Ad un anno da quella notte di Hallooween

Una festa pagana ed anche di dubbio gusto, quella che questa notte fara’ ballare e divertire, la stessa che oggi ha vestito e mascherato bimbi e ragazzi che suonando al campanello gridavano dolcetto-scherzetto.

Una tradizione non certo autoctona e che viene da lontano.

E da lontano era arrivata anche Mez e Amanda, le due amiche che condividevano amicizia e vita a Perugia.

Esattamente un anno dopo da quella terribile notte e dall’epilogo di una vicenda noire ancora in parte da scoprire, Rudy sa di avere davanti a se’ trentanni di carcere, mentre Sollecito e Amanda, attendono il 4 dicembre, giorno di comparizione prossima davanti ai giudici.

Questa notte tutti gli appassionati del ballo e del divertimento, avranno un’altra scusa per far tardi e per tirar mattina, per non pensare alla scuola, alla Gelmini o all’Alitalia che cade e non cade, certo e’ che quella bella ragazza piena di vita venuta a Perugia per studiare dall’inghilterra, non e’ piu’ qui, e per lei oramai si sono chiuse definitamente le porte della vita terrena.

La ricordiamo con tenerezza, ad un anno esatto dalla sua scomparsa.

Mariolina Savino

Annunci

Da UmbriaClick.it le news a portata di mouse

Umbria News

ITALIA
mercoledì 29 ottobre 2008
TURISMO, OSSERVATORIO NAZIONALE: CRESCE IL DIVARIO FRA NORD, CENTRO E SUD
fonte: redazione

Sono stati presentati in conferenza stampa a Palazzo Chigi, il 1° ottobre, i dati sulla stagione turistica estiva. Un rapporto atteso dalla stampa e dagli operatori di settore, elaborato dall’Osservatorio Nazionale sul Turismo e condotto, per la prima volta, sui dati rilevati da Banca d’Italia, Unioncamere e Istat.

Presenti al tavolo dell’incontro il presidente di Unioncamere Andrea Mondello con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega al Turismo Michela Vittoria Brambilla, il presidente dell’Istat Luigi Biggeri, il Capo Dipartimento Angelo Canale.
Andrea Mondello, commentando i dati dell’estate 2008 emanati dall’Osservatorio, definito “un importante lavoro sinergico cui si è arrivati grazie anche all’esperienza maturata da diversi anni con il precedente Osservatorio Nazionale sul Turismo di Unioncamere”, ha evidenziato il divario tra Nord, Centro e Sud che tende sempre più ad aggravarsi e ha motivato i segni negativi che hanno caratterizzato questa stagione con elementi di carattere congiunturale strutturale. “Tra i motivi congiunturali – ha precisato – ci sono il dollaro, il caso Napoli e anche Alitalia. Tra quelli strutturali sui quali incidere ci sono le infrastrutture (sono favorevole da sempre al Ponte sullo Stretto di Messina) e il coordinamento. Altro aspetto da non sottovalutare, poi, è la formazione”.
Il sottosegretario Vittoria Michela Brambilla ha fra l’altro sottolineato che “mentre la domanda turistica internazionale e, con essa, i volumi di fatturato continuano a crescere a ritmi del 6-7% l’anno, le quote di mercato che noi riusciamo a intercettare stanno invece rapidamente diminuendo”.
L’importanza del nuovo lavoro sinergico condotto per stilare il Rapporto sulla stagione turistica, è stato infine uno dei punti toccati da Angelo Canale che ha ricordato come “si è iniziato un corso nuovo della ricerca turistica in Italia”.
Chi è interessato a conoscere il Rapporto nel suo complesso visiti il sito ISNART

Da SpoletoClick, info città da Spoleto

A SPOLETO

LAST NEWS
venerdì 31 ottobre 2008
AL NOSTRO AMICO GILBERTO STELLA, LA REDAZIONE AUGURA PRONTISSIMA GUARIGIONE

Lettera aperta a Gilberto Stella

Caro Gilberto,

mi è molto dispiaciuto apprendere dell’incidente di percorso, chiamiamolo così, e del tuo attuale …

prezzi e misure
LAST NEWS
venerdì 31 ottobre 2008
E’ GIÀ NATALE? PROVE TECNICHE DI LUMINARIE, NIENTE…PICCIONI!
La foto scattata in una serata di pioggia non è eccezionale, ma è emblematica lo stesso e positiva!

Niente colombi dal culetto innocuo di plastica ma …

prezzi e misure
LAST NEWS
venerdì 31 ottobre 2008
“DEDICATO A…” – FESTA DI POESIA, MUSICA, CINEMA, DANZA E TEATRO IN MEMORIA DI COLORO CHE CI HANNO LASCIATO
Festa di poesia, musica, cinema, danza e teatro in memoria di coloro che ci hanno lasciato

Domenica 2 …

prezzi e misure
CARO DIRETTORE
venerdì 31 ottobre 2008
SPOLETO HA SOLO DUE GRANDI STRADE, PERCHÈ I LAVORI E LA RACCOLTA RIFIUTI SI FANNO DI GIORNO?
Caro Direttore,

La leggo sempre con vero piacere e Le faccio davvero i miei più vivi complimenti, per lo stile e per l’aspetto grafico della sua pubblicazione …

prezzi e misure

A SPOLETO, TUTTO QUELLO CHE VUOI SAPERE DALLA TUA CITTA’! DOVE? SU SPOLETOCLICK!

A SPOLETO

LAST NEWS
giovedì 30 ottobre 2008
POLITICA- SOPSENSIVA PER IL PAGAMENTO DELLE CARTELLE ICI?

Richiesta: sopsensiva per il pagamento delle cartelle ICI arrivate con la quantificazione di arretrati dal 2003 e reletaive more

Nel Consiglio Comunale di ieri 29 Ottobre i Gruppi …

prezzi e misure
LAST NEWS
giovedì 30 ottobre 2008
LA VIA DELLO SCHOOPING A SPOLETO
Il Borgo, vetrina spoletina del commercio on line

Una passeggiata in “Borgo” ha il potere di rigenerare di trasformare, di trasformare la curiosità in acquisizione di nuove consapevolezze, di rallegrare gli occhi e lo spirito. “Perchè

prezzi e misure
LAST NEWS
giovedì 30 ottobre 2008
COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI E GIORNATA DELLE FORZE ARMATE
In occasione della Commemorazione dei defunti e della Giornata delle Forze Armate il Comune di Spoleto ha organizzato una serie di iniziative che si svolgono in tre giornate

prezzi e misure
SPORT
giovedì 30 ottobre 2008
DERBY DI SPOLETO TRA VOLUNTAS E DUCATO

Sabato 1 novembre alle 16:00 i “Giovanissimi” biancorossi della Voluntas affronteranno il Ducato Calcio presso il centro sportivo Flaminio
.

La Voluntas arriva da un importante successo a Foligno contro la …

prezzi e misure

LA LIBRERIA DI SPOLETOCLICK! CLIKKA SUL TITOLO

LIBRERIA

ITALIA
martedì 28 ottobre 2008
E IL FESTIVAL DEL LIBRO DI CIVITAVECCHIA FINISCE SU RAI UNO

I numeri del successo del Festival del libro di Civitavecchia si è chiuso con oltre 400 libri venduti e 1200 libri liberati per il Bookcrossing
Il numero

prezzi e misure
SPOLETO
lunedì 27 ottobre 2008
CICLO DI LETTURE “IL CASTELLO INTERIORE”

“Il Castello interiore” ciclo di sedici incontri organizzati dall’Associazione AppassionataMente

prezzi e misure
ITALIA
lunedì 27 ottobre 2008
CRISTIAN DE SICA AUTORE DEL LIBRO FIGLIO DI PAPÀ, ANEDDOTI DIVERTENTI E SIGNIFICATIVI
Vittorio stava morendo, Cristian accanto a lui…
Con voce grave e morente il padre chiede al figlio un
whisky, ne beve un pò, poi con serietà pensosa gli dice

prezzi e misure
ITALIA
giovedì 23 ottobre 2008
EMMA STUPRATA CADE IN UNO STATO DI ANORESSIA SENZA RITORNO…. LA BARCA SENZA PORTO

“La barca senza porto è un romanzo che mi fu ispirato dalle sorprendenti confidenze di una ragazza, Emma, che incontrai pochi anni fa durante uno dei miei viaggi.”

prezzi e misure

NEWS IN PRIMO PIANO DA SPOLETOCLICK!

IN PRIMO PIANO

HOME SPOLETOCLICK

A Spoleto
giovedì 30 ottobre 2008
POLITICA- SOPSENSIVA PER IL PAGAMENTO DELLE CARTELLE ICI?


Richiesta: sopsensiva per il pagamento delle cartelle ICI arrivate con la quantificazione di arretrati dal 2003 e reletaive more

Nel Consiglio Comunale di ieri 29 Ottobre i Gruppi …

Foligno
giovedì 30 ottobre 2008
L’ITALIA DEI VALORI

Per l’Umbria dei Valori l’amministrazionecomunale di Foligno, dopo essere
rimasta letteralmente in letargo per tutta la legislatura, del rischio che corre quella
Trevi
giovedì 30 ottobre 2008
FESTIVOL: MARCO DI BATTISTA PIANO SOLO A TREVI


Marco Di Battista percorre, con tutte le sue formazioni, la sintesi tra linguaggio della tradizione e forti spunti personali.

Marco Di Battista: pianoforte
Trevi,

Campello
giovedì 30 ottobre 2008
SI QUALIFICA LA GRIFO ATTIGLIANO. SCONFITTA LA CLITUNNO 1-3

La Grifo gioca 10 contro 11 tutto il 2° tempo. La squadra di Bordini non ne approfitta

Alberto Laganà “Non è tanto il decreto Gelmini ed il taglio alle università…” Leggi tutto

FOLIGNO
giovedì 30 ottobre 2008
L’ITALIA DEI VALORI
fonte: Alberto LAGANA’


Per l’Umbria dei Valori l’amministrazionecomunale di Foligno, dopo essere
rimasta letteralmente in letargo per tutta la legislatura, del rischio che corre quella barzelletta che va sotto il nome di ‘laurea in protezione civile’ se n’è accorta con qualche mese di ritardo, anzi per meglio dire con qualche anno.

Non è tanto il decreto Gelmini ed il taglio alle università, compresa quella di Perugia (segnalata subito da UdV), quanto non aver fatto nulla in questi anni per far nascere la Provincia a Foligno.
Quindi dopo la direzione delle poste, il mancato trasferimento dell’ufficio della dogana, i tagli alle ferrovie, e magari anche l’ufficio delle entrate a rischio sono tutti quei servizi propri della provincia che i nostri politici servi di
Perugia non intendono proprio conservare.
Ogni tanto si levano, dal sindaco all’uiltimo assessore, ‘grida di dolore’
finte ben sapendo che non possono alzare la voce più di tanto altrimenti la
loro carriera sarà drasticamente ridimensionata dai loro capi che da piazza
Italia danno le direttive.
Per questi ed altri motivi l’Umbria dei Valori di Foligno chiede che il
Comitato per la Terza Provincia, con cui è solidale, si riunisca nei
prossimi giorni per prendere decisioni importanti e ribadire come le
cosiddette ‘aree vaste’ inventate in Regione non interessano a nessuno ma
l’Umbria dovrà essere ridisegnata in quattro province senza se e senza ma
pena la dissoluzione stessa della regione.
Direttivo Umbria dei Valori

Borgo Spoleto- Cuore commerciale della city

A SPOLETO
giovedì 30 ottobre 2008
LA VIA DELLO SCHOOPING A SPOLETO
fonte: Rosanna Mazzoni

Il Borgo, vetrina spoletina del commercio on line

Una passeggiata in “Borgo” ha il potere di rigenerare di trasformare, di trasformare la curiosità in acquisizione di nuove consapevolezze, di rallegrare gli occhi e lo spirito. “Perchè – dice l’Associazione il Borgo che è il motore di questo piccolo miracolo – allestire una vetrina non è solo un modo per attirare l’attenzione dei potenziali clienti. È molto di più. È la voglia di condividere un momento di fantasia, di allegria, di piacevole coinvolgimento…”

di Rosanna Mazzoni

clikka sull’immagine!

Lettere in redazione- Mio figlio vuole andare a scuola ma….

CARO DIRETTORE
A SPOLETO
martedì 28 ottobre 2008
INAUGURIAMO LA RUBRICA DELLA POSTA AL DIRETTORE CON LA MAIL DI UNA MAMMA SPOLETINA
fonte: Madre di uno studente


Egregio direttore,

Le scrivo per comunicarle che nelle scuole di
Spoleto si sta verificando un fatto particolare, che ritengo opportuno diffondere.
Siamo ancora in democrazia, grazie a Dio, e quindi ho la possibilità di aderire o meno allo sciopero indetto da alcune forze
politiche, riguardanti le modifiche sulla scuola contro il ministro Gelmini…ed invece questi ragazzi di sinistra costringono mio figlio,
che come me, concorda con tale ministro a restare fuori dalla scuola.
Questo è fascismo!
Veltroni , in persona dovrebbe spiegare a questi
ragazzi che questo è il più bieco fascismo, quello contro cui anche Fini prende le distanze.
Ne la destra, ne la sinistra possono approvare
tali metodi.

Questo non è sciopero, è violenza!

Io vorrei una scuola
migliore e non essere all’ultimo posto nelle classifiche del mondo.

Madre di uno studente

********

Mia Cara lettrice,

credo che lei abbia espresso bene il concetto, se permette, con un distinguo che intendo fare, perché credo che non si tratti di fascismo, parola abusata ultimamente, come razzismo, battaglia, lotta, termini desueti che non hanno nulla a che fare con quella che definirei semplicemente mancanza di rispetto.

In tutta onestà mi sembra che i tempi siano cambiati e anche il modo di affrontare le questioni.
Nei miei trascorsi di studente ricordo l’atteggiamento che avevano i genitori, i sindaci, i professori quando invitavano i giovani a discutere nell’aula magna e tramite delegati portare la protesta nelle sedi opportune.

Lo sciopero era in ottobre e novembre un appuntamento fisso e la politica aveva il suo peso, sindacati compresi.
Adesso si vuol far passare per spontanea una rivolta popolare che proprio spontanea non è.
Quanti di coloro che protestano hanno letto e compreso davvero il decreto Gelmini?
Ai miei tempi inoltre i bambini facevano i bambini, ora abbiamo assistito a “fiarelli con lo striscione: In Lotta contro la Gemini?!?”
E’ questo il modo che i genitori del 2008 hanno scelto per educare i propri figli?
Io da piccola avevo un cruccio che non mi faceva dormire la notte…quel famoso esame della seconda elementare, se lo ricorda?
Ma non ho mai pensato nella mia testolina ribelle di allora di “LOTTARE” contro qualcuno, lo ritenevo ingiusto e basta e se lo avessi detto a mio padre forse avrei preso anche un bel rimprovero e un buffetto sulla guancia.

Io sono cresciuta con il detto “Mazz e panell fann i figl bell” Rimproveri e pane fanno crescere i figli sani, ora è tutto permesso e il bullo fa quello che gli pare, coloro che vanno a scuola con “il ventricchio de fora” come commentava uno spoletino tempo fa, o quelli che invece, hanno scambiato la scuola per l’atelier sfoggiando abiti firmati e acuendo lo “scontro” con chi non se li può permettere.
Ben venga il ritorno del grembiule, aiutiamo il tessile a riprendere questo tipo di produzione, i ragazzi saranno molto più ordinati e la scuola tornerà al suo ruolo di educatore e non di ring per scazzotate da inviare poi a you tube!
E per quanto riguarda il maestro unico le dirò che spolverando sempre i miei ricordi delle elementari, credo sia giusto che l’insegnante deve essere una figura che deve conoscere a fondo i ragazzi. Per me non fu così; avevo sì la maestra unica che ebbe però la coraggiosa idea, di sfornare ben cinque figli in quei benedetti cinque anni, di conseguenza ho avuto ben cinque supplenti…si immagini lei!
La saluto invitandola a continuare a seguirci nei nostri portali rinnovati e in particolare nel nuovo http://www.spoletoclick.it dove proprio Lei ha inaugurato la rubrica Caro direttore

Mariolina Savino