

Citta’ di Castello e Fabro, Mostre Mercato ieri, oggi e domani

News

CITTÀ DI CASTELLO
mercoledì 8 novembre 2008
MOSTRA MERCATO DEL “TARTUFO BIANCO PREGIATO DELL’ALTA VALLE DI TEVERE”
fonte: redazioneclick

L’appuntamento di Città di Castello è ghiotto e prelibato dal 7 al 9 novembre

Idem a Fabro (Tr)

Difficile per il gourmet attento, non essere attratto dal fascino di un tartufo bianco pregiato dell’Alta Valle di Tevere. Un profumo acuto, inconfondibile e assoluto. Quel sapore ineguagliabile che si esprime nel palato, anche “nature” senza bisogno di accoppiamenti di salse e condimenti. E Città di Castello, immensa tartufaia, rinnova il suo appuntamento di prelibatezza enogastronomica, con la XIXX Mostra Mercato Nazionale.
La manifestazione, che tende a valorizzare il tartufo bianco o trifola, si svolgerà nel centro storico della città, dal 7 al 9 novembre 2008. Celebra il Tuber Magnatum Pico. Del resto propria nella sua denominazione scientifica, sta la pecularietà della sua caratteristica principale: magnatum. Perchè era destinato al palato dei magnati, dei grandi signori della tavola, quelli che non fanno questioni di prezzo. Del resto sua “eccellenza” il tartufo bianco, essendo più raro e pregiato non conosce crisi di mercato.
E’ un prodotto extralusso a cui non si può rinunciare, almeno una volta nella vita, recessione permettendo. E di questo ne era pienamente convinto, Pico, un medico torinese, che nel 1788, che fu il primo a descriverne le caratteristiche organolettiche. Il tartufo, ha avuto una storia nella storia. Il conte Camillo Benso di Cavour lo utilizzò come strumento diplomatico nelle sue attività politiche. Gioacchino Rossini lo definì “Il Mozart dei funghi”. Mentre per Lord Byron il suo profumo era fonte di creatività letteraria. Mentre Sancta Santorum della tavola era considerato da Alessandro Dumas.
Un week end ricco di iniziative, quello che caratterizzerà Città di Castello nel primo week di novembre, e che vedrà il coinvolgimento di noti chef, esperti e giornalisti provenienti da tutta Italia. Una grande manifestazione, che ospiterà anche altri prodotti tipici di bosco, come funghi, castagne, miele, marmellate con frutti di bosco, olio, vino e formaggi.

PROGRAMMA

Venerdi 7 novembre
ore 17,00 Piazza Matteotti – Inaugurazione manifestazione e degustazioni. Aperitivo e brindisi in piazza offerti da Parmigiano Reggiano e Bisol.
ore 18,30 Piazza Matteotti – SHOWCOOKING IN PIAZZA a cura dell’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe, con gli Chef Cristian Zana e Filippo Saporito e degustazione finale dei piatti preparati.
ore 19,00 Museo della Tela Umbra, Sala Rosa – APERITIVO LETTERARIO a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomia Storica e ALI&NO EDITRICE. “I comici dell’arte alla tavola del re” di e con la giornalista Francesca Bizzarri. Letture e divagazioni di Bruno Petronilli.
ore 21,00 Palazzo Bufalini, Sala degli Specchi – IL TARTUFO SOPRA UNA STELLA Cena di gala di apertura mostra coordinata dall’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con Cristian Zana e Filippo Saporito. Gli chef si confronteranno sul tema del tartufo e i prodotti agroalimentari dell’Umbria. Dall’antipasto al dessert. I giornalisti ospiti seguiranno le fasi di preparazione dei piatti. Animazione curata da Alex Revelli e Susanna Cutini.

Sabato 8 novembre
ore 10,00 Piazza Matteotti – Apertura degustazioni – GIOSTRA DEI SAPORI a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomica Storica e dell’Istituto “F. Cavallotti” con degustazione finale dei piatti preparati. Con la partecipazione di BEPPE BIGAZZI (opinionista del programma RAI – La Prova del Cuoco).
ore 11,00 Piazza Matteotti – LABORATORIO DEL GUSTO a cura di Slow Food.
ore 12,00 Piazza Matteotti – SHOWCOOKING CHEF IN PIAZZA a cura dell’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con lo chef Vincenzo Cammarucci e degustazione finale.
ore 15,30 Piazza Matteotti – GIOSTRA DEI SAPORI a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomica Storica e dell’Istituto “F.Cavallotti! con degustazione finale dei piatti preparati.
ore 17,00 Piazza Matteotti – LABORATORIO DEL GUSTO a cura di Slow Food
ore 17,30 Piazza Matteotti – SHOWCOOKING CHEF IN PIAZZA a cura dell’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con lo Chef Marco Bistarelli e degustazione finale.
ore 19,00 Museo delle tradizioni popolari – APERITIVO LETTERARIO a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomia Storica e ALI&NO EDITRICE, “A TAVOLA NELLA ROMA IMPERIALE” con Susanna Cutini e Alex Revelli Sorini. Letture e divagazioni di Paolo Braconi.
ore 21,00 Palazzo Bufalini, Sala degli Specchi – IL TARTUFO SOPRA UNA STELLA – cena coordinata dall’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con gli chef Vincenzo Cammarucci e Marco Bistarelli. Gli chef si confronteranno sul tema del tartufo e i prodotti agroalimentari dell’Umbria dall’antipasto al dessert.

Domenica 9 novembre
ore 10,00 Piazza Matteotti – Apertura Degustazioni – GIOSTRA DEI SAPORI a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomica Storica e dell’Istituto “F.Cavallotti” con degustazione finale dei piatti preparati.
ore 11,00 Piazza Matteotti – LABORATORIO DEL GUSTO a cura di Slow Food.
ore 12,00 Piazza Matteotti – SHOWCOOKING CHEF IN PIAZZA a cura dell’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con lo chef Vincenzo Cammarucci e degustazione finale dei piatti preparati.
ore 12,00 Teatro Comunale, Sala Accademici – APERITIVO LETTERARIO a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomia Storica e ALI&NO EDITRICE, “Camminare in Alta Valle di Tevere” con Graziano Vinti, fisarmonica Claudio Ridolfi, intervengono Sandro Capitani, Alessandro Maurilli e Mauro Severini.
ore 15,00 Piazza Matteotti – GIOSTRA DEI SAPORI a cura di AIGS Accademia Italiana Gastronomica Storica e dell’Istituto “F.Cavallotti” con degustazione finale dei piatti preparati.
ore 16,00 Teatro degli Illuminati – Sandro Sangiorgi “Il matrimonio tra vino e tartufo: terra, maturità e persistenza”. Degustazione guidata.
ore 17,00 Piazza Matteotti – SHOWCOOKING CHEF IN PIAZZA a cura dell’Associazione JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe con lo chef Marco Bistarelli e degustazione finale dei piatti preparati
ore 19,00 CHIUSURA MANIFESTAZIONE

E’ importante sottolineare l’importanza del tartufo come ingrediente principale negli infiniti piatti della cucina tipica umbra. Questo prodotto della terra, fonte di ricchezza e di notorietà, oltre al bianco pregiato dell’Alta Valle di Tevere, si raccoglie lo scorzone estivo e il nero di Norcia e Spoleto. Un dato. L’80% dell’intera produzione nazionale, viene lavorato, confezionato e commercializzato in Umbria, deliminato in un triangolo geografico ben definito, alla base del corso del fiume Nera e agli angoli dalle città di Terni, Spoleto e Norcia. Le zone di coltivazione: Città di Castello, Pietralunga, Valfabbiera, Gubbio,Valtopina, Giano dell’Umbria, Gualdo Tadino e Assisi.

SJ-CON LA MOSTRA DELLO ZAFFERANO SI INAUGURA LA STAGIONE DELLE FIERE IN UMBRIA

ATPAI-TEMPO D’AUTUNNO

TEMPO DI TIPICO

E’ LA GRANDE STAGIONE DEGLI EVENTI CHE SI INAUGURA CON

LA MOSTRA MERCATO DELLO ZAFFERANO DI CASCIA

Mariolina Savino, Presidente dell’Associazione ATPAI

direttore e ideatrice di http://www.umbriaclick.it e http://www.spoletoclick.it

Dal PRESIDENTE di ATPAI

via Plinio il Giovane 10, 06049 Spoleto

MARIOLINA SAVINO

direttoreclick@gmail.com

Ben dieci anni sono trascorsi dalla nascita dell’Asso Tourist pro Agri Italia, associazione autonoma venuta alla luce nel 1998, dopo lunghe considerazioni sulla promozione territoriale dei prodotti tipici, delle eccellenze, dei territori e dell’agricoltura mista agli agriturismi che in quel periodo cominciavano a spuntare come funghi, proprio per la domanda crescente dei turisti italiani e stranieri che volevano “godersi” l’Umbria in maniera assolutamente naturale.

Naque il Frantotipico, ideato e progettato dalla scrivente con l’avvallo dell’allora sindaco Augusto Mancini del comune di Castel Ritaldi, con la partecipazione dell’azienda leader nel campo dei mulini di nuova generazione Rapanelli, con la partecipazione della provincia con l’interessamento di Andreani, con l’Associazione delle città dell’Olio allora presieduta da Carlo Antonini con sede a Siena, con la presenza del professor Ciani della Facoltà di agraria dell’Università di Perugia, con la presenza dell’Arusia allora rappresentata da Leonello Lunghi, della Comunità Montana del Serano con presidente Massimo Brunini, e la partecipazioe delle due Cantine sociali di Spoleto con Paolo Silvestri e di Foligno con Lodovico Mattoni. La Forestale Umbra, la Camera di Commercio di Perugia, la Bps e la Carispo e l’allora onorevole Maurizio Ronconi.

Esperienza fantastica e innovativa in un momento di stallo dove anche Paolo Morbidoni a Giano era partito con entusiasmo, creando un punto di eccellenza per le produzioni tipiche del gianese e non solo, Campello rinnovava l’appuntamento con gli ulivi e Norcia rimeneva e rimane la numero uno per organizzazioni di Mostre tipiche da quasi un cinquantennio. Fu in quegli anni che Valtopina, a causa di una violenta nevicata portò la mostra a due appuntamenti settimanali come ancora oggi si evince dal programma 2008.

Sono passati come dicevo ben dieci anni.

Frantoi Aperti allora organizzato dal Centro Agroalimentare presieduto da Marco Caprai, con il quale abbiamo condiviso i primi timidi passi, ha continuato la sua strada oggi, forse più “spianata” di allora, come possiamo notare dalla presentazione dell’evento 2008 al salone del Gusto di Torino proprio in questi giorni.

La navetta che per primi ci inventammo per unire il vasto territorio Castel Ritaldese con le zone di produzione come Colle del Marchese, Castel San Giovanni e Spoleto, con l’aiuto di un esperto come Vairo Caldarelli, oggi è diventata cosa comune, ma partì proprio da Castel Ritaldi e fu ideata dalla nostra Associazione. Come quel primo Annullo Postale che riportava la Pieve nel francobollo, come ancora le favole di Valecchi, che davano l’impulso a manifestazioni che successivamente si sono sviluppate nel territorio.

Nacque il concorso l’oliva d’oro che vide protagonisti ristoratori a confronto e la giuria fu rappresentata niente di meno che da Duilio Brodoloni di Foligno.

E ancora in vena di ricordi per quella manifestazione che ha segnato l’inizio di un percorso lungo e mai terminato ai nostri giorni, la presenza alla manifestazione del Vice presidente commissione Igiene e Sanità del Governo Berlusconi, Senatore Leonzio Borea per intervento del compianto Ingegnere Ottavio Di Brizi che riuscì a deviare il percorso del parlamentare anzichè da Firenze a Roma dove seguiva un convegno, da Firenze a Castel Ritaldi, seguendo poi la corsa fino alla Capitale ed era il 2001 per non mancare all’inaugurazione di quel Frantotipico ultimo gestito dalla sua ideatrice.

Una attività intensa quella di quegli anni, che andava scemando a causa dell’esiguità dei fondi sempre più incerti e delle pressioni politiche che tendevano a trasformare l’evento in maniera differente dalla prima stesura che aveva guardato ad una centralità economica importante fra Spoleto e Foligno, scegliendo la popolatissima piazza della Bruna per la logistica degli stand, in una posizione felicemente transitata dalla Tuderte.

Di quella meravigliosa e sofferta esperienza, rimangono straordinari ricordi come la bruschettona che fece inalberare la pro loco di Spello che guardava al Guiness dei primati con la bruschetta più grande del mondo, (posso dire tranquillamente per buona pace di tutti, a distanza di un decennio, che non avevamo assolutamente pensato a quella opportunità e fu bravissima Graziella, moglie dell’attuale sindaco di Spoleto allora proprietaria del forno Bosi, a fornirci quell’enorme bruschetta che le costò non poca fatica per trasportartla intatta nel luogo della manifestazione). Rimane inoltre l’inoppugnabile primogenitura di un evento che ha fatto tanto rumore, oltre nostro portale Frantotipico.it che ha aperto la strada ad un concetto meno localizzato e certamente più nazionale, che è nei progetti futuri di sviluppo in internet dell’associazione.

Tornando ai nostri tempi ricordiamo che nel prossimo mese di Novembre ci saranno in calendario una serie di eventi di grande interesse nazionale e mondiale che da anni interessano esperti e appassionati di Tartufi, Olio e Vino interessando i territori di Gubbio con la mostra nazionale del Tartufo Bianco e dei prodotti agro- alimentari dal 31 ottobre al 2 novembre, Fabro con la xvi Mostra Nazionale del Tartufo,dal 7 al 10 Novembre, Città di Castello Mostra del Tartufo e dei prodotti del Bosco dal 6 al 9 novembre, Valtopina con i due classici appuntamenti per i fine settimana dal 22 al 23 e dal 29 al 30 novembre 2008.

Vi informeremo poi, tramite i nostri straordinari portali come http://www.umbriaclick.it, http://www.spoletoclick.it e a seguire, di tutte le mostre in programma per la produzione olivicola e vinicola come ormai facciamo da tempo immemore e dove erano in pochi a coltivare questa passione editoriale e di divulgazione, in rispetto della nostra passione per l’eccellenza umbra di qualità e del vostro altissimo interesse a questi argomenti.

Cascia dunque apre le danze con la Mostra dello Zafframe e dei tipici che si sta svolgendo proprio oggi e domani.

Cari lettori vicini e lontani, non perdete queste ghiotte occasioni per prendervi qualche giorno di ferie e godere di tanti sapori e profumi dell’Umbria, oltre alla vista di splendidi tuberi e fiori di zafferano e monumenti, di una terra ricchissima di pace e gioia di vivere!

L’Umbria vi aspetta e la redazione vi ringrazia per la costante presenza nelle alte classifiche dei visitatori.

Da sempre siete la nostra sola ed unica forza, e presto in linea godrete di Spoletoclick, atteso ormai da giorni e che, quando meno ve lo aspettate comparià con un clik!!!!!!!!!!!!!