Sj- un po’ di news… un po’ di Umbria!

http://www.spoletoclick.it/index.asp

Foligno
giovedì 3 giugno 2010
DAL MONDO VIRTUALE AL MONDO REALE
Grazie alla rete ed al popolo dei SocialNetwork, prendono vita quattro imperdibili serate all’Osteria dei Picari di Foligno, ognuna dedicata ad una nazionale che sarà protagonista ai prossimi Mondiali in South Africa.
Dall’aperitivo …

giovedì 3 giugno 2010
IN LAVORAZIONE IL DOPO FESTIVAL, PER UN’ESTATE DI SPETTACOLI E DIVERTIMENTO
“Nel merito delle anticipazioni sul programma della rassegna estiva 2010 (sul nome e il logo per ora ci piace lasciare un po’ di suspense)”, l’assessore alla cultura di Spoleto Vincenzo Cerami …

Italia
mercoledì 2 giugno 2010
LA PIOGGIA NEL PINETO DI GABRIELE D’ANNUNZIO
Taci. Su le soglie
del bosco non odo
parole che dici

Spoleto
venerdì 4 giugno 2010
SCOPPIATA L’INTERNET MANIA, IL RICORDO DI QUANDO PAGAVAMO UNA ENORMITA’ PER PUBBLICARE E NAVIGARE
ANNI E ANNI DAVANTI AD UNA TASTIERA E UN MOUSE PER REGALARE EMOZIONI, NEWS E TANTE, TANTISSIME FOTO.

Eravamo davvero in pochi a quell’epoca, parlo degli ultimi anni 90′, a correre sul web, certi …

Bastia
mercoledì 2 giugno 2010
CAPETAV- SPAZIO ESPOSITIVO A BASTIA UMBRA
Unica nel suo genere nella Regione Umbria (per definizione il cuore verde d’Italia) Capetav accoglierà in uno spazio espositivo totale di circa 10.000 mq, appassionati del settore, operatori, esperti in materia, cultori dell’arte venatoria, così …

Perugia
mercoledì 2 giugno 2010
A QUATTROCENTO ANNI DA QUEL.. CARAVAGGIO
E’ in programma per venerdì 4 giugno 2010, alle ore 10,30, nel Palazzo della Provincia di Perugia in Piazza Italia, Sala Conferenze “Umberto Pagliacci”, una conferenza stampa di presentazione di eventi che avranno luogo in …

Spoleto
mercoledì 2 giugno 2010
IL PDL SPOLETINO, TIEPIDAMENTE, SI ALLINEA ALL’OPPOSIZIONE CHE CRITICA FORTEMENTE LA FONDAZIONE DEL FESTIVAL DEI DUE MONDI
ARCHIVIATI ENTUSIASMI E GRANDI ASPETTATIVE CHE PARE, SIANO RIMASTE INEVASE FINO AD OGGI, LE VOCI CONTRO LA GESTIONE DEL FESTIVAL DEI DUE MONDI, COMINCIANO A FARSI DAVVERO INSISTENTI.

LA MICCIA PARTITA CON LE DICHIARAZIONI …

Annunci

SJ- ERCOLE OLIVARIO, TUTELA VINI DO E IG, DOP UMBRIA ED ALTRO ANCORA NEL NETWORK UMBRIACLICK A CURA DI MARIOLINA SAVINO

Italia
martedì 16 marzo 2010
ZAIA: VIA LIBERA AL DECRETO PER LA TUTELA DEI VINI DO E IG
“L’approvazione del nuovo decreto legislativo per la tutela delle DO e IG dei vini, rinnova il quadro normativo del settore vitivinicolo dopo ben 18 anni. È un provvedimento storico che segna un passo importante per consolidare lo
Spoleto
martedì 16 marzo 2010
LA BANCA POPOLARE GODE OTTIMA SALUTE

Il Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Spoleto presieduto da Giovanni Antonini ha approvato nella seduta odierna i risultati dell’esercizio 2009 illustrati dal Direttore Generale Alfredo Pallini

Foto

Spoleto
lunedì 15 marzo 2010
L’ASSAGGIO E’ ALLA BASE DI TUTTI I CONCORSI OLIVARI- L’ERCOLE E’ L’EVENTO NAZIONALE PER ANTONOMASIA
Quella dell’assaggiatore è una vera e propria passione, ma anche una professione riconosciuta e disciplinata dal COI, il Consiglio Oleicolo Internazionale. Tutti i campioni di oli extra vergine di oliva in competizione all’Ercole Olivario, sono resi anonimi da
Foligno
lunedì 15 marzo 2010
MARCO VIOLA DI FOLIGNO CONQUISTA IL II° PREMIO DELLA DOP UMBRIA

L´Azienda Viola di Foligno vince il I° premio tra gli oli extra vergine di oliva D.O.P. Umbria L´XI Concorso regionale assegnato

Umbria
lunedì 15 marzo 2010
VINCITORI DELLA DOP UMBRIA PRONTI A SFIDARE I CONCORRENTI NAZIONALI ALL’ERCOLE OLIVARIO

Il sindaco di Ferentillo, Silveri, ha salutato tutti gli intervenuti tra i quali l’assessore all’Agricoltura e foreste della Regione Umbria Liviantoni, accogliendo …

Spoleto
venerdì 12 marzo 2010
PALAZZO DELLA POSTERNA, UNO STILLICIDIO SENZA FINE
UNA STORIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NEGLI ANNI E CHE SEMBRA ORMAI IL TORMENTONE DI QUESTI GIORNI DOVE POLITICI, GENTE COMUNE, TECNICI E PROTAGONISTI DISCUTONO ANIMATAMENTE, SULLA DECISIONE
Spoleto
venerdì 12 marzo 2010
INFO INCENTIVI ALLE IMPRESE

La Confcommercio di Spoleto ha organizzato per lunedì 15 marzo alle ore 21,00 un incontro presso la sede in Via Nuova, 3 per la presentazione del nuovo bando Re.sta Commercio 2009.Un’opportunità per
Italia
venerdì 12 marzo 2010
AUTORIONLINE- INCONTRO CON PAMELA VILLORESI. TEATRO, POESIA E POLITICA DELLA CULTURA: TRE PASSIONI CONGIUNTE

AUTORIONLINE AL CAFFÈ LETTERARIO

Rassegna d’Arte e Cultura – Via Ostiense 95, Roma

Fj- AL CROCE BIANCA la Giostra della Rivincita con il cavaliere Daniele Scarponi e il cavallo Scala Minore

14642-1-213656-tIl rione Croce Bianca con il cavaliere Daniele Scarponi in sella a Scala Minore (detentrice del record della pista della Quintana con 54”36) si è aggiudicato la Rivincita 2009 della Giostra della Quintana di Foligno, conquistando il Palio dell’artista Ugo Nespolo.
Adesso la splendida purosangue baia di nove anni può annoverare al suo attivo anche un Palio di Giostra: quello che in tandem con il Fedele Scarponi fa salire a quota diciotto il rione Croce Bianca nell’albo d’oro, chiudendo un digiuno che durava dal 1996. Dunque la Giostra della Rivincita va alla contrada biancorossa del priore Andrea Ponti che ha trovato il perfetto connubio cavallo-cavaliere dopo l’inevitabile periodo di affiatamento tra Scala e Daniele Scarponi. Il 33enne folignate ha dimostrato grinta e determinazione facendo così gioire i contradaioli di via Butaroni al termine di una Giostra giocatasi sul filo dei centesimi di secondo, ma che di fatto li ha visti sempre in testa. Come solo la Quintana folignate riesce a fare, il pubblico del gremitissimo “Campo de li Giochi” è rimasto col fiato sospeso sino alla fine perché da quando sono stati introdotti i mini-anelli da cinque centimetri, stavolta la differenza l’ha fatta proprio la terza tornata.
La prima e la seconda sono state infatti all’insegna della massima regolarità e senza colpi di scena, se non per l’annuncio del ritiro dell’Ammanniti arrivato all’inizio della seconda manche, quando il priore Fabio Fiordiponti ha comunicato al presidente della giuria di gara Mariano Angioni che Emanuele Capriotti e Ripanera non sarebbero tornati in pista per un lieve infortunio occorso al cavallo. Nulla di grave, ma si è preferito non rischiare. La prima tornata si era chiusa con il responso positivo per tutti e dieci i portacolori, con il Croce Bianca in testa alla classifica provvisoria grazie al tempo più veloce di oggi: 54”85. Bene per tutti anche nella seconda tornata, finita con il Croce Bianca ancora in testa. Con l’inizio della terza sono arrivati anche i primi errori: Michelangelo Fondi, in pista con i colori del Badia (dopo la decisione di Emanuele Filippucci di lasciare) non ha centrato il primo anello da cinque centimetri, errore che non pregiudica la sua grande verve. Per il suo cavallo Street Boogie, purosangue di dieci anni, quella di oggi è stata l’ultima giostra. Poi è toccato a Massimo Gubbini dello Spada abbandonare l’aspirazione alla conquista del Palio, fatale per lui il terzo anello spizzato. Errore anche per il debuttante quanto esperto Luca Veneri del Giotti, primo aretino a disputare la Quintana di Foligno, inciampato su una bandierina dopo una tornata da manuale; il risultato non compromette qualità e determinazione. Sin qui gli errori (pochi) perché poi si deve parlare di chi, in un crescendo, si è davvero avvicinato molto al Palio di Ugo Nespolo, a cominciare dal campione in carica Matteo Martelli de La Mora, bravo nell’affrontare la gara anche se con tempi mai realmente competitivi; poi Gianluca Chicchini del Contrastanga, la cui professionalità si è messa in evidenza ancora una volta fruttandogli un quinto posto. E naturalmente il gruppo dei pretendenti-protagonisti, tutti precisi e tutti competitivi: Lorenzo Paci del Pugilli su Go Betty Go (2’47”55); Luca Innocenzi del Cassero su Naval War (tempo finale complessivo 2’47”26) e Lucio Antici del Morlupo su Burika (2’46”18). Scarponi ha chiuso a 2’45”68, incassando il suo quarto successo personale.
La classifica finale: Croce Bianca, Morlupo, Cassero, Pugilli, Contrastanga, La Mora, Giotti, Spada, Badia, Ammanniti.

NETWORK SPOLETOCLICK, EVENTI, INIZIATIVE, ALTRAINFORMAZIONE

 

 

 
Spoleto
venerdì 15 maggio 2009
SPOLETOCLICK CREA L’INCONTRO UNICO NEL SUO GENERE, A SPOLETO I CANDIDATI SINDACO PDL IN CORSA INSIEME
UN EVENTO QUELLO DI OGGI DOVE RUBANDO TEMPO ALLA CORSA IMPOSTA DALLA CAMPAGNA ELETTORALE, ABBIAMO IDEATO E PROPOSTO CON SUCCESSO PER I LETTORI DEL NOSTRO NETWORK SPOLETOCLICK, UN INCONTRO DISTENSIVO E DI RIFLESSIONE,
Perugia
venerdì 15 maggio 2009
PERUGIA SCIENCE FEST È… SPECIALE BAMBINI E RAGAZZI
Per chiudere alla grande la settima edizione, il Perugia Science Fest propone un finesettimana fitto di appuntamenti per tutta la famiglia e una serie di eventi specifici per ogni fascia d’età. Come ogni anno, il festival accompagna bambini
Valnerina
venerdì 15 maggio 2009
CASTELLUCCIO, INCANTO DELLA VALNERINA, EVENTI DI MAGGIO, GIUGNO E LUGLIO
Ascensione 24 maggio 2009 Ore 11:00
Festa dell’Ascensione Processione “su lu cunnuttu” con il rituale della “zazzetta”.

Corpus Domini 14 giugno 2009 Ore 11:00
Festa del Corpus Domini, processione con infiorata

Foligno
venerdì 15 maggio 2009
CENA GRANDE, EVENTO GOSSIP A PALAZZO TRINCI, EVENTO DI INIZIO DELLA QUINTANA DI GIUGNO
Sarà ancora una volta la suggestiva cornice della Corte di Palazzo Trinci ad accogliere la “Cena Grande” della Giostra della Quintana di Foligno, evento di apertura dell’edizione 2009, in calendario per sabato 30 maggio, alle
Foligno
venerdì 15 maggio 2009
FOLIGNO CONOSCE I CANDIDATI CHE SOSTENGONO LE LISTE PER DANIELE MANTUCCI CANDIDATO SINDACO PDL

Albanesi Pietro
Arcangeli Paolo Ernesto
Balucani Alessandro
Bartolomei Marco
Belloni Lino
Boccardini Fabio …

Foligno
venerdì 15 maggio 2009
AMICI DELLA MUSICA FOLIGNO: DOMENICA 17 MAGGIO ALLE ORE 17 AUDITORIUM S.DOMENICO
Integrale dei Trii di Schumann e Brahms

Prossimo appuntamento per gli Amici della Musica di Foligno che dà inizio con domenica 17 maggio ore 17.00, all’Auditorium San Domenico, ad un nuovo importante ciclo concertistico dedicato all’Integrale

Spoleto
giovedì 14 maggio 2009
SPOLETO PER IL MOMENTO RIMANE AL PALO PER LA POSSIBILE CANDIDATURA ALL’UNESCO
Quest’anno saranno molto pochi i siti che verranno inseriti nella Lista del Patrimonio Mondiale, per la drastica riduzione operata dagli organismi consuntivi dell’UNESCO, che non hanno ammesso alla valutazione del Comitato ben un terzo dei siti proposti dagli

Spoleto
giovedì 14 maggio 2009
CONFESERCENTI, CRISI, STRUMENTALIZZAZIONI, COMUNICAZIONE, CRITICITA’ ATTUALI
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO IL SEGUENTE
COMUNICATO STAMPA DELLA CONFESERCENTI SPOLETO

Confesercenti Spoleto condivide tutta la preoccupazione per lo stato di crisi economica che il paese sta attraversando. Purtroppo anche a livello locale si avvertono …

Infonline da spoletoclick!

Foligno
domenica 25 gennaio 2009
OLTRE 2000 PERSONE IN CATTEDRALE PER SAN FELICIANO
ll vescovo Sigismondi ha invocato maggiore sobrietà e concordia.

Oltre duemila persone, stamattina alle 11, hanno invaso la cattedrale di Foligno, per il solenne pontificale in onore del

Spoleto
domenica 25 gennaio 2009
LE REDAZIONI DI SPOLETOCLICK E SPOLETONEWS PARTECIPI CONTEMPORANEAMENTE A FOLIGNO E SPOLETO IN DUE GRANDI AVVENIMENTI RELIGIOSI E CIVILI
Migliaia di folignati hanno partecipato alla processione in onore di San Feliciano che si è snodata lungo le vie della città.
Insieme al Vescovo di Foligno Mons. Sigismondi e a numerosissimi Sacerdoti, ha partecipato alla
Valnerina
sabato 24 gennaio 2009
A NORCIA SEDUTA DEL CONSIGLIO DELLA COMUNITA’ MONTANA VALNERINA
COMUNITA’ MONTANA VALNERINA
Via Manzoni, 8 – Norcia

Dopo la seduta di insediamento del 22 dicembre scorso, a distanza di un mese è tornato a riunirsi il Consiglio della Comunità Montana della Valnerina formato

Spoleto
sabato 24 gennaio 2009
IL GIORNALISMO, PRIMA DI TUTTO UN PROBLEMA DI COSCIENZA
SEMPRE UN PIACERE RISPONDERE AL RICHIAMO DELL’ARCIVESCOVO CHE RICONOSCE E RISPETTA IL LAVORO DEI GIORNALISTI SUL TERRITORIO.

Come ormai tradizione, l’arcivescovo Fontana nel giorno della festa di San Francesco di Sales, protettore dei giornalisti,

A Spoleto
sabato 24 gennaio 2009
“PROPORREMO AL PDL UMBRO IL REFERENDUM ABROGATIVO DELLA LEGGE DI RIFORMA DELLE COMUNITA’ MONTANE CHE HA SOPPRESSO QUELLA DI SPOLETO”

I Consiglieri comunali di F.I.-PDL e i presidenti dei circoli del Buongoverno e della Libertà proporranno al gruppi consiliari regionali di appoggiare la raccolta delle firme per promuovere il referendum abrogativo della

Spoleto
sabato 24 gennaio 2009
VICENDA TRENITALIA-IL GRUPPO DEI VIAGGIATORI TORNA A RIUNIRSI
VICENDA TRENITALIA
Pronto un documento da sottoporre all’attenzione delle Istituzioni e di Trenitalia

La mobilitazione per ripristinare le fermate a Spoleto degli Eurostar non si ferma. Cittadini e Istituzioni ritengono inaccettabile la soppressione

Italia
sabato 24 gennaio 2009
FACEBOOK E LA CLASSIFICA DEI PRIMI SETTE POLITICI PIÙ SOSTENUTI DA BERLUSCONI A SORU
E’ visibile a tutti l’attenzione, il realismo, la prudenza e la positività con cui il governo sta valutando gli sviluppi della crisi, per predisporre altri interventi adeguati, dopo quelli contenuti nel decreto anticrisi di fine novembre.

Spoleto
sabato 24 gennaio 2009
STELVIO GAUZZI: “IL MODELLO ARTIGIANO NELLA RIFORMA DEL SISTEMA CONTRATTUALE”
“Nell’accordo sulla riforma del sistema contrattuale siglato ieri da Governo e parti sociali ci sono tutti gli aspetti innovativi già contenuti nell’intesa sul nuovo modello contrattuale dell’artigianato firmata dalle Confederazioni artigiane e da Cisl e Uil il 21

Eventi, concorsi, news, vincite lotteria dal vostro network spoletoclick!

A Spoleto
martedì 30 dicembre 2008
STRUTTURE SPORTIVE : L’IMPIANTISTICA SEGNA IL PASSO
STRUTTURE SPORTIVE : L’IMPIANTISTICA SEGNA IL PASSOLe dichiarazioni rilasciate dall’assessore Stella nei giorni scorsi relative alle inadempienze delle ditte esecutrici dei lavori per il nuovo palatenda di via Pasquale Laureti che di

Foligno
martedì 30 dicembre 2008
CARO CAV. BIANCHINI CHE FAI VINCI TUTTE LE LOTTERIE???
Ha vinto anche il 1° premio nella lotteria della Croce Bianca con in palio un motorino. Il Cav. Gianni Bianchini, titolare del pastificio artigianale “La Bolognese”
Umbria
martedì 30 dicembre 2008
UMBRIA- AVVISI E BANDI DI CONCORSO
Nel Bollettino Ufficiale della Regione Umbria n. 54 di OGGI, martedì 30 dicembre (parte terza), sono pubblicati i seguenti avvisi e bandi di concorso:USL n. 3 –

Umbria
martedì 30 dicembre 2008
RIOMMI- “GEPAFIN SI CANDIDA AD ESSERE PUNTO DI RIFERIMENTO DEL SISTEMA DELLA GARANZIE IN UMBRIA
“Con il nuovo assetto societario la finanziaria regionale Gepafin si candida ad essere punto di riferimento del sistema della garanzie in Umbria”: lo ha detto l’assessore regionale alle riforme istituzionali Vincenzo Riommi illustrando, nel corso di una conferenza

SOSTIENI SPOLETOCLICK, CON IL SUO IMPEGNO MANTIENE SEMPRE CIO’ CHE PROMETTE!

schedaauguridallaredazione

GENIUS LOCI UMBRI- MORENO CHIACCHIERA AL QUIRINALE

MORENO CHIACCHIERA AL QUIRINALE

dal nostro inviato Gilberto Scalabrini

Salirà sul colle, accolto dai corazzieri in alta uniforme che lo introdurranno nella sala gialla del Quirinale dove stringerà la mano al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Chissà che effetto gli farà tanta pompa magna, soprattutto quei carabinieri alti più di due metri, a lui che è molto riservato ed umile. Una cosa è certa: sia le divise luccicanti che gli sfarzi del palazzo finiranno nella sua abile matita da illustratore. Stiamo parlando di  Moreno Chiacchiera, un folignate, 51 anni, considerato uno degli artisti più versatili e creativi del panorama italiano.
Moreno sarà orgoglioso di varcare le soglie del Quirinale, perché porterà  sotto braccio una sua opera originale: la costituzione a fumetti. E’ il suo recente lavoro didattico per le scuole e lo presenterà in anteprima il prossimo 9 dicembre al Capo dello Stato.
Lo Jacovitti umbro ha realizzato questo pratico manualetto per conto della regione Lazio. S’intitola “60 anni di libertà, guida pratica alla Costituzione italiana”.
Un’opera di eccezionale valore, sia per la facile lettura che per la comprensione degli elementi. E’ stata stampata in migliaia di copie, destinate a diventare un best seller di grande successo.
Con Morendo Chiacchiera ci saranno pure il governatore della regione Lazio, Piero Marrazzo, e l’autore dei testi Bruno Amatucci.
Che cosa racconti con la tua grande verve di umorista?
«Racconto ai ragazzi, ma non solo a loro, la legge fondamentale della nostra Repubblica attraverso il fumetto come mezzo di comunicazione. I concetti e le situazioni sono molto semplici e i disegni accattivanti. Ho lavorato cercando di combinare parole e immagini in una narrazione uniforme».
Incontriamo il maestro nella sua casa di Magione, in via Case Sparse, una collinetta che s’affaccia sulle verdi pennellate della campagna circostante, i delicati pastelli degli ulivi e l’azzurro sfumato del lago Trasimeno.
Nello studio, ricavato al secondo piano della villetta, Moreno Chiacchiera dà sfogo alla sua arte di creativo, cartoonist e artworks. Disegna, inventa, schizza e realizza con una capacità inventiva davvero inarrestabile. A lui si sono rivolti clienti come Alitalia, Enel, Telecom, società autostrade, ministero dei lavori pubblici, ministero della cultura e dello spettacolo, Inps, lega calcio, lega basket, arma dei carabinieri, Rai ed editori nazionali e internazionali.
Un vero genio dall’estro vulcanico, che si diverte e ci diverte senza mai nulla concedere all’estetica volgare e qualche volta un pò corriva del fumetto.
Chi è Moreno Chiacchiera?
Allarga le braccia, sorride: «E’uno che avuto la fortuna di avere questa dote per il disegno,abbinata ad una forte passione che gli consente di andare avanti in questo mestiere che richiede molto sacrificio».
Ti senti più illustratore o fumettista?
«Sono un illustratore che si diletta pure nel fumetto. Un fumetto particolare,non certo d’evasione, bensì didattico».
Hai creato qualche personaggio?
«No, ho solo creato uno stile personalizzato, facilmente riconoscibile nell’editoria».

Quale è stato il tuo momento di svolta?
«E’ difficile dirlo. L’anno che mi ha fatto entrare di prepotenza nel settore è stato il 1983. Lavoravo a Roma e collaboravo con la rivista musicale Rockstar. Illustravo mensilmente due pagine centrali, che diventarono poi otto quando il direttore mi propose una rubrica sulla storia del rock a fumetti. Sono stato il primo al mondo a realizzarla e ho lavorato con grande passione e divertimento, perché pure io sono un appassionato di rock. Oggi quella storia andrebbe rivista e aggiornata, perché all’epoca il gruppo emergente in cima alla classifica era quello degli U 2. Comunque, il successo di quelle tavole, esposte in diverse mostre italiane, fra cui Venezia e “Treviso comics” (l’avvenimento fumettistico italiano più noto), mi ha spinto a proseguire nel campo dell’editoria illustrata di qualità».
A che età nasce la tua passione per il disegno?
«Ho iniziato a disegnare quando avevo 2 anni. Ovviamente ricordo vagamente questa cosa, ma mia madre rammentava spesso che disegnavo le macchinine da corsa dell’epoca, quelle degli anni 1960. Le realizzavo a forma di supposte e la testa del pilota era un semplice cerchietto. Ricordo bene invece la forma del fumo che usciva del pseudo tubo di scappamento: tanti ricciolini che davano l’idea della potenza del motore. La vera passione è scoppiata poi alla scuola elementare e da quel momento in poi è iniziata la mia croce, perché restavo giornate intere chiuso in casa curvo sui fogli bianchi. Mia madre, che all’epoca lavorava alle officine Gr di Foligno, mi affidava a zii e parenti senza problemi. Mi bastava un quaderno e una matita per restare ore ed ore incollato al tavolo di cucina. Ricopiavo dalla prima all’ultima pagina i numeri di Topolino.
Dopo la scuola media mi sono iscritto all’istituto d’arte e poi alla Accademia di belle Arti a Perugia. Devo dire che le lezioni non mi appassionavano molto, perché l’acquisizione delle tecniche del disegno, della pittura e della storia dell’arte italiana ed europea, era essenzialmente basata sulle figure dei nudi e della natura morta. Pertanto, non mi restò che portare avanti la mia passione, il fumetto. E così è stato. Mi ha molto aiutato nell’affinare la tecnica il maestro Umberto Raponi. Scoprendo il mio grande interesse per le illustrazioni umoristiche, è stato di grande aiuto per la mia crescita artistica».
Qual è l’identikit del lettore delle illustrazioni?
«E’ una domanda difficile, perché ci sono diversi tipi di illustrazioni e diversi tipi di lettori. Il mio target, per esempio, va dai 6 ai 14 anni. Non ho un pubblico adulto, perché sono illustrazioni didattiche».

Quanto sono importanti il fumetto o le illustrazioni per i bambini?
«Moltissimo, perché insegnano senza traumi anche argomenti delicati e la lettura consiste nell’osservare e commentare. L’emozione scaturisce dalle immagini e io cerco solo il modo più interessante e stimolante per esprimerle».
Qual è il tuo fumetto preferito?
«Quando voglio rilassarmi leggo Topolino. Soprattutto i vecchi numeri, quelli degli anni ’60 e ’70. Conosco anche molti dei disegnatori e devo dire che sono davvero eccezionali».

Cosa manca all’arte sequenziale per essere pubblicamente riconosciuta?
«Manca una certa attenzione da parte delle istituzioni. In Italia ci sono veri e propri vulcani di creazione, ma quest’arte è scarsamente apprezzata e stimolata. Non voglio banalizzare, ma cosa potremmo dire dell’alfabetizzazione del linguaggio musicale o del linguaggio artistico?
Il fumetto riunisce un minimo di tre linguaggi: iconico, verbale, musicale e se vogliamo anche teatrale.
In tutto il Regno Unito c’è molta più attenzione verso il mondo dei ragazzi. Tutto ciò che viene comunicato è fatto attraverso il fumetto, perchè guida e affascina».
In Inghilterra, Moreno Chiacchiera è amatissimo e stimato. E’ un componente della Beehive Illustration (agenzia di illustratori), per quale realizza cartoon e illustrazioni anche per gli Stati Uniti.
«Forse –dice con un pizzico d’orgoglio- sono più conosciuto in questa terra che in Italia. ».

Qual è un maestro del fumetto con cui faresti volentieri una delle tue tavole?
«Ce ne sono tanti. Ho avuto la fortuna di conoscere Giorgio Cavazzano, uno dei maestri di Topolino, Vittorio Giardino e Sergio Toppi. Con loro farei volentieri qualche lavoro».
Consiglieresti ad un giovane di intraprendere il tuo mestiere?

«Si,se ha capacità e passione, perchè richiede molti sacrifici, anche economici. In questo lavoro bisogna investire molto sull’autopromozione. Io, per esempio, ho molti lavori sparsi su diversi portali europei e mondiali. C’è gente che mi chiama dall’America. Tutti gli anni inoltre partecipo alla fiera del libro per ragazzi a Bologna».

Alberto Laganà “Non è tanto il decreto Gelmini ed il taglio alle università…” Leggi tutto

FOLIGNO
giovedì 30 ottobre 2008
L’ITALIA DEI VALORI
fonte: Alberto LAGANA’


Per l’Umbria dei Valori l’amministrazionecomunale di Foligno, dopo essere
rimasta letteralmente in letargo per tutta la legislatura, del rischio che corre quella barzelletta che va sotto il nome di ‘laurea in protezione civile’ se n’è accorta con qualche mese di ritardo, anzi per meglio dire con qualche anno.

Non è tanto il decreto Gelmini ed il taglio alle università, compresa quella di Perugia (segnalata subito da UdV), quanto non aver fatto nulla in questi anni per far nascere la Provincia a Foligno.
Quindi dopo la direzione delle poste, il mancato trasferimento dell’ufficio della dogana, i tagli alle ferrovie, e magari anche l’ufficio delle entrate a rischio sono tutti quei servizi propri della provincia che i nostri politici servi di
Perugia non intendono proprio conservare.
Ogni tanto si levano, dal sindaco all’uiltimo assessore, ‘grida di dolore’
finte ben sapendo che non possono alzare la voce più di tanto altrimenti la
loro carriera sarà drasticamente ridimensionata dai loro capi che da piazza
Italia danno le direttive.
Per questi ed altri motivi l’Umbria dei Valori di Foligno chiede che il
Comitato per la Terza Provincia, con cui è solidale, si riunisca nei
prossimi giorni per prendere decisioni importanti e ribadire come le
cosiddette ‘aree vaste’ inventate in Regione non interessano a nessuno ma
l’Umbria dovrà essere ridisegnata in quattro province senza se e senza ma
pena la dissoluzione stessa della regione.
Direttivo Umbria dei Valori

Sj- Consumatori consumati da balzelli,tasse,multe e “punizioni pecuniarie”

SPOLETO
giovedì 23 ottobre 2008

ATTENZIONE: PAGATE REGOLARMENTE LE BOLLETTE VUS, O ARRIVERANNO MULTE SALATISSIME

fonte:Redazione

Consumatori consumati da balzelli,tasse,multe e “punizioni pecuniarie”

Foligno-Spoleto-Valnerina, 23/10/2008

Ci è giunta in redazione una segnalazione, con documentazione, di un distacco da parte della VUS di una fornitura di gas ad una famiglia per il mancato pagamento di una bolletta di circa 60.00 euro scaduta da un pò di tempo per dimenticanza o negligenza visto che sono state pagate le successive, nulla da eccepire fin qui. I problemi che il lettore ci vuole sottoporre sono: perchè la lettera di segnalazione del distacco arriva addirittura dopo 3-4 giorni dal distacco avvenuto e del riallaccio visto l’immediato pagamento?
Il costo della riattivazione poi è di 90.00 euro, che cos’è una punizione per il consumatore che non ha pagato nei termini previsti, sono gli interessi di mora o vogliono guadagnare anche in questa operazione visto i pochi minuti impegnati dall’operatore per distaccare e riallaccare il gas. In tempi difficili per l’economia delle famiglie 90.00 euro sono veramente troppi.
Il sindacato dei consumatori intervenga per sanare questa anomalia messa in atto dalla VUS.