Sj- Berlusconi risponde a Repubblica con un innocente: non sono un santo!

«Non sono un santo, speriamo lo capiscano anche quelli di Repubblica». Alla cerimonia per l’avvio della Brebemi, l’autostrada diretta Brescia-Milano, il premier Silvio Berlusconi scherza con la platea. Palese anche se implicito il riferimento al caso D’Addario e alle registrazioni pubblicate da L’Espresso (il Gruppo Espresso ha depositato mercoledì un esposto nei confronti di Silvio Berlusconi ipotizzando i reati di diffamazione, abuso d’ufficio e market abuse). A dare lo spunto al premier una parola utilizzata dal presidente della Lombardia, Roberto Formigoni: «Il presidente a vita della Lombardia – ha detto Berlusconi – ha usato per descrivere il territorio la parola “antropizzato”. Non è una bella parola. Ci sono un sacco di belle figliole e di imprenditori». Applausi in platea. Poi la rassicurazione in vista dell’inaugurazione dell’autostrada fissata per il 31 dicembre del 2012. «Saremo ancora qui – ha detto Berlusconi – come può fare l’Italia a fare a meno di noi?».

Annunci

Pinchi è peggio de Berlusconi, se s’ammala è un casinu!!!

MAGAZINE ONLINE
A SPOLETO
venerdì 23 gennaio 2009
C L A M O R O S O. . .! FABIO PINCHI HA LA BUA…STA DEBOLUCCIO E STASERA BISOGNA FARE LA RIVISTA….MAH!
fonte: Ufficio Stampa Rivista

CERTO CHE FABIO PINCHI E’ COME SILVIO BERLUSCONI…SE S’AMMALA…SO’ DOLORI!

L’INDISPOSIZIONE CHE DA GIORNI TORMENTA FABIONE STA SCEMANDO…ANCHE SE CI VOGLIONO TANTI ZABAJONI PE TIRALLO SU’!

Siamo certi che non farà scherzi e che questa sera “zompera’ come un cillitto sul palco!”

Ultime due rappresentazioni dunque del bene e del male spoletino al Nuovo ora nuovo Giancarlo Menotti come scrivono loro i rivistajoli andati a squola e che hanno frequentato i piani altissimi della cultura della city!

SCHERZI A PARTE…TUTTI PRONTI PER APPLAUDIRE, CRITICARE E VOTARE!

SI PERCHE’ LA POLITICA SI E’ TALMENTE BANALIZZATA ORMAI, CHE IL SINDACO LO FACCIAMO DIRETTAMENTE ALLA RIVISTA SENZA STA A PERDE TEMPO CO’ LE PRIMARIE, PRIMINE, PRIMAVERE, MARGHERITE,TULIPANI,PD,PDSI,PDL,AN,PDC,
PDU,IDV,IDD,IDDU….!
DEL RESTO COME DICE TOMMASO PIU’ PAGHI E PIU’ SEI ON LINE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

torna indietro

auguri spoletoclick

Italiajournal- Psiconano è un complimento, abbronzato un’OFFESA!

LORO NE POSSONO DIRE

schedaberlusconi

DI TUTTI I COLORI


A noi, come al solito, non fanno passare nemmeno una battuta: ogni occasione è buona per attaccare Berlusconi e per mettere in cattiva luce l’Italia.

La risposta migliore alla inutile polemica di queste ore la stanno dando le centinaia di persone che sul nostro Spazio Azzurro commentano, ad esempio, così: Walter 68: “Come puoi leggere Il NYT lancia il solito raduno di italianucci complessati “per quello che dicono di noi”. Aveva ragione Serra, tra noi e voi c’è un mare e dovrebbe essere ancora +” oppure da: Alkampfer “L’ Internazionale Socialista scatenata.Sul sito del New York Times insulti a non finire a Berlusconi accusato di razzismo dei servi di sinistra italiani e non” O anche da: Toscano “wuolter si crede Obama, illuso. Lui non è giovane, non è bello e sopratutto non è abbronzato. Si deve rassegnare, qualcuno dei suoi glielo dica, poveretto.” o da: Fabio Previti: “Perchè Silvio deve sentirsi dir e dell’imbecille o del nano e lui non può fare delle battute ironiche?. Esiste solo l’umorismo a senso unico?.”

Mentre loro non perdono occasione per mettere in cattiva luce l’Italia, il nostro governo continua a produrre provvedimenti utili. Ieri il Consiglio dei Ministri ha varato le linee guida per l’universitá e ha approvato anche un decreto legge. Le linee guida rappresentano un documento programmatico e di legislatura, offerto al dibattito con il mondo accademico con il Parlamento. Il decreto legge contiene disposizioni urgenti per il diritto allo studio, il reclutamento del personale e l’efficienza del sistema universitario, con nuovi fondi (500 milioni di euro) per le università meritevoli, per il reclutamento di 3.000 ricercatori nel 2009, 135 milioni per le borse di studio per gli studenti meritevoli, incentivi per le università che eliminano corsi inutili e sedi distaccate e punizioni per quelle che invece non si sono amministrate in modo efficiente. Su www.governoberlusconi.it puoi leggere la sintesi del decreto e ulteriori documenti utili a capire lo stato delle nostre università.

Grazie per l’attenzione
Cordialmente,
on. Antonio Palmieri

responsabile nazionale comunicazione elettorale e internet Forza Italia/PDL

RomaJournal- Prove tecniche di opposizione ricompattata?

L’Opinione

di Mariolina Savino

Finalmente gli italiani che non la pensano come il Cavaliere cominciano a vedere uno spiraglio di opposizione. Il buon Veltroni attacca, ammicca, fa pace e poi si arrabbia con quel Premier che dalla sua, ha l’età e dunque l’esperienza. Fermo restando che la battaglia dei numeri fa sorridere c’è chi è convinto che quella di ieri sia stata una grande “battaglia civile e dimostrazione pacifica di piazza”, dall’altro canto c’è pure chi si chiede che ci stavano a fare tanti italiani ieri a Roma, gita in porta?

La Gelmini ha proposto una legge, ma al di là se giusta o no, rimane un fatto curioso, con le mie cinquantuno primavere posso dire ad onor del vero che non ricordo, da Misasi a tutti i ministri della Repubblica per l’istruzione, una volta e dico una, che non si è scatenato il finimondo!

La scuola unisce gli italiani?

Bene mettiamo a frutto questa vivacità popolare, per trovare una soluzione che non sia l’antiberlusconismo ormai sdrucito e senza senso… PROPOSTE SIGNORI, serie, motivate e senza tante chiacchiere di piazza, perchè la gente ne ha davvero abbastanza.

I più felici a riconoscere una opposizione seria saranno proprio quelli del Governo.

E lo saranno anche gli stessi italiani che hanno nel cuore un modo differente di risolvere le cose, ma non si gliochi con la politica attraverso le sviste volute della stampa o le facili interpretazioni di leggi che dicono una cosa e vengono lette per dirne strumentalmente un’altra! I bambini che ci fanno con un cartello dove c’è scritto: in lotta per la scuola, in un istituto elementare di Torino? E quel signore intervistato su Rai Uno che protesta elencando una serie di fesserie che proprio non hanno nulla a che vedere con la realtà? La Scuola italiana è un altro buco nero dove bisogna mettere le mani. Una Casta per dirla alla Rizzo. Possono dispiacere i tagli, ma non si può protestare e basta, bisogna andare avanti con cognizione di causa e se tanto bene ha fatto Veltroni nello scorso governo, come mai ha dovuto fare prove tecniche di opposizione ieri a Roma “Risorgendo” come titolava questa mattina l’ironico quotidiano Il Riformista di Polito?

PoliticaJournal-Task force per il delicato momento economico?

(Adnkronos) – La proposta del ministro ombra dell’Economia Pierluigi Bersani, di allestire una task force per rassicurare il Paese di fronte al terremoto della finanza e dell’economia “e’ un’idea di buon senso” che, tuttavia, ha poche speranze di essere realizzata “perche’ al presidente del Consiglio non gliene frega niente dell’opposizione. Ma questo lo sappiamo fa parte dello stile di questo governo”. Lo ha affermato l’ex ministro degli Esteri, Massimo D’Alema, commentando a margine della presentazione dei “Quaderni” della fondazione Italianieuropei, la possibilita’ che maggioranza e opposizione possano agire in modo convergente per rispondere efficacemente alla grave crisi che ha colpito i mercati internazionali. Intanto il Ministro dell’economia e delle finanze, Giulio Tremonti, ”condivide le misure preannunciate questa mattina dal Governo inglese per assicurare la stabilita’ delle istituzioni finanziarie”. E’ quanto si legge in una nota di Via XX settembre in cui si precisa che ”queste misure sono in linea con quanto stabilito dai capi di Stato e di Governo dell’Unione Europea nella riunione del 6 ottobre e con quanto successivamente precisato dai ministri economici e finanziari nel consiglio Ecofin del 7 ottobre”.

Sj- Il governo Berlusconi è partito col botto

Questa è la “moralità del fare”

Il governo Berlusconi è partito col botto, ma, soprattutto, mantenendo gli impegni assunti in campagna elettorale: a) primo consiglio dei ministri operativo a Napoli; b) abolizione dell’ICI, detassazione degli straordinari e intervento sui mutui come primi provvedimenti contro il carovita; c) forte intervento contro la criminalità e contro l’immigrazione clandestina, per ridare sicurezza alle nostre città; d) nuovo piano per l’emergenza rifiuti in Campania, con misure nuove e incisive. Questa è la “moralità del fare”, cui spesso fa riferimento il presidente: fare quello che si dice, mantenere gli impegni assunti con i cittadini.

Sul nostro sito, www.ilpopolodellaliberta.it, puoi dire la tua su questi primi provvedimenti in Spazio Azzurro e votare quale dei tre interventi contro il carovita preferisci. Si tratta senza dubbio di un ottimo inizio, superiore a quanto fatto nel 1994 e nel 2001, frutto dell’esperienza maturata in tutti questi anni e della conoscenza dei problemi e del funzionamento della macchina dello Stato. Se il buon giorno si vede dal mattino, questo primo consiglio dei ministri è stato sicuramente un “buon giorno”.
Grazie per l’attenzione. Buona fine settimana,

on. Antonio Palmieri
responsabile comunicazione elettorale e internet Forza Italia /PDL