Non abbiamo mai mollato, Fan di Menotti da Spoletoclick a Facebook, tanti ora pronti a riconoscere il DUCA

TRIBUTE TO G.C. MENOTTI
A SPOLETO
mercoledì 28 gennaio 2009
SONO DUE ANNI CHE PARLIAMO DI GIAN CARLO MENOTTI, ORA D’IMPROVVISO SI SVEGLIA LA CITTA’
fonte: direttore Mariolina SAVINO

SPOLETO E’ UNA CITTA’ STRAORDINARIA IN TUTTO, NEL DIMENTICARE COME NEL RICORDARE TUTTO E TUTTI, E NEL PRENDERE, LA’ DOVE ALTRI HANNO A LUNGO SEMINATO!

CI VOLEVA SPOLETOCLICK CHE NEL SUO MODESTO PORTALE, TRIBUTASSE L’ONORE AL GRANDE MAESTRO E ORA, LA RIVISTA, CON LA SUA PROVOCAZIONE PER SMUOVERE LE COSCIENZE?

OPPURE UN SEMPLICE APPUNTAMENTO CHE SU FACEBOOK ABBIAMO DATO A TUTTI I NOSTRI AMICI PER IL 1° DI FEBBRAIO IN PIAZZA DUOMO ALLE ORE 12,00 PER RICORDARE IN MANIERA SILENZIOSA UN GRANDE DELLA MUSICA E DEL ‘900?
Non lo sapremo mai….! Certo è che pare ora naturale pensare al Maestro rivalutandone finalmente la figura con qualche azione pubblica!

Nessuno è profeta in patria e mentre nella città natale di Gian Carlo Menotti, da tempo organizzano il prossimo centenario dalla nascita, Spoleto che non è la sua patria, riconosciuta nel mondo per l’opera del tenace Maestro, si sveglia dal torpore scoprendo con colpevoli due anni di ritardo, e finalmente si muove verso l’unica, giusta e auspicata direzione!

Mistero della vita di provincia!

Possiamo essere soddisfatti di aver sempre sostenuto caparbiamente una tesi che non doveva ingenerare alcun dubbio, Il Maestro è una figura amata nel mondo e chi viene a Spoleto oltre alla Rocca e alle ineguagliabili bellezze e bontà di questo territorio, cerca il segno tracciato in cinquantanni dall’uomo, l’artista, il talent scout, l’autore nonchè Immenso Mastro Gian Carlo Menotti! Il Festival a confronto, è ben poca cosa senza il suo papà naturale!

Sabato un gruppo di persone verrà a Spoleto per ricordare il Maestro e ci hanno contattato per sapere il “Programma degli eventi”, siamo rimasti inebetiti!!!
Non sapendo cosa rispondere!

Attendiamo ancora una volta fiduciosi che in settimana arrivi qualche comunicazione da poter poi divulgare a chi ci chiede ormai da due anni, costantemente notizie e informazioni!

torna indietro

MUSICAJOURNAL- Il telefono di Gian Carlo Menotti a Milano dopo il grande successo di pubblico al Festival di Clusone

MUSICA NUOVA – Viaggio tra i Classici

Parte la Seconda Edizione della stagione musicale milanese amatissima dal pubblico

e si arricchisce di nuovi appuntamenti e nuovi contenuti

Dal mese di Novembre 2008 a Giugno 2009 alle ore 16:30 si svolgerà presso il Teatro dell’Arca di Corso XXII Marzo 23/15 (Milano) la stagione MUSICA NUOVA – Viaggio tra i Classici prodotta e realizzata dal LaRiS – Progetti Musicali con il patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Milano, del Comune di Milano, di Radio Classica (Ultimo Grido), della rivista musicale Amadeus e del portale digitale Wikipedia.

L’iniziativa si inscrive come uno dei principali elementi nel progetto di rivalorizzazione dello spazio del Teatro dell’Arca mediante iniziative di alto profilo culturale e si pone tra gli obiettivi primari quello di restituire al teatro una posizione di rilievo nel panorama artistico milanese.

La programmazione della stagione prevede lo sviluppo parallelo di due differenti filoni, l’uno concertistico e l’altro lirico che si alterneranno con cadenza mensile. Nel primo si potranno ascoltare, oltre ad opere specificamente cameristiche, anche brani dal grande repertorio sinfonico in raffinate trascrizioni d’epoca, o talvolta realizzate per mano degli Autori stessi. Si segnala tra i vari motivi d’interesse della stagione l’inaugurazione del progetto triennale di esecuzione delle nove Sinfonie di Ludvig van Beethoven nella splendida trascrizione per pianoforte a quattro mani di Hugo Ulrich. Tre Sinfonie sono in programma: la prima in do maggiore, la quinta in do minore e la settima in la maggiore. Per quanto concerne gli allestimenti lirici si avrà una ripresa a Novembre del dittico costituito da La serva padrona di Giovanni Battista Pergolesi e Il telefono di Gian Carlo Menotti, che ha riscosso un grande successo di pubblico nella scorsa stagione e nell’ambito del Festival estivo Settimana in Musica a Clusone. Seguiranno a Gennaio 2009 la messa in scena de Il Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini, accompagnata dalla raffinata elaborazione cameristica di Arnold Schoenberg, un omaggio a Giacomo Puccini attraverso la lettura di frammenti dall’epistolario alternata ad arie d’opera sarà in marzo il concerto lirico Vissi d’arte e, a chiusura della stagione, in Giugno, Rita di Gaetano Donizetti e la prima esecuzione assoluta della commedia musicale Playboy di Danilo Lorenzini.

I musicisti impegnati nelle esecuzioni sono componenti del LaRiS Ensemble e del LaRiS Opera Ensemble, i pianisti Danilo Lorenzini e Alessandro Palumbo, il direttore d’orchestra Marco Seco, il soprano Serena Cucchi, il baritono Dario Battaglia ed il basso Gabriele Sagona. Allestimenti scenici e costumi saranno curati da Martin Cambriglia e le regie ad opera di Claudio Beccari.

I prezzi dei biglietti d’ingresso sono: 10 euro (intero) – 8 euro (ridotto per studenti e adulti sopra i 60 anni). Abbonamenti: 80 euro (intero) – 64 euro (ridotto per studenti e adulti sopra i 60 anni).