Sj- LA VIA DELLO SHOPPING, UN ULIVETO NEL CUORE DI SPOLETO, ALL’OMBRA DELLA TORRE DELL’OLIO! BY ATPAI SOTTO L’EGIDA DE’ IL BORGO

FRANTO&ARTIGIANTIPICO, fondato e ideato da Mariolina Savino a cura dell’Associazione Atpai sotto l’egida dell’Associazione Culturale IL BORGO

presentano:

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA ODIERNA

Convegno SpoletOlioStory
Ore 10,00 domenica 29 novembre palazzo Antonelli,23 (studio Graficarte Severini)

Saluto e apertura del convegno

Daniele Benedetti, SINDACO DEL COMUNE DI SPOLETO

Conduce Gilberto, Scalabrini Giornalista de’ Il Messaggero e Ansa

Relatori:

Dr. Giorgio Panelli
Accademico ordinario presso l’Accademi Nazionale dell’Olivo e dell’Olio e primo ricercatore CRA Oli, sede Spoleto

Angela Canale – Capo pane Assopol Umbria

Tommaso Barbanera Presidente Consorzio operatori turistici ConSpoleto
e Responsabile Provinciale FIPE
Prevista la partecipazione di responsabili della CCIAA di Perugia, Confartigianato, Enti e Associazioni di categoria

A Conclusione del Convegno la commissione formata dal Sinadaco di Spoleto Daniele Benedetti, Angelo Loretoni ex candidato a Sindaco della città, Donatella Tesei frater Confraternita del Sagrantino, Silvio de Angelis Presidente dell’Associazione Il Borgo decreteranno ufficialmente l’olio extravergine vincitore e’ L’Extraparlato umbri in ricordo del Capo Panel Tonino Zelinotti

Gira la Palla, dimostrazione di un attrezzo ludico sportivo, che viene utilizzato nell’altipiano di Castelluccio di Norcia

Ore 16,00 domenica 29 novembre ’09

Appuntamento per i bimbi e non solo… in Borgo, lungo la via dello shopping e in Piazza Garibaldi

ORE 18,00 DOMENICA 29 NOVEMBRE

Bruschetta e… vasca!
A cura dell’Ass. Il Borgo

L’iniziativa è frutto di un lavoro meticoloso, svolto con grande partecipazione da parte dell’Associazione Il Borgo e dall’associazione Atpai che augurano a tutti coloro che vorranno approfittare del prossimo fine settimana, a godersi una Spoleto dal sapore autunnale, ma non per questo malinconica, primi dell’arrivo dei grandi eventi di Natale, che rallegreranno gli occhi dei bimbi e dei loro genitori che già pensano ai regali sotto l’albero!

DA ATPAI E IL BORGO, UN RINGRAZIAMENTO DOVUTO A TUTTI COLORO CHE HANNO GENEROSAMENTE PARTECIPATO AD ORGANIZZARE L’EVENTO!

Sj-“ARTIGIANATO ARTISTICO OVVERO TUTELARE L’ARTIGIANATO DI PRODUZIONE”

SPOLETO
mercoledì 22 ottobre 2008

STELVIO GAUZZI – SEGRETARIO DI CONFARTIGIANATO IMPRESE PERUGIA : “ARTIGIANATO ARTISTICO OVVERO TUTELARE L’ARTIGIANATO DI PRODUZIONE PER SVILUPPARE ECO

fonte: Stelvio Gauzzi

Ogni giorno, le nostre micro e piccole imprese si battono per affrontare un mercato sempre più vasto e, come è consuetudine dire oggi, globalizzato.

Una battaglia tanto più impegnativa per tutte quelle aziende che operano in un settore produttivo, come quello dell’artigianato artistico, che “ha un’enorme rilevanza culturale, ma una debole realtà normativa, di rappresentanza e di tutela del fare impresa”.
L’artigianato artistico è un segmento “economico” con significative ed oggettive problematiche dovute principalmente alla scarsa percezione del settore presso il grande pubblico, con evidenti difficoltà di tutela delle produzioni e della trasmissione d’impresa.

E’ quindi quanto mai necessario e fondamentale sostenere azioni politiche specifiche volte alla promozione, all’internazionalizzazione, allo sviluppo, alla tutela, alla valorizzazione e all’innovazione dell’artigianato artistico e dei mestieri d’arte, con particolare attenzione anche a livello europeo.

Ci sono infatti problemi trasversali che non conoscono frontiere e che necessitano di una rete comunitaria dell’artigianato artistico che sia capace di aiutare le micro e piccole imprese a superare lo scoglio dell’internazionalizzazione, dando un contributo concreto per l’adozione di normative più vicine al settore.

Ma, in un processo simile, non bisogna rompere quello stretto legame tra produzione artigiana e territori, che rappresenta il (vero) valore aggiunto dell’artigianato.

I tempi, in tal senso, sembrano maturi, considerata la volontà dell’Unione europea di tendere sempre più alla micro e piccola impresa.

Volontà tradotta nel recente “Small Business Act”, una serie di direttive comunitarie volte a porre le necessità dell’artigianato e della piccola impresa al centro dell’agenda politica dei Paesi membri.