Sj- PESCA, INTERNET, IL CITTADINO, L’UMBRIA DEI SAPORI, INCHIESTA G8, BERTOLASO, E MOLTO DI PIU’!

Umbria
giovedì 18 febbraio 2010
PESCA- PIANO PER LA TUTELA E LA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO ITTICO E PER LA PESCA SPORTIVA

In vista dell’apertura della pesca alla trota, con i ripopolamenti in corso nei fiumi 67 q.li di pesce – Le eccellenze di Borgo Cerreto e S. Arcangelo

La presentazione del …

Italia
giovedì 18 febbraio 2010
INTERNET E MOBILE- RETE TROPPO ABUSATA?

La grande abbuffata delle reti mobile

Operatori come RIM e Vodafone parlano di network prossimi alla saturazione. Colpa di smartphone come iPhone, sempre più avidi di banda. E puntano …

Umbria
giovedì 18 febbraio 2010
UMBRIA OFFERTA TURISTICA- LA REGIONE PRESENTE ALLA BIT 2010 DI MILANO DAL 18 AL 21 FEBBRAIO
Sarà l’occasione per presentare al pubblico ed agli operatori, che dal 18 al 21 febbraio parteciperanno a “Fieramilano” alla “Borsa Italiana del Turismo” tutto quanto in Umbria fa turismo e non solo: quest’anno la partecipazione dell’Umbria alla “Bit”

Foligno
mercoledì 17 febbraio 2010
L’INNOVAZIONE DEL NOSTRO GIORNALE IL CITTADINO E L’UMBRIA DEI SAPORI, VERSIONE CARTACEA E SFOGLIABILE IN WEB
GIORNALI CHE HANNO TRACCIATO IMPORTANTI PERCORSI DI TRADIZIONI E DI CRESCITA NELL’EVOLUZIONE DEL MADE IN UMBRIA, CON UNA STORIA NETTA E PRECISA, E CHE, NONOSTANTE LE DIFFICOLTA’ ECONOMICHE DOVUTE
Norcia
mercoledì 17 febbraio 2010
A PERUGIA PRESENTATA LA 47^ EDIZIONE DELLA MOSTRA MERCATO DI NORCIA
Norcia è in marcia d’avvicinamento verso la 47^ edizione della mostra mercato nazionale del tartufo nero e dei prodotti tipici. Un appuntamento articolato con una serie di grandi eventi che sono stati illustrati ieri mattina nella conferenza stampa
Perugia
mercoledì 17 febbraio 2010
SARA’ TUTTA PERUGINA L’INCHIESTA SUL G8
Sarà la procura di Perugia a occuparsi anche dell’inchiesta condotta finora dai pm di Roma sui presunti illeciti legati all’assegnazione degli appalti per i cosiddetti Grandi eventi. E’ quanto scaturito dal lungo confronto che si è tenuto oggi

Italia
mercoledì 17 febbraio 2010
MENTRE LA CALABRIA FRANA, LIBERO PROCESSO A BERTOLASO SULLA TV DI STATO
UNA VOLTA, DOPO ACCURATE INDAGINI, INTERCETTAZIONI, PROCESSI E SENTENZE, I GIORNALI TITOLAVANO A CARATTERI CUBUTALI I RISULTATI DI UN ITER GIUDIZIARIO COMPLETATO, GRAZIE AD UN LAVORO DISCRETO ALMENO NELLE
Norcia
martedì 16 febbraio 2010
PER GLI AMANTI DELLA BUONA TAVOLA APPUNTAMENTO A NORCIA: IL PROGRAMMA

47ª Mostra Mercato Nazionale

del Tartufo Nero Pregiato

di Norcia e dei Prodotti Tipici

47 ANNI, LONGEVA MOSTRA MERCATO, UN FIORE ALL’OCCHIELLO

Annunci

SPOLETOJOURNAL- PAURA E FIAMME A SPOLETO NEL NUOVO NEGOZIO NON ANCORA INAUGURATO

FORSE UNA BOMBA…

Una merceria, non ancora inaugurata,

salta in aria: probabile dolo.

Indagano i Carabinieri

(UJ.com) SPOLETO – I Vigili del fuoco sono intervenuti a partire dalle ore una circa a Spoleto in via della repubblica dove una attività commerciale (merceria), che avrebbe dovuto aprire nel prossimo fine settimana, e’ stata interessata dalle fiamme e da fenomeni di esplosione. I Vigili arrivati sul posto, con due automezzi, dal vicino distaccamento di Spoleto e dalla centrale di Perugia – al seguito del funzionario di turno – hanno provveduto allo spegnimento delle fiamme che interessavano praticamente tutto il locale. Il locale di circa 100 metri quadrati era pieno di prodotti in scaffali ed in parte in scatoloni da sistemare. Il negozio era collocato in un fabbricato in un immobile con tre piani fuori terra ed un locale sottostante adibito ad una piccola struttura scolastica privata (asilo). Le fiamme, che hanno interessato, buona parte dei materiali presenti sono state spente prima che potessero coinvolgere tutti i prodotti ed anche i locali soprastanti e quelli contigui destinati ad altre attività commerciali. Le esplosioni e le fiamme hanno anche provocato il distacco della cortina in mattoni di rivestimento esterna del fabbricato in corrispondenza delle due finestre, con proiezione di materiali nel giardino sottostante. Nessun problema e’ stato rilevato alle altre strutture murarie. Dagli accertamenti effettuati anche alla presenza di personale dell’Arma dei Carabinieri sono stati rilevati evidenti segni di effrazione alla porta di ingresso e sono stati eseguiti alcuni accertamenti. La tipologia dei danni strutturali non esclude l’eventuale impiego di sostanze acceleranti o di infiammabili ad elevata capacità di emettere vapori. L’impianto elettrico dei locali in questione non era ancora attivo. i carabinieri hanno avviato le proprie indagini ascoltando i titolari della merceria ed il titolare dell’impresa edile che ha realizzato l’immobile. Il magistrato di turno ha disposto il momentaneo sequestro per ulteriori accertamenti e valutazioni. Lo spegnimento delle fiamme e la messa in sicurezza dei locali è terminata attorno alle 5 di questa mattina.

Sj- Giorgio Presburger figura di intellettuale a tutto tondo


Intervista con Giorgio Presburger

Annalisa Fasanari


(UJ.com) SPOLETO – Scrittore, regista, drammaturgo, uomo di straordinaria cultura: Giorgio Pressburger, come è noto, è considerato a giusta ragione voce e figura di intellettuale a tutto tondo, tra le più autorevoli del panorama italiano e internazionale. In questi giorni è a Spoleto, dove è impegnato nella sua nuova regia, per il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, del Melologo 2008, il progetto del realizzato nell’ambito di Spettacolo Umbria e promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Umbria, Comune di Spoleto e Comune di Perugia, dedicato quest’anno ai poeti Sandro Penna e Patrizia Cavalli, che avrà come protagonista il grande Sandro Lombardi, impegnato accanto ai bravissimi Sara Alzetta, Gabriele Geri e Lorenzo Moncelsi, ai soprani Erika Frigo e Maria Kostraki. Le musiche originali sono di Andrea Cerca e Pier Paolo Cascioli. La prima del Melologo 2008 è fissata per il 5 settembre al Teatro Caio Melisso. Il il 6 a Montefalco nel Complesso Museale di San Francesco (in forma concertante) e il 7 a Perugia nella Sala dei Notari, (in forma concertante). Carismatico, autorevole, acuto osservatore della vita, di un’esistenza sempre vissuta con grande profondità, lo abbiamo incontrato in una bella giornata spoletina, dove il sole illuminava il suo volto e i suoi occhi che ci parlano non solo attraverso le parole: “Sono molto legato a Spoleto – ci racconta – è una città che mi piace molto, mi piacciono molto gli spoletini, qui ho vissuto dei momenti molto belli. Pensi che quando è scaduto il mio mandato di Assessore alla Cultura del Comune, ho trovato persone per strada che stringendomi la mano mi hanno pregato di non andare via. Questo non solo mi ha riempito di gioia, ma mi ha fatto capire che questa è una terra dove avvengono cose estremamente importanti e si possono fare ancora cose molto importanti”. Maestro, che cosa farebbe ancora, ad esempio. Mi piacerebbe fare un festival del Teatro classico, che conserva sempre una modernità sorprendente, come Teatri a Teatro che dirigo da diversi anni a Trieste; oppure una vera e propria maratona dedicata alla Poesia, alla Letteratura. Mi piacerebbe farlo anche qui, in questo splendido Anfiteatro Romano. E sono sicuro che la risposta del pubblico sarebbe enorme. La gente ha bisogno di teatro, di poesia e la poesia, la letteratura ha bisogno di essere conosciuta, diffusa. A Trieste ho sempre una risposta straordinaria. Quest’anno anno per esempio ha avuto molto successo l’Oedipus Rex di Stravinski, o anche Elena di Euripide dello scorso anno con Luxuria con cui ho lavorato benissimo. Trovo che sia un’artista straordinaria, di grande sensibilità. E’ molto suggestivo anche lo spazio dove si svolge il Festival. Pensi che il Teatro Romano di Trieste è avvolto in un involucro trasparente fonoassorbente. Non solo ha un grande effetto visivo; è molto bello vederlo lì “impacchettato”, la sua bellezza è esaltata prprio da questo effetto, ma la pellicola trasparente che lo avvolge gli consente di essere isolato acusticamente e tutti i rumori che provengono dall’esterno non si sentono assolutamente. Che cosa pensa di questa collaborazione tra lo Sperimentale e il Festival dei due Mondi? Penso benissimo, anzi la collaborazione dovrebbe avere dimensioni sempre più grandi. Il Teatro Lirico secondo me è una conquista cittadina, e di questo ci si deve rendere conto sempre di più. E’ una d quelle realtà dove si producono spettacoli che difficilmente si possono trovare non solo in Italia, ma anche all’estero. Dallo Sperimentale sono passati i più grandi registi che hanno fatto sperimentazione vera. E lo Sperimentale con la sua programmazione continua a rischiare, a investire su spettacoli che innovano veramente i linguaggi, come fanno davvero pochi teatri al mondo. Come scrittore quali sono i suoi impegni futuri? A novembre uscirà per Einaudi Commedia, Nel regno oscuro, che costituisce la prima parte di una trilogia, una sorta di viaggio interiore, un viaggio dell’io che si svolge metaforicamente nell’oltretomba. Infatti lo scorso anno ho messo in scena nel Melologo una parte del mio testo. Ora sto scrivendo la seconda e la terza parte della “mia” commedia.
*****
spot