CastelRitaldiJournal- Mentre volge a conlusione il Premio Tabarrini l’assessore Aura di Tommaso presenta lo Scrigno dei Sogni

di Mariolina SAVINO

Una giornata di emozioni nell’amena Castel Rtaldi, dove bimbi e adulti hanno festeggiato nel Paese delle Fiabe la conclusione del concorso.

Grande paura verso l’ora di pranzo quando un bimbo ha rischiato il soffocamento a causa di un pezzetto di cibo ingerito. Il pronto intervento del 118 ha evitato il peggio. Presente tra gli altri la bellissima Ambra Cenci, dopo aver presentato i vincitori del premio, e’ intervenuta Aura di Tommaso che ha ringraziato tutti i partecipanti, aggiungendo che tutti possono esprimere un pensiero da depositare nello scrigno dei desideri, annunciando il Premio del 2009 che sara’ rinnovato e con grandi nuove sosprese.

Annunci

CASTELRITALDIJOURNAL- Premio Letterario “M. Tabarrini – Castel Ritaldi Paese delle Fiabe”

Castel Ritaldi Pase delle Fiabe

26-28 settembre

Il Comune di Castel Ritaldi, nell’intento di promuovere la sensibilità verso la scrittura creativa in tutte le fasce di età e in particolare in quella giovanile, ha istituito nel 2000 il Premio letterario “M. Tabarrini – Castel Ritaldi Paese delle Fiabe”. Mario Tabarrini fu autore di molti testi in gran parte riconducibili al mondo dei bambini. Scrisse poesie, libri di memorie e di ricerca storica, una bella fiaba “La fine degli Orchi”, con la quale partecipò al “Premio Andersen la Baia delle favole” di Sestri Levante. L’ultima fatica, “L’Umbria si racconta”, enciclopedico dizionario di fatti, luoghi, uomini, tradizioni della nostra regione, ottenne numerosi riconoscimenti.

II Edizione “Un laboratorio … da fiaba”

Nell’ambito della IX edizione del concorso letterario “M. Tabarrini – Paese delle fiabe”, si ripropone la II edizione  di “Un laboratorio… da fiaba” diretto dalla dr.ssa Rosella De Leonibus. L’iniziativa è rivolta ad un’ampia tipologia di partecipanti, insegnanti ed educatori di ogni ordine e grado di scuola, operatori sociali, operatori sanitari e del volontariato, genitori e chiunque fosse interessato a sperimentarsi sull’argomento. La tematica prescelta per il 2008 è “Immaginazione, immaginario, immagine del sé”, pensando all’imago latina, significante al contempo effige, immagine riflessa, eco, ombra, sogno, rappresentazione, apparenza. Nelle fiabe e nei miti si “combinano” immagini deputate a trasmettere e conservare valori, nell’esercizio della fantasia si richiamano rappresentazioni mentali a forte risonanza emotiva, si sancisce il primato del simbolico, della parola e di quanto lei evoca, per poi migrare lentamente dal registro narrativo al registro esistenziale e riannodare  le trame sottili del sé. Le fiabe, il mito, il raccontare e il creare trame di fiaba, a tutte le età, sono strumenti prima di tutto di benessere, di ricomposizione del proprio mondo interno e poi strumenti di crescita culturale, umana, e professionale, in particolare per quanti operano nella relazione educativa e nella relazione di aiuto.

Calendario incontri Presso la Biblioteca Comunale “Corrado Spaziani”

Presentazione laboratori in plenaria e lezione frontale della dott.ssa De Leonibus

Lunedì 8 settembre alle ore 16,30

Primo laboratorio: ascoltare le fiabe dalla lettura a viva voce con Silvana Liberati

1° turno: 10 settembre ore 16,30 – 2° turno: 11 settembre ore 16,30

Secondo laboratorio: un percorso attraverso i miti con Meskalila Nunzia Coppola

1° turno: 15 settembre alle ore 16,30 – 2° turno: 17 settembre alle ore 16,30

Terzo laboratorio: creazione di fiabe originali personalizzate con Rosella De Leonibus

1° turno: 18 settembre alle ore 16,30 – 2° turno: 19 settembre alle ore 16,30

Quarto laboratorio: sceneggiatura/scenografia in immagini e in azione teatrale con Lorella Fusaro

1° turno: 23 settembre alle ore 16,30 – 2° turno: 24 settembre alle ore 16,30

Sabato 27 settembre

Alle ore 17,00: incontro con la scrittrice Silvana De Mari

Alle ore 19,30: buffet

Alle ore 21,00: restituzione laboratori in plenaria

EVENTI CULTURALI

VENERDI’ 26.09.2008

“LA FIABA: oggetto di studio”

Ore 17,00″Analisi morfologica delle fiabe appartenenti alla tradizione popolare italiana”

Presentazione della tesi di Cristina Conti

“La fiaba … la favola: se puoi sognarlo, puoi farlo”

Presentazione del lavoro di Gaia Trabalza

Introduzione del Professor Giancarlo Baronti, dell’Università degli Studi di Perugia

Presiede l’Assessore alla Cultura Aura Di Tommaso

Coordina Aurora Peruzzi

Ore 19,30 Buffet

Ore 20,30

“Un’idea strategica per Castel Ritaldi. La città della fiaba, del gioco e del cartoon.”

Tesi di laurea in urbanistica e pianificazione territoriale

Presentazione del lavoro di Francesco Leombruni

Introduzione del Professor Gianluigi Nigro, dell’Università degli Studi La Sapienza di Roma

Presiede il Responsabile dell’Area Tecnica Comunale Carlo Restani

Coordina Donatella Jank

SABATO 27.09.2008Ore 10,30

Saluto dell’Assessore alla Cultura Aura Di Tommaso

Lettura ai bambini delle scuole elementari del volume “LA FATA GATTINA”

Edizioni Era Nuova, 2008. Promosso dalla Biblioteca Comunale di Foligno

Presentazione di Sara Pianella e Sabina Antonelli

Ore 17,00″Gli aspetti storici e neuro-biologici della letteratura fantastica”

A cura della scrittrice Silvana De Mari

Ore 19.30 Buffet

Ore 21,00Restituzione dei lavori “Laboratorio … da fiaba” a cura di Rosella De Leonibus

ANIMAZIONE PER BAMBINI

SABATO 27.09.2008

Dalle ore 9 Mostra degli elaborati grafici della prima categoria 3-6 anni

Giostrina per bambini stile barocco e tappeti elastici

Giochi gonfiabili giganti, mongolfiere e caterpillar

Dalle ore 15 CACCIA ALLA FIABA

Singolar Tenzone per le vie della città alla ricerca di indizi e prove per la vittoria finale

Laboratori ludico-creativi, giochi gonfiabili, giochi di gruppo, arte creativa, pittura viso

a cura de “L’Albero Magico” presso la Piazza Santa Marina

DOMENICA 28 SETTEMBRE

Dalle ore 10 in piazza Santa Marina

Trenino Dotto (collegamento Bruna – Castel Ritaldi)

Giostrina per bambini stile barocco e tappeti elastici

Giochi gonfiabili giganti, mongolfiere e caterpillar

Mostra degli elaborati grafici della prima categoria

Annullo postale a cura delle Poste Italiane S.p.A. Agenzia di Foligno

Animazione “I bambini e la creta” a cura di Germano Cilento

Giochi per bambini ed attività ludico-creative, pittura viso, palloni forma

Gara di estemporanea singola ed a gruppi su tela-carta. A cura de “L’Albero Magico”

ore 13 Buffet organizzato dalla C.I.R. FOOD

Dalle ore 16 Intrattenimenti per bambini:

ore 16 “Equilibri precari” Michele Giocoliere Equilibrista

ore 17 Sfida ai “Vecchi giochi”: gare singoli e a squadre con premi Tiro alla fune – tiro al barattolo – colpisci la pallina – le pentolacce

ore 18 “Favole che volano” animazione – spettacolo di artisti di strada

ore 15 presso la Biblioteca Comunale

Premiazione delle fiabe vincitrici

Presenta Ambra Giardini Cenci

Lettura delle fiabe a cura di Marina Antonini e Maurizio Armellini

Intermezzi musicali di Beatrice Cilento

ore 19 presso l’Anfiteatro Comunale

Balletto fantastico della Associazione Arabesque di Claudia Succhielli

Musiche della Banda Santa Cecilia di Castel Ritaldi diretta dal Maestro Claudio Baffoni

ore 20 Buffet organizzato dalla C.I.R. FOOD

ore 21 presso l’Anfiteatro Comunale

Gran finale con spettacolo artistico pirotecnico piromusicale

Entrate nel PAESE delle FIABE

ed aprite la PORTA della FANTASIA

Gli spettacoli saranno itineranti con fantastici personaggi all’interno del Paese delle Fiabe: trampolieri, giocolieri, personaggi del mondo fantastico.

CASTELRITALDIJOURNAL- INTERVISTA ALL’ASSESSORE AURA DI TOMMASO

Foto di Mariolina Savino-L’assessore alla cultura del Comune di Castel Ritaldi

con in braccio il primo nipotino

dal direttore

Mariolina SAVINO

Correre, correre, correre, è l’imperativo di Aura di Tommaso, iper impegnata fra lavoro, casa e politica.

Non bastava, la sua attenzione si è incentrata sul mondo delle fiabe e da alcuni anni, con uno staff volenteroso e preparato ha iniziato un lungo percorso con un progetto preciso, stimolare alla scrittura tutti coloro che vogliono esprimersi, promuovendo un territorio piacevole e distensivo come quello del Ritaldese.

Domenica a Castel San Giovanni, dove si è svolta una festa della frazione, siamo riuscita ad incontrarla ed intervistarla per i nostri lettori di SpoletoJournal, fratello gemello di spoletoclick.it presto in rete, che, ricordiamo, è in fase di lavorazione dopo il blak out avvenuto non certo per nostra volontà.

“L’esperienza di assessore in primis, e della regia del “Paese delle Fiabe” ha costituito per me una grande crescita sia a livello personale che politico. Posto che il tempo è tiranno e spesso intersecare i vari impegni è sempre complicato, in questi anni siamo riusciti a trovare una serie di volenterosi che ci hanno affiancato nel percorso del Premio, oltre alla partecipazione di enti e privati che ci hanno supportato e continuano a supportrci avendo constatato la bontà del progetto e la diffusione che anche la stampa specializzata ha operato in confronto all’evento.”

Ora può raccontare tante favolette al suo piccolo nipotino

“Diciamo che la nascita di mio nipote è stato il fiore all’occhiello, ed è una gioia immensa che dà ancor più senso a quanto fatto finora, noi adulti abbiamo il dovere di pensare al mondo di domani, di lavorare per costruire possibili percorsi da lasciare ai posteri. L’esperienza di nonna si è aggiunta al resto, donandomi una marcia in più, per quelle che ormai sono le mie caotiche giornate”.

Il rapporto con l’orologio?

“Sempre estremo, riesco comunque a raggiungere gli obbiettivi prefissati anche se a fatica.”

Gaia, una delle ragazze che presenteranno la tesi

Presto ci saranno le nuove elezioni, potrebbero cambiare gli assetti e gli incarichi

“Il Premio Letterario Mario Tabarrini è ormai ben avviato e spero di poter continuare a svilupparlo con i numerosi volontari che hanno creduto fortemente in questa idea. Del resto le cose ben fatte hanno sempre un solido futuro. Vedremo i prossimi assetti dopo le elezioni, adesso ci godremo questo fine settimana intenso di eventi dove tengo a sottolineare il riconoscimento ad aluni giovani delle scuole superiori che hanno presentato delle tesi per fine anno, oltre ad una serie di altre iniziative che sono assolutamente da vivere qui a Castel Ritaldi. Invito tutti i suoi lettori a passare il fine settimana qui da noi dove ormai, si sono sviluppati molti punti per l’accoglienza e per calarsi all’improvviso in un mondo da fiaba”.

CastelRitaldiJournal- Premio Nazionale “ Mario Tabarrini – Il Paese delle Fiabe “

Castel Ritaldi: Percorso formativo – Primo incontro lunedì 8 settembre

02-09-2008 VINCITORI E SEGNALATI DEL NONO PREMIO LETTERARIO “PAESE DELLE FIABE 2008” CONCORSO NAZIONALE “MARIO TABARRINI”
03-09-2007 VINCITORI E SEGNALATI DELL’OTTAVO PREMIO LETTERARIO “PAESE DELLE FIABE 2007” CONCORSO NAZIONALE “MARIO TABARRINI”
07-09-2006 VINCITORI E SEGNALATI DEL SETTIMO PREMIO LETTERARIO “PAESE DELLE FIABE 2006” CONCORSO NAZIONALE “MARIO TABARRINI”
07-09-2005 VINCITORI E SEGNALATI DEL SESTO PREMIO LETTERARIO “PAESE DELLE FIABE 2005” CONCORSO NAZIONALE “MARIO TABARRINI”
30-09-2004 VINCITORI DEL PREMIO LETTERARIO “MARIO TABARRINI – CASTEL RITALDI PAESE DELLE FIABE 2004”
30-09-2003 VINCITORI DEL PREMIO LETTERARIO “MARIO TABARRINI – CASTEL RITALDI PAESE DELLE FIABE 2003”
30-09-2002 VINCITORI DEL PREMIO LETTERARIO
“M. TABARRINI – CASTEL RITALDI PAESE DELLE FIABE 2002”
30-09-2001 VINCITORI DEL PREMIO LETTERARIO

Castel Ritaldi, 03/09/2008

L’amministrazione comunale e la Provincia di Perugia , dal 2000 , promuovono il premio nazionale “ Mario Tabarrini – Il Paese delle Fiabe “ , un concorso letterario nato per commemorare la figura del concittadino poeta e scrittore. Da quest’anno si propone anche un itinerario formativo dal titolo “Un laboratorio …da fiaba” condotto dalla dr.ssa Rosella De Leonibus, psicologa-psicoterapeuta, formatrice, responsabile della sede umbra del Centro italiano di Formazione Psico-Eco-Relazionale – Gestalt Ecology Ciformaper.
Questo percorso è rivolto ad una tipologia molto ampia di partecipanti, dagli insegnanti ed educatori di ogni ordine e grado di scuola, ai genitori, agli operatori sociali, agli operatori sanitari e del volontariato, fino a chiunque sia interessato a sperimentarsi sul tema. Con tale procedura si intende enfatizzare , anche per gli adulti, la valenza educativa e di sviluppo della produzione di racconti . Le fiabe, il mito, il raccontare e il creare trame di fiaba ,a tutte le età, sono strumenti prima di tutto di benessere, di ricomposizione del proprio mondo interno e poi strumenti di crescita culturale , in particolare per quanti operano nella didattica educativa e nella relazione di aiuto .E tutto ciò si può fare in un laboratorio. Le favole hanno un grande bisogno di adulti che le raccontino, che rinnovino e tramandino il piacere ed il gusto di perdersi nella magia della narrazione. La tematica 2008 è : “ Immaginazione, immaginario, immagine di sé “, pensando all’imago latina, significante al contempo effige, eco, ombra , sogno e rappresentazione . Nelle fiabe si “ combinano “ immagini deputate a trasmettere e conservare valori . Nell’esercizio della fantasia si richiamano rappresentazioni mentali a forte risonanza emotiva, si sancisce il primato del simbolico- della parola e di quanto lei evoca ,per poi migrare lentamente dal registro narrativo al registro esistenziale e riannodare le trame sottili del sé . Le adesioni già pervenute permettono di organizzare due turni di attività, così da rispondere più adeguatamente alle aspettative dei partecipanti. L’iscrizione ai laboratori prevede il pagamento della quota di 30 euro . Lunedì 8 settembre , alle ore 16.30 , presso la biblioteca comunale , si terrà il primo incontro di presentazione . Il calendario dei successivi appuntamenti è disponibile presso la Biblioteca Comunale di Castel Ritaldi . Gli interessati che vogliono avere maggiori informazioni possono telefonare al numero 0743 / 252846 .