Che spettacolo…evoluzione della rete da Busk a Obama

The Bush-Obama Morph

By larryfire

bush1

Annunci

ENTI- Arusia premiata al “Compa” per servizio attivato su “You Tube”

Arusia video

il servizio on line

attivato da Arusia


L’ Agenzia regionale umbra per lo sviluppo e l’innovazione in agricoltura, su “You Tube” ha ottenuto un importante riconoscimento al “Compa 2008”, Salone europeo della comunicazione pubblica, dei servizi al cittadino e alle imprese, che si è svolto a Milano. È stato, infatti, secondo classificato per il Premio nazionale “La Pubblica amministrazione che si vede”, nella classifica “servizi interattivi”. Il riconoscimento è stato ritirato dal direttore generale di “Arusia”, Franco Todini, ideatore del servizio. “Arusia video”, spiegano dalla struttura operativa della Regione Umbria, è una comunità “on line” fra tutti i soggetti, sia pubblici che privati, operanti nei settori agricolo e forestale. Si tratta di un sistema multimediale che permette di gestire una grande quantità di informazioni con la caratteristica di essere accessibili, personalizzabili, veloci, disponibili ovunque e adeguate a facilitare la massima interattività con l’utente.

InternetJournal- In arrivo motori di ricerca e software super intelligenti Due nuovi progetti del Politecnico di Milano

Risponderanno a domande molto più articolate delle attuali

Sistemi di ricerca intelligenti capaci di dare risposte sempre piu’ dettagliate e non piu’ solo motori di ricerca, e software auto-configuranti a ‘misura d’uomo’. A realizzarli nel prossimo futuro saranno i ricercatori del Politecnico di Milano, dove sono partiti di due nuovi progetti di ricerca, il Search Computing ed il Self-Managing Situated Computing, che presto sforneranno ‘il sogno nel cassetto’ dei tanti utenti di internet e dei computer.
Insomma, sapere chi e’ il dottore piu’ qualificato che cura una data malattia in un ospedale vicino o qual e’ il settore industriale con il maggior tasso di crescita in estremo oriente presto sara’ una realta’ possibile. Nonostante queste informazioni siano disponibili su Internet, oggi infatti nessun sistema informatico e’ capace capire domande cosi’ dettagliate e di produrre risposte altrettanto dettagliate.
Risposte che potranno arrivare grazie al progetto SeCo (Search Computing) del Politecnico di Milano gestito da Stefano Ceri che ha l’obiettivo, appunto, di realizzare sistemi di ricerca di nuova generazione che permettano di rispondere a domande articolate, sistemi software in grado di rispondere a simili interrogazioni.
A realizzare un software a ‘misura d’uomo’ punta invece il progetto SMSCom (Self-Managing Situated Computing) di Carlo Ghezzi che affronta la progettazione di software adattativo, in grado cioe’ di riconfigurarsi per far fronte a cambiamenti delle condizioni operative. Si tratta di un’applicazione auto-configurante capace di adattarsi al tipo di utilizzatore, alle sue preferenze, alle sue abilita’, alla sua conoscenza. E non solo. Il software sara’ capace anche di adattarsi al dispositivo su cui e’ eseguito o alle condizioni ambientali, come temperatura o grado di illuminazione. Nell’ambito di sistemi mobili, questi cambiamenti sono frequenti, a volte continui, spesso non prevedibili e richiedono capacita’ di riconfigurazione automatica del software oggi non disponibili.
Il progetto SMSCom punta cosi’ a superare i metodi ‘ad hoc’ proposti finora per rispondere a queste esigenze e, partendo dalle basi teoriche dell’ingegneria del software, studiera’ metodi generali per la realizzazione di software adattativo. Le due linee di ricerche sono state attivate al Politecnico di Milano grazie all’European Research Council (Erc) che ha assegnato a due docenti dell’ateneo, Stefano Ceri e Carlo Ghezzi, i suoi prestigiosi Advanced Grants. L’Erc e’ un ente indipendente istituito nell’ambito del VII Programma Quadro della Comunita’ Europea per finanziare progetti di ricerca di frontiera, incentivando cosi’ la qualita’ e l’ambizione dei migliori ricercatori.
La prima ‘call’ per l’attribuzione di Advanced Grants, rivolta a ricercatori affermati, con ampia visibilita’ internazionale e lunga e comprovata tradizione di ricerca, si e’ chiusa l’inverno scorso. Nel campo della Fisica e dell’Ingegneria sono state presentate 997 proposte. Solo il 10% delle domande a livello europeo hanno ottenuto il riconoscimento e dei 105 progetti finanziati, solo 9 sono stati presentati da ricercatori italiani, tra cui SeCo e SMSCom.
Le proposte otterranno un finanziamento di circa 2.5mln di euro ciascuna nell’arco dei prossimi cinque anni. Parte rilevante del budget sara’ dedicato a rafforzare i gruppi di ricerca operanti sulle tematiche dei progetti selezionati, grazie a borse di dottorato di ricerca e posizioni di ricercatore per studiosi selezionati con bandi aperti alla comunita’ internazionale.
“Il riconoscimento dell’Erc testimonia l’alta qualificazione dei proponenti e la natura visionaria dei loro progetti. Cio’ stimola la nostra comunita’ scientifica a persistere nello sforzo di compensare con i fondi europei la desolante riduzione del finanziamento nazionale” commenta Andrea Lacaita, Direttore del Dipartimento di Elettronica e Informazione del Politecnico di Milano.
“A questa emergenza nazionale, il Politecnico reagisce mettendo in campo le idee dei suoi ricercatori migliori. Il riconoscimento ottenuto -continua Lacaita- e’ anche una testimonianza per i nostri giovani ricercatori: di fronte alla complessita’ delle tecnologie bisogna avere la capacita’ di mettere a fuoco la sostanza dei problemi, identificandone e risolvendone i nodi scientifici fondamentali. Questo e’ l’unico modo per progredire efficacemente nella conoscenza”.

INTERNET- Domani, 29 settembre 2008, alle 17.00, a Milano “Ottagono”, in Galleria Vittorio Emanuele II, si svolgerà il prossimo appuntamento con Codice Internet

MILANO

CODICE INTERNET, CORRETTEZZA DELL’INFORMAZIONE

Parleremo con Bruno Pellegrini, amministratore delegato di TheBlogTv e YKS, Stefano Quintarelli, fondatore di i.net, e Tommaso Tessarolo, director of programming and online per Current tv Italia, del rapporto tra Internet e informazione.