ItaliaJournal- Le Borse europee in forte recupero dopo le disastrose discese dei giorni scorsi

Le Borse europee reagiscono e oggi sono in forte recupero dopo la seduta disastrosa di ieri.

I mercati del Vecchio Continente hanno infatti aperto in rialzo e ora accelerano facendo segnare progressi superiori al 2%.
I futures sugli indici Usa sono in territorio positivo facendo presagire un avvio al rialzo di Wall Street.

PoliticaJournal-Task force per il delicato momento economico?

(Adnkronos) – La proposta del ministro ombra dell’Economia Pierluigi Bersani, di allestire una task force per rassicurare il Paese di fronte al terremoto della finanza e dell’economia “e’ un’idea di buon senso” che, tuttavia, ha poche speranze di essere realizzata “perche’ al presidente del Consiglio non gliene frega niente dell’opposizione. Ma questo lo sappiamo fa parte dello stile di questo governo”. Lo ha affermato l’ex ministro degli Esteri, Massimo D’Alema, commentando a margine della presentazione dei “Quaderni” della fondazione Italianieuropei, la possibilita’ che maggioranza e opposizione possano agire in modo convergente per rispondere efficacemente alla grave crisi che ha colpito i mercati internazionali. Intanto il Ministro dell’economia e delle finanze, Giulio Tremonti, ”condivide le misure preannunciate questa mattina dal Governo inglese per assicurare la stabilita’ delle istituzioni finanziarie”. E’ quanto si legge in una nota di Via XX settembre in cui si precisa che ”queste misure sono in linea con quanto stabilito dai capi di Stato e di Governo dell’Unione Europea nella riunione del 6 ottobre e con quanto successivamente precisato dai ministri economici e finanziari nel consiglio Ecofin del 7 ottobre”.

Borse fluttuanti, ancora lontane dalla stabilità

Rosso in marcia indietro, ma la stabilità è lontana

(ASCA) – Roma, 7 ott – A meta’ seduta Piazza Affari riduce il rosso con l’S&P/Mib a -0,23% anche sulla scia delle indicazione che arrivano dai future sulle Borse Usa, tutti positivi. ”Ma il mercato restera’ prevalentemente tecnico in attesa delle parole di Bernanke”, commenta un trader. Il presidente della Fed, Ben Bernanke, interverra’ stasera a un convegno. I volumi degli scambi sono sostenuti con oltre 13 mila eseguiti sul future, la lettera continua a colpire gran parte dei bancari, ad eccezione del rimbalzo tecnico di Intesa SanPaolo (+3,68%). Per il resto abbondano i ribassi: Bpm (-,6,96%), Unicredit (-4,08%), Bmps (-3,70%), Ubia Banca (-1,95%). Non diverso il destino dei ciclici: Impregilo (-7%), Fiat (-5,6%), Buzzi (-3,02%). Vendite anche sulle tlc, Telecom (-4,56%), piu’ contenuto il calo di Fastweb (-2,49%). Tiscali a 0,744 euro ha toccato il minimo storico. Rimbalza l’energia dopo la debacle di ieri: Enel (+1,98%), Enel (+2,07%), Tenaris (+7%).